Questo fine settimana si rinnova a Torno l’appuntamento con “Arte per l’arte”, iniziativa che intende valorizzare e promuovere il paese come luogo d’incontro di opere depositate dal passato e lavori di chi nel presente continua a rinnovare rappresentazioni artistiche, facendo ricorso a diversi mezzi espressivi.

Arte per l’arte

Sono dodici quest’anno gli artisti del territorio che espongono e mettono in vendita le loro opere per raccogliere fondi con l’obiettivo di sponsorizzare la prosecuzione dei restauri nella chiesa di San Giovanni Battista a Torno. Proprio lo scorso venerdì, 5 luglio, sono state presentate le parti ristrutturate grazie ai fondi raccolti durante la scorsa edizione. Ma è stato anche annunciato l’obiettivo di quest’anno: ristrutturare il crocifisso ligneo posto sulla trave dell’arco trionfale della chiesa di San Giovanni.

Espongono Elena Borghi, Adriano Caverzasio, Vito Cimarosti, Alberto Colombo, Vanda Franceschetti, Basilio Luoni, Bruno Luzzani, Anaid Manoukian, Fabrizio Musa, Jaime Poblete, Emanuele Prina e Antonio Teruzzi.

Il programma della tre giorni

Ricco di iniziative il programma di eventi che ruotano attorno all’iniziativa. Si parte venerdì 12 luglio alle 18 in via De Benzi 17 con l’inaugurazione della mostra e la presentazione degli artisti da parte del critico d’arte Roberto Borghi.

Leggi anche:  Note sul lago: due battellate tra concerti e storie di compositori

Sabato 13 luglio dalle 10 alle 21 saranno aperte le botteghe di via De Benzi e via Plinio e si terrà la vendita delle opere d’arte in mostra. Dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 all’interno della chiesa di Santa Tecla si terrà invece un laboratorio dimostrativo di tecnica dell’affresco. Per i bambini inoltre dalle 15 alle 17 sarà possibile partecipare al laboratorio “Dipingo sul muro”. Infine alle 16.30 dal Municipio prenderà il via la visita guidata alle chiese di San Giovanni e Santa Tecla con gli affreschi finora restaurati.

Anche domenica 14 luglio le botteghe resteranno aperte per la vendita delle opere, dalle 10 alle 18. Nell’arco della giornata inoltre verranno replicate tutte le attività del sabato, con il doppio appuntamento per la visita guidata nelle chiese sia alle 10 che alle 16.30.