Più di mille ballerini provenienti da 20 Paesi del mondo nel weekend dell’11 e 12 maggio invaderanno il capoluogo comasco per partecipare alla terza edizione del Como Lake Dance Award.

Como Lake Dance Award

Si rinnova a Como l’appuntamento con uno dei concorsi di danza più importanti d’Italia che ormai da tre anni ha scelto il Teatro Sociale come propria location. Saranno due giorni intensi: l’11 si esibiranno Juniores, Seniores e Avviamento Professionale mentre il 12 sarà dedicato a Baby e Teen. Moltissimi gli stili: danza classica, neoclassica, moderna, contemporanea, carattere e folk ma anche mixstyle.

Un appuntamento unico per chi sogna la danza come proprio mestiere per il futuro. La giuria infatti è composta da punte di diamante della danza internazionale; valuteranno i concorrenti Jan Broeckx (Director Ballet – Academy University Music and Performing Arts Munich), Isabelle Ciaravola (Danseuse Étoile De l’Opéra de Paris Professeur au CNSM de Paris Designer for Ballet Rosa), Attila Joey Csiki (Director of Development for Peridance Contemporary Dance Company | New York City), Gali Kalef Hayun (Co-Director of Kibbutz Contemporary Dance Company’s Second Company (KCDC 2) | Israel), Eriberto Jimenez (Director International Ballet Festival of Miami Director Cuban Classical Ballet of Miami), Steffi Scherzer (Artistic Director of Zurich Dance Academy, taZ) e Dmitry Povolotsky (Director Bolshoi Ballet Academy Summer Intensives | Moscow).

In palio ci saranno borse di studio per un valore di 100mila euro: non semplicemente denaro o premi bensì la possibilità per i primi classificati di ogni categoria da fare esperienze di studio della danza gratuitamente in una delle accademie convenzionate. Una specificità del Como Lake Dance Award, prodotto dall’Associazione Art & Culture Events, che vuole consolidare un format innovativo di manifestazione artistica e culturale, promuovendo la danza come momento di condivisione, conoscenza e partecipazione ma soprattutto di investimento sui giovani talenti.

Il tema dell’edizione 2019

“Il filo conduttore dell’edizione 2019 è ‘Il movimento, Ambasciatore di Pace'” spiega Sara Pozzoli, una delle organizzatrici insieme a Lella Colombo, che ne ha illustrato i contenuti e l’adesione al progetto del Comune di Como proprio in occasione del Giro d’Italia 2019, al fine di dare un segnale univoco e di condivisione alle proposte cittadine.

Carola Gentilini, assessore alla Cultura del Comune di Como, ha commentato: “Il Como Lake Dance Award si aggiunge ad una ricca proposta di eventi che Como si sta preparando ad accogliere, il più importante dei quali è il Giro d’Italia che passerà di qui il 26 maggio, occasione per la città di mettersi in mostra a livello nazionale ed internazionale”.

Leggi anche:  Il viaggio prosegue verso la Luna: ecco la Stagione Notte 2019/20 del Teatro Sociale VIDEO

Il tema sarà ben rappresentato dai giovani ballerini del Como Lake Dance Award, che porteranno a Como e nel mondo il concetto del movimento che dà emozione e crea energia. A questo tema si aggiunge quello della pace, di cui Como è portavoce: i ballerini vincitori delle borse di studio (nazionali ed internazionali) saranno insigniti del titolo di “ambasciatori di pace” e sarà consegnato loro un simbolo che porteranno presso le accademie del mondo per divulgare il messaggio partito da Como.

Serata di gala all’associazione Cometa

Il calendario del concorso si apre il 10 maggio con la Welcome Night, una serata speciale pensata per accogliere con tutti gli onori la giuria internazionale che presiederà la manifestazione. Il luogo prescelto, espressione di eccellenza del territorio, laboriosità ed unicità, è la Scuola Oliver Twist di Cometa, partner del progetto, di cui ha condiviso il concept ed il focus sui giovani.

Durante la serata l’Experience Company, la celebre scuola di danza genovese, composta da 25 giovanissimi ballerini, presenterà in anteprima a porte chiuse lo spettacolo intitolato “COMO, ONE WORLD”. Si tratta di una produzione di danza contemporanea dedicata alla Pace, ai giovani con le loro passioni e talenti, in cui verrà dato omaggio alle Nazioni rappresentate dai giurati in un grande unico ballo di unione. Coreografo della compagnia Matteo Addino di Genova.

Tra danza e bicicletta

A completare questa ricca offerta, durante le giornate di Concorso verrà allestita un’area vivacissima in piazza Verdi, in cui gli stessi concetti di movimento, arte, cultura verranno riproposti da alcuni Partner dell’iniziativa attraverso prodotti legati al tema: un’innovativa waterbike (che permetterà di conoscere il lago di Como da un nuovo punto di vista), la e-bike (bicicletta a pedalata assistita che consentirà ad un pubblico più vasto di godere del contesto non solo cittadino ma anche collinare), il tutto accompagnato da da qualche prelibatezza, per allietare anche il palato.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU