Primo fine settimana di ottobre ricchissimo di appuntamenti sul territorio comasco. Cosa fare a Como e provincia weekend, sabato 5 e domenica 6 settembre? Ecco i nostri consigli.

Gli eventi del weekend a Como

– “Ai margini del traffico. Radice e Cattaneo: fontane, rotonde e altre meraviglie”. E’ questo il titolo della passeggiata creativa organizzata per sabato 5 ottobre (ritrovo alle 14 alla Pinacoteca civica di Como) nell’ambito della mostra “Mario Radice: il pittore e gli architetti”, che racconta il rapporto di quest’ultimo con Cesare Cattaneo, Giuseppe Terragni e Ico Parisi. Iscrizione obbligatoria su http://rotonde.eventbrite.it.

– La mostra “Giovanni Gastel per il Piccolo Principe” verrà inaugurata il 5 ottobre alle 15 al Broletto e rimarrà aperta al pubblico fino al 27. Curata da Maria Cristina Brandini, realizzata dal Piccolo Principe Società Cooperativa Sociale Onlus, in collaborazione con il Comune di Como e la Casa Vincenziana Onlus, tratta il delicato tema dell’infanzia violata.

– Nella Sala Bianca del Teatro Sociale domenica 6 ottobre alle 16 andrà in scena “Oggi. Fuga a quattro mani per nonna e bambino”, un’avventurosa e rocambolesca fuga di un bimbo e di un’anziana signora che senza saperlo si stanno cercando. La messa in scena racconta di un incontro tra generazioni.

– Sabato 5 ottobre, dalle 21 al Teatro Nuovo di Rebbio, la tribute band Figli di un Temporale si esibirà in un concerto omaggio al cantautore scomparso Fabrizio De André.

Como e Cantù. Molte le iniziative e gli eventi in programma nei Centri di Giardinaggio che aderiscono al Garden Festival d’Autunno, come il laboratorio “I nonni raccontano”, con letture in occasione della Festa dei Nonni nel weekend del 5 e 6 ottobre. QUI TUTTI I DETTAGLI 

Sul Lago

– Cernobbio. Sarà Villa Bernasconi a ospitare l’anteprima del festival “Castagne, streghe e dintorni”. Si parte alle 18 con la presentazione del libro “Per virtù d’erbe e d’incanti: la medicina delle streghe” a firma di Erika Maderna. Seguirà la premiazione della seconda edizione del concorso letterario del festival. Infine prenderà il via la “Cena delle streghe – Tra sortilegi, poesie, racconti” in costume. E’ richiesta la prenotazione a istriideruena@gmail.com.

– Cernobbio. Sabato 5 e domenica 6 ottobre Villa Erba ospita l’undicesima edizione di Orticolario, quest’anno intitolata “Fantasmogoria” e dedicata al tema del “Viaggio” e a “Bacche e piccoli frutti”. QUI TUTTI I DETTAGLI

A Cantù e dintorni

–  Cantù. Si apre con la Festa dei Nonni il programma mensile dell’associazione “Anziani e pensionati” di Cantù. Domenica 6, presso il Centro estivo Campo Solare di via Cermenate, il ritrovo è alle 14.30, con nonni e nipoti. Alle 15 saluto e benvenuto alle autorità da parte del presidente e a seguire inizio giochi, sotto la guida di volenterosi animatori per attività ludiche rivolte ai bambini. Alle 16.30 il coro “Sempre alegher” dell’associazione si esibirà in canti e canzoni popolari.  Alle 17.30  merenda e rinfresco per tutti.

– Cantù. “Water Flame – Fiamma d’acqua”. Tania Haberland, poetessa, cantante, perfomer e insegnante, presenterà il suo libro sabato 5 ottobre a partire dalle 17 allo Spazio Libri La Cornice (viale Ospedale 8). L’artista dialogherà con Dome Bulfaro. Sono previsti anche interventi musicali di Samuela Marzorati alle percussioni e Azzurra Giudici all’arpa celtica. Partecipazione gratuita.

– Cantù. Tre concerti nella basilica di San Paolo nell’ambito della 25esima edizione del Festival Organistico Internazionale. Filo conduttore di questa stagione è il meditativo preludio al corale “Liebster Jesu, wir sind hier BWV 731” che, come da tradizione, verrà eseguito da tutti gli artisti coinvolti. Domenica 6 ottobre, sarà possibile ascoltare il tedesco Philip Hartmann che ha in scaletta opere di Andreas Willscher e Carson Cooman, due dei compositori più in vista in campo organistico nel nostro tempo.

– Domenica, sarà il “Manu Day”. Il ritorno di un mito: Manuchar Markoishvili, per tutti i tifosi canturini semplicemente Manu, sarà presente al PalaDesio per assistere alla prima partita casalinga della stagione dell’Acqua S.Bernardo Cantù, impegnata alle 17.30 contro la Grissin Bon Reggio Emilia. Sabato 5 ottobre, infatti, dalle 18 alle 19, Markoishvili venderà i biglietti per la partita insieme allo staff dello store di via Dante 6, in centro a Cantù. I primi tre tifosi che si presenteranno al Basket Point per acquistare (almeno) un biglietto intero, verranno premiati con un gadget del negozio. Dal quarto al decimo tifoso, invece, ci sarà un gadget offerto da Pallacanestro Cantù. A seguire, a partire dalle 19, Markoishvili sarà ospite del Bar La Permanente di piazza Garibaldi, presso il quale il giocatore sarà a disposizione dei tifosi per una sessione di foto e autografi. Domenica 6 ottobre, poco prima della palla a due al PalaDesio tra Cantù e Reggio Emilia, il campione georgiano sarà omaggiato con una targa celebrativa. Inoltre, durante l’intervallo del match, Markoishvili saluterà a metà campo tutti i tifosi presenti, dopo aver ricevuto una maglia personalizzata che Pallacanestro Cantù gli farà consegnare da una delegazione di persone, tra cui un tifoso sorteggiato dai primi dieci presentatisi al Basket Point nella giornata precedente.

– Capiago Intimiano. In questi giorni si sta svolgendo l’Intimian Utuber Fest, manifestazione annuale all’insegna del buon cibo e della buona musica. Sabato sera si esibirà il gruppo dei Red Velvet.

– Capiago Intimano. Domenica 6 ottobre, si svolge la 32esima edizione dell’escursione Meda – Montorfano. Si tratta di una camminata di circa 22 chilometri che prenderà il via dalla città di Meda e avrà come destinazione finale il Lago di Montorfano, dove tutti i partecipanti potranno gustare una buonissima spaghettata plastic free.

– Brenna. Domenica 6 ottobre sarà un momento importante per la Comunità Pastorale Madonna delle Grazie (Brenna, Cascina Amata, Mirabello e Vighizzolo). Ci sarà l’accoglienza del diacono don Riccardo Cagliani.

– Cucciago. Il Centro Culturale Luigi Padovese organizza sabato 5 ottobre, alle 21, presso l’auditorium centro parrocchiale Sant’Arialdo, il primo incontro del ciclo “Le porte della felicità” dal titolo “Portami lassù. Una storia vera di luce, amore e montagna”. L’ospite d’onore sarà Cristina Giordana,  madre di Luca, che ha perso la vita sul Cervino l’8 luglio 2017 e che racconterà la sua storia.

– Cadorago. Sabato si festeggiano i nonni. La Pro loco e l’associazione pensionati hanno organizzato per il pomeriggio la “festa dei nonni”. L’appuntamento è alle 14.30 all’auditorium di via Manzoni; alle 16 ci sarà uno spettacolo del mago Valery, inoltre per tutto il pomeriggio si potranno ammirare i lavori realizzati dai ragazzi della scuola primaria di Cadorago e Caslino al Piano. L’ingresso è gratuito.

Leggi anche:  "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®" a Fino Mornasco domenica 20 ottobre

– Cadorago. Alpini in festa per il 25° anno di fondazione. Sabato sera il coro alpino “Sandro Marelli” di Fino Mornasco si esibirà in un concerto nel salone del teatro di Caslino al Piano (inizio alle 21, ingresso libero). Domenica, l’ammassamento nella sede degli Alpini “La Torre”, in via Botticelli, ci sarà alle 9.15. Il corteo partirà e raggiungerà il monumento dei Caduti dove, attorno alle 10, sono previsti l’alza bandiera e gli onori a quanti hanno perso la vita nelle varie guerre nel corso degli anni. Una delegazione di Alpini andrà al cimitero per l’inaugurazione della nuova lapide in ricordo dei Caduti della 2^ Guerra mondiale. Alle 11 sarà celebrata la messa nel santuario di Sant’Anna. Seguiranno i discorsi ufficiali dei vertici locali e provinciali; al termine sarà offerto un rinfresco a tutti i presenti nel salone dell’oratorio.

A Mariano Comense e dintorni

– Mariano Comense. Sabato 5 e domenica 6 ottobre si svolgerà la 32edizione di “Brianza Sposi – Mille Idee per il Matrimonio”, presso il Palazzo delle Esposizioni in via Matteotti 8. A ingresso gratuito, la fiera è una vetrina a tutto tondo su prodotti e servizi per il matrimonio: abiti da sposa/sposo e accessori, bomboniere, liste nozze, servizi fotografici, ristoranti e catering, agenzie di viaggio, addobbi floreali, parrucchieri, gioiellerie, arredamento, wedding planner, musica e animazione, stampa tecnica e servizi.

– Arosio. La compagnia teatrale “Il lampione” racconterà “Il semaforo blu”, fiaba comica adatta a spettatori di tutte le età. L’evento si svolgerà il 6 ottobre a partire dalle 15 presso la scuola dell’infanzia di Arosio, ed è aperto ai più piccoli e ai loro genitori. A seguire i bambini si potranno cimentare in un laboratorio ludico e riposarsi con una golosa merenda.

– Carugo. Sabato 5 ottobre, presso l’oratorio San Luigi, si terrà la prima edizione delle “Miniolimpiadi”. Dalle 14.30 sono previste varie gare che metteranno alla prova non solo le abilità di ogni singolo bambino ma anche lo spirito di gruppo delle diverse squadre. Alle 16 è in programma una piccolo break, durante il quale verrà servita la merenda a tutti i giovani iscritti alla competizione. Al termine delle gare, verranno premiati i vincitori delle diverse attività, tra le quali la corsa (30 e 50 metri), la staffetta, il lancio del vortex, i lanci al canestro, il salto della corda, la corsa con i sacchi e il “centra il cerchio”.

– Cabiate. Domenica 6 ottobre l’Associazione Punto a Capo organizza dalle 20 presso il Centro Giovanile San Luigi un torneo di burraco, a favore delle iniziative che l’associazione svilupperà in Tanzania nei prossimi mesi.

A Olgiate Comasco e dintorni

– Olgiate Comasco. Sabato 5 ottobre alle 15 al centro sportivo comunale Pineta inaugurazione del nuovo campo di calcio sintetico.

– Olgiate Comasco. Sabato 5 ottobre alle 15 Open Day del Corpo musicale olgiatese nella sede in via San Gerardo e concerto della junior band.

– Olgiate Comasco. Sabato 5 ottobre, alle 19.30, cena solidale per il Malawi, polenta in tutte le salse nel salone della Pineta in via Don Strelocchi.

– Beregazzo con Figliaro e Castelnuovo Bozzente: seconda edizione della Mangialonga, partenza domenica 6 ottobre alle 9 dall’oratorio di Figliaro, camminata con soste gastronomiche per degustare prodotti locali, arrivo a Castelnuovo per assaggiare polenta e cinghiale.

A Erba e dintorni

– Valbrona. I bambini a giocare, i genitori a donare. E’ questo l’evento costruito da Avis Erba e il comune di Valbrona per la giornata della Festa del Donatore dedicata alle famiglie, che coinvolge adulti e bambini. Sabato 5 ottobre dalle 15, infatti, si svolgeranno presso il municipio le letture animate a cura di Carla Giovannone e della libreria Colombre, così mentre i genitori potranno informarsi sulla donazione di sangue, i figli saranno coinvolti in laboratori creativi. Domenica 6 ottobre Festa del Donatore, con la consegna delle benemerenze dalle 9.

– Erba. Domenica 6 ottobre alle 9.30 dalla piazza del Mercato prende il via “Missione Possibile”, marcia non competitiva, organizzata dall’associazione Nisshash – Respiro Onlus. ù

– Erba. Sabato 5 ottobre alle 16 l’autore Gian Pietro Testori presenta il suo romanzo “A Guerra Finita”, con
l’accompagnamento musicale di Pierangelo Galletti e Gigi Curioni, alla biblioteca comunale di via Jorati.

– Erba. Sabato 5 ottobre il Parco Valle del Lambro collabora con Legambiente e Federparchi per l’iniziativa nazionale di Puliamo il Mondo, l’attività di pulizia dei luoghi naturalistici che coinvolge ogni anno centinaia di persone. Le GEV del Parco Valle Lambro e i volontari di Legambiente condurranno le attività che coinvolgeranno i cittadini e le scuole in azioni di pulizia e monitoraggio in alcune aree del nostro Parco: gesti semplici che aiutano a rinsaldare il rapporto tra ambiente e cittadini.

– Monguzzo. Domenica 6 ottobre alle 15.15 sarà possibile partecipare al percorso “Storie di pietra: l’oasi di Baggero”. Nella Riserva protetta dell’Oasi di Baggero, a Merone, una passeggiata alla scoperta della natura che ha riconquistato l’ex cava: avventuriamoci intorno al lago in un percorso guidato coinvolgente che, tra mugnai e cavatori, racconta storie di lavori dimenticati.

– Asso. Sabato 5 ottobre in piazza Mercato si rinnova l’appuntamento con la 38esima Festa del Cavallo. Dalle 10 di sabato 5 ottobre rassegne del cavallo avelignese, cavalli agricoli, da sella, mostra dei puledri e degli stalloni, esposizione di prodotti tipici alimentari, dell’artigianato e delle attrezzature agricole, laboratorio di mascalcia,
battesimo del cavaliere, passeggiate a cavallo ed in carrozza. Pranzo con piatti tipici della tradizione locale. Novità di quest’anno i visitatori potranno ammirare degli esemplari di ovini, come la pecora Brianzola le pecore Bormine, capre da latte. Uno spettacolo country con il gruppo “700mtsoprailcielo” allieterà il pomeriggio in attesa dell’esibizione dell’ esibizione in piazza Mercato della Fanfara Alpina, per poi procedere alla sfilata per le vie del paese con carrozze e cavalli.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU