Il Museo della Seta di Como, unicum nel suo genere, non si ferma mai, neppure ad agosto.

Estate al Museo della Seta

Comaschi e turisti anche durante il mese di agosto avranno la possibilità di andare alla scoperta di una delle lavorazioni che ha reso famoso in tutto il mondo il nostro territori: quello della tessitura e in particolar modo della seta. Il Museo, che racconta tutta la filiera tessile dalla bachicoltura all’abito finito e confezionato, è aperto infatti da martedì a domenica dalle 10 alle 18. In questo periodo organizza inoltre visite guidate: giovedì 8 agosto sarà in lingua inglese alle 11 mentre domenica 11 agosto sarà in italiano alle 15.

I visitatori potranno immergersi nell’esposizione permanente, arricchita dalle interessanti e curiose postazioni interattive e dalla sala moda, dove sono esposti abiti e accessori dell’archivio tessile. Inoltre in questo periodo nella struttura di via Castelnuovo è aperta al pubblico la mostra “Waterhome” dell’artista di fiber art Inga Liksaite realizzata in collaborazione con Fondazione Bortolaso Totaro Sponga. Presente infine al Museo l’opera “Dissociazione dal bordo” di Franco Grignani grazie alla collaborazione con Max Museum di Chiasso.