Torna a Como dal 15 al 18 novembre la quinta edizione del festival “A due voci – Dialoghi di musica e filosofia”. La manifestazione, realizzata grazie al sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune, è dedicata al tema “Vedere e sentire” e sarà preceduta da due importanti anteprime.

Festival A due voci: le anteprime

La prima, “Cinema a due voci”, prevede la visione e il commento a due film ed è curata da Alberto Cano, in collaborazione con il Lake Como Film Festival. Il primo film è già stato proiettato lo scorso 3 novembre mentre il secondo appuntamento è con “Blancanieves” di Pablo Berger che verrà proiettato il 10 novembre alle 17 alla biblioteca comunale di Como. Si tratta di un film muto del 2012 che ha reinventato la famosa favola dei fratelli Grimm in un contesto tipico alla españoladas, vale a dire a un modo e a un’idea “canonici” e “romantici” di rappresentare la Spagna.

La seconda anteprima del festival è invece “Café Philo” a cura di Katia Trinca Colonel. Si tratta di una serie di incontri filosofici che si terranno all’Ostello Bello di viale Fratelli Rosselli 9 il 6, 8, 12 e 14 novembre alle 18.30 con ingresso su prenotazione limitata a 15 persone per ogni incontro scrivendo a cafephilocomo@gmail.com. I quattro caffè filosofici inviteranno ad esercitare insieme il pensiero intorno ad alcune tematiche proposte dai relatori del festival. La formula è quella ideata dal filosofo francese Marc Sautet, ideatore dei Café Philo: “Né circolo per iniziati, né gruppo di terapia selvaggia” ma un modo piacevole e profondo di stare insieme. Partendo dalla domanda, dal che cos’è, attraverso la filosofia ci si innalza sopra i pregiudizi, per non accontentarsi delle opinioni dominanti.

Leggi anche:  Cosa fare nel weekend a Como: tanti spettacoli tra concerti, balletti e teatro

La manifestazione

E questi appuntamenti saranno solo il preludio del festival vero e proprio del quale quest’anno saranno addirittura sette le sedi: la Pinacoteca civica, il Museo Giovio, la Biblioteca comunale, il Ridotto del Teatro Sociale, Nerolidio, Artificio e Ostello Bello. Realtà che, insieme al Lake Como Film Festival, ad Ottonote e all’Accademia Palazzo Valli Bruni “Giuditta Pasta”, hanno aderito al progetto che per questa edizione vedrà ospiti più di venti filosofi, musicisti, studiosi e artisti. Il programma completo su www.aduevoci.org.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU