Masigott 2019 a Erba. La tradizionale sagra organizzata dal gruppo «Quei del Masigott» si terrà in piazza Mercato questo fine settimana.

Fine settimana di Masigott

Alle 11 si apre la tradizionale trattoria sotto il tendone con i piatti della tradizione, mentre nel pomeriggio di oggi, sulla parte rialzata della piazza, è previsto per la prima volta un torneo di calcio balilla umano a squadre. Stasera, invece, concerto di musica folk rock italiana del gruppo “I Luf”. Domani, domenica 20 ottobre, alle 10 partirà dalla chiesa Prepositurale la processione accompagnata dal corpo musicale Santa Maria Assunta, che raggiunge la chiesa di Sant’Eufemia per la celebrazione della messa delle 10.30, con monsignor Silvano Motta, che festeggia i 55 anni di sacerdozio. Dalle 11 apertura della trattoria tipica. Pomeriggio poi di intrattenimento: alle 14 i Falconieri del Feudo con i loro rapaci e alle 14.30 gli Sbandieratori di Fenegrò, mentre in chiesa alle 14.30 ci saranno vesperi e benedizione con la reliquia di Sant’Eufemia. Alle 16 spettacolo di burattini e alle 17 l’attesa supercuccagna. Quest’anno a sfidarsi nell’appassionante salita al palo ci saranno 5 squadre: i Lariani e i Lupus Nova di Como, i Bei tempi di Padova, i Rosengarden di Bergamo e le Iene di Novara. La sagra si chiude poi la sera alle 21 con il concerto del gruppo “Fine brains & the big shoes”.

Leggi anche:  Poetry Slam: arrivano a Como Simone Savogin e gli Eell Shous

Presente anche il Giornale di Erba

Nel primissimo pomeriggio di oggi, proprio sulla parte rialzata della piazza Mercato, sarà posizionato un nostro gazebo che accoglierà tutti i nostri lettori. Per i più piccoli ci saranno gadgets e palloncini e per tutti la possibilità di farsi una fotografia da pubblicare sulla pagina speciale dedicata al Masigott 2019. Ma saremo a disposizione anche per segnalazioni, suggerimenti, casi da seguire o consigli da dare. Vi aspettiamo!

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 19 ottobre 2019 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui