I Boreali, il più grande festival italiano interamente dedicato alla cultura del Nord Europa, ideato e organizzato da Iperborea, fa la staffetta tra Cernobbio e Lugano.

I Boreali: appuntamenti da non perdere

Dal 9 all’11 aprile, una tre giorni di eventi nati in collaborazione con Parolario, PiazzaParola, Museo Villa Bernasconi, Comune di Cernobbio e LAC Lugano Arte e Cultura.

Il festival anche per questa quinta edizione è l’occasione per un’esplorazione dei diversi ambiti artistici e culturali del Nord Europa, partendo dalla letteratura e dall’incontro con autori conosciuti e tradotti in tutto il mondo.

Saranno presenti a Villa Bernasconi a Cernobbio e al LAC di Lugano lo scrittore e poeta islandese Jón Kalman Stefánsson, che incontra Andrea Vitali per parlare del suo ultimo libro “Storia di Ásta”, dei segreti della sua scrittura e della sua Islanda; lo svedese Björn Larsson, che presenta il suo nuovo romanzo “La lettera di Gertrud”. Presente anche Valerio Millefoglie con il suo Arto Paasilinna Memorial Tour, uno spettacolo e reading dedicato all’umorista finlandese Arto Paasilinna, recentemente scomparso.

Leggi anche:  Grande Concerto di Natale in Duomo: protagonisti I Solisti Aquilani e il Coro Hebel

Oltre agli incontri con gli autori, eventi e laboratori per bambini sul “Bambino mannaro” di Ulf Stark e su “Il piccolo Virgil” di Ole Lund Kirkegaard, a cura di Cristina Zeppini, e un incontro dedicato alla cultura e alle lingue scandinave con Anna Brännström e Merja Kaipainen, in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Milano.

Per il calendario completo degli appuntamenti consultare il sito ufficiale della manifestazione iboreali.it.