Il sistema telefonico aziendale della Virtual Private Branch eXchange in Cloud o VirtualnPBX rappresenta la soluzione ottimale in ambito di telefonia professionale. La scelta della soluzione più adatta alle esigenze aziendali deve sempre tenere conto di 3 fattori fondamentali: l’ottimizzazione dei processi tecnologici, l’efficienza ed il contenimento dei costi.

Da un punto di vista tecnico possiamo parlare di 3 tipi di centralino attualmente in commercio: il classico ISDN, il VoiP ed il CloudPBX. Nei primi due casi parliamo di hardware che necessitano di installazioni locali e di costanti aggiornamenti, trovando, in molti casi, limiti difficilmente oltrepassabili nell’integrazione con altri sistemi IT. Cosa comporta questo aspetto? Ulteriori costi di installazione e manutenzione ed un oggettivo punto dolente in merito all’evoluzione tecnologica.

Il CloudPBX di NFON, proposto come vincente alternativa ai centralini tradizionali offre un servizio totalmente virtuale, in grado di integrarsi ad hoc con qualunque sistema aziendale, senza bisogno di contratti di manutenzione, configurazioni o continui aggiornamenti durante il suo utilizzo. Tutto avviene unicamente attraverso il cloud. Un unico canone ricorrente. Le spese di gestione ed assistenza rimarranno a carico dell’internet Telephony Service Provider o ITSP.

Leggi anche:  Montagne lombarde, una grande filiera VIDEO

Il risparmio e l’ottimizzazione dei processi tecnologici sono dunque garantiti. Ma la qualità? Possiamo fare pieno affidamento sull’efficienza di questo sistema? La risposta è sì. L’ITSP si fa carico del servizio a 360 gradi, garantendo prestazioni ottimali ottenute grazie all’utilizzo di infrastrutture carrier class altamente affidabili. Un servizio di altissima qualità con costi operativi fortemente ridotti.

Oltre alle funzionalità base che un qualunque centralino è in grado di fornire (servizio di attesa, smistamento chiamate, segreteria telefonica) il CloudPBX offre funzionalità innovative ed evolute che aumentano ulteriormente la qualità del servizio, quali la virtual fax machine (in grado di rendere digitale la ricezione di un fax), l’integrazione con device elettronici di utilizzo comune (PC, tablet o smartphone) e lo smistamento delle code delle chiamate in attesa.