Il Consiglio Regionale FAI Lombardia per la prima volta si è tenuto a Como, nella meravigliosa location di Villa Olmo, di recente riapertura.

Il Consiglio Regionale FAI a Como per la prima volta

Il Consiglio è stato aperto dal Presidente Regionale FAI Lombardia Andrea Rurale e dal Capo Delegazione FAI di Como Roberta Di Febo. Nell’ambito del Consiglio si è parlato dell’assetto territoriale delle delegazioni regionali, dei risultati, del monitoraggio delle iscrizioni, dei volontari e delle anticipazioni dei grandi eventi quali, ad esempio, le giornate FAI di primavera. A chiusura del Consiglio tutti i partecipanti hanno potuto visitare la Villa, con visite culturali a cura della Delegazione di Como.

Rurale: “Como riferimento sul territorio lombardo”

Andrea Rurale ha commentato: “Siamo molto contenti di aver organizzato il Consiglio Regionale FAI Lombardia, a Como, che rappresenta un punto di riferimento sul territorio lombardo per le iniziative del FAI, a partire da Villa Balbianello sul lago di Como, uno dei beni FAI, Fondo Ambiente Italiano, in assoluto più visitato, con un record di 121mila presenze ad oggi, per il 2018. Il FAI in Lombardia vanta 16 Delegazioni, 14 Gruppi Giovani e 10 Gruppi FAI. Il nostro obiettivo è quello di far conoscere al pubblico la nostra mission volta alla tutela della cultura, dell’arte e del territorio, con i suoi magnifici Beni e le sue numerose iniziative. Ringrazio tutti coloro che ogni giorno lavorano a questo progetto, tutte le delegazioni e i volontari che supportano ogni giorno il FAI con grande impegno e professionalità”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU