Anche quest’anno il Premio Antonio Fogazzaro ha i suoi vincitori. Questi ultimi sono stati svelati nella cornice di Villa Camozzi di Grandola ed Uniti.

TUTTI I FINALISTI

Premio Antonio Fogazzaro: i vincitori

Ideato per far emergere nuovi talenti letterari e promuovere la giovane poesia in lingua italiana e in dialetto, in questi anni il Premio ha contribuito a ridestare l’attenzione sulla figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e a riproporre la conoscenza dell’incantevole territorio della Valsolda, la terra natale della madre dello scrittore vicentino così affettuosamente descritta nei suoi romanzi maggiori.

Quindi i nomi dei vincitori. Per quel che riguarda la categoria Poesia edita ha vinto Alberto Pellegatta, poeta milanese quarantenne, con “Ipotesi di felicità”. Vince invece la sezione dedicata al Racconto inedito Simona Matraxia di Asigliano Vercellese (VC) con “Lieder ohne Worte”. Infine ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio della categoria Il baule della memoria è Rinaldo Travella di Carlazzo con “Due storie di un mondo piccolo”.

Leggi anche:  Nhospitality

Alla cerimonia, condotta da Rossella Pretto, sono intervenuti Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio regionale di Regione Lombardia, Maria Grazia Sassi, Consigliere della Provincia di Como, Gianfranco Zanfanti Sindaco di Grandola ed Uniti, Enrico Nogara, Vice Sindaco di Grandola ed Uniti, Giuseppe Farina Sindaco di Valsolda, Mario Abele Fumagalli Presidente BiM-Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino di Porlezza, Mauro Caprani Direttore BCC Credito Cooperativo di Lezzeno, Gianluigi Ceriani, Servizio Sviluppo Business – Direzione Territoriale Lombardia Ovest del Credito Valtellinese. Presente anche il curatore del Premio Alberto Buscaglia e alcuni membri della giuria.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU