Mostre Como 2018: diverse le proposte artistiche in questo periodo nel capoluogo comasco. Ecco gli appuntamenti da non perdere nei prossimi giorni.

Mostre Como 2018: “Cinque scultori comacini raccontano”

In primo luogo sabato 6 ottobre è stata inaugurata la mostra “Cinque scultori comacini raccontano” nell’ex chiesa di San Pietro in Atrio in via Odescalchi a Como. Fino alla chiusura della mostra, domenica 28 ottobre, gli artisti racconteranno la loro esperienza scultorea attraverso le opere esposte nell’ex chiesa consacrata all’arte, che in parte sono realizzate con i materiali lapidei del lago di Como e vengono messe in dialogo con pietre e marmi provenienti da altre regioni. L’esposizione artistica, a ingresso libero, è aperta al pubblico il martedì, il mercoledì, il giovedì e il venerdì dalle 15 alle 19.30. Ma anche il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30. 

Protagonisti dell’appuntamento artistico sono Bruno Luzzani, Vito Valentino Cimarosti, Massimo Clerici, Fabio Ceschina e Alcide Gallani. Si tratta di cinque scultori comaschi che da tempo lavorano la pietra e il marmo sulle sponde del lago. La loro professionalità è garantita dalle numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. La finalità della mostra è quella di far conoscere e riscoprire, le pietre e i marmi del nostro lago che dialogheranno con marmi di diversa provenienza come la pietra di Moltrasio, che ora viene cavata a Faggeto Lario, il marmo nero di Varenna, storico materiale presente in tutte le chiese dalle Alpi alla Pianura Padana, il marmo bianco di Musso, materiale usato anche per realizzare il Duomo di Como.

Nuovi appuntamenti a The Art Company

Bermudez e Poblete

Riprendono con l’autunno le attività culturali dell’associazione The Art Company Como con sede in via Borgovico 163. L’ intento è sempre quello di creare eventi che raccontino il territorio promuovendo e valorizzando anche artisti poco conosciuti. A tal proposito venerdi 12 ottobre alle 18.30, nello spazio Rattiflora di via Borgovico 163, verrà inaugurata una mostra, curata dal critico Roberto Borghi, di due giovani artisti latinoamericani che vivono e lavorano in territorio lariano. “Forse altrove” questo il titolo della mostra, propone i dipinti di Jaime Poblete e le opere pittoriche e le installazioni di Blito, uno dei componenti della B-House Art Company, un gruppo di giovani artisti colombiani.

Inoltre domenica 15 alle 16.30, presso la Tenuta dell’Annunziata di Uggiate Trevano, sarà la volta di “Presenze ingrombranti”. In questa mostra saranno esposti gli scatti che quattro fotografi hanno dedicato alle sculture pubbliche della città di Como, e alcune proposte di sculture monumentali per il capoluogo lariano formulate da quattro tra studi architettonici e architetti artisti. Protagonisti del progetto sono gli architetti Carmen Molteni, Alberto Amadori, Lorenzo Guzzini e lo studio COARP e i fotografi Jeannette Muller, Sylvana Raschke Dalla Chiesa, Francesco Corbetta e Armen Casnati.

Leggi anche:  Eicma 2018 presentata a Palazzo Lombardia VIDEO

A spasso per la città con StreetScape 7

Questo sabato, 12 ottobre, alle 18 in Pinacoteca Civica verrà anche inaugurata la settima edizione di StreetScape 7. Dal 13 ottobre al 18 novembre prossimo, quindi, artisti contemporanei invaderanno la città di Como con sculture e installazioni urbane in dialogo con gli spazi pubblici della città. QUItutti i dettagli su dove saranno installate le opere d’arte.

Miniartextil all’ex chiesa San Francesco

In città prosegue anche Miniartextil 2018 che sarà visitabile fino al prossimo 18 novembre, da martedì a domenica dalle 11 alle 19, all’ex chiesa San Francesco. QUI tutti i dettagli sulla 28esima edizione della mostra dedicata alla fiber art.

“Giuseppe Terragni per i bambini: l’Asilo Sant’Elia” prorogata fino a gennaio

E’ stata prorogata fino al 6 gennaio 2019 la mostra “Giuseppe Terragni per i bambini: l’Asilo Sant’Elia” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Como e allestita nelle sale destinate alle esposizioni temporanee della Pinacoteca di Como. Un’esposizione nata nell’ambito del processo di rivalorizzazione della Pinacoteca Civica di Como e di una nuova progettazione degli spazi.

“Abbiamo scelto di proseguire per diverse ragioni – spiega l’assessore alla Cultura Simona Rossotti – legate alle prossime iniziative, visti anche gli ottimi riscontri ricevuti fino a questo momento. La mostra in questo modo potrà essere apprezzata da molti più studenti con il coinvolgimento delle scuole che hanno ripreso da poco l’attività, e in concomitanza con le iniziative natalizie potrà essere visitata da tante famiglie che arriveranno a Como”.

Rugam” allo Spazio Diaz

Infine arriva in città Rugam. Rugamexperience presenta infatti la mostra-evento dal titolo “Confronta la vita con l’arte” dell’artista Ruggero Gamba, in arte Rugam. L’esposizione sarà allestita dal 13 al 21 ottobre nella Galleria Spazio Diaz, nel centro di Como, fondata da Enzo Pifferi, in via Armando Diaz 58. QUI tutti i dettagli e l’intervista all’artista.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU