Chiuso Orticolario 2018, è tempo di tirare le somme. E la decima edizione è stato davvero un successo di pubblico.

Orticolario 2018: un vero successo di pubblico

“Soddisfazione” è il termine più adatto per mettere un punto alla decima edizione di Orticolario, svoltasi a Villa Erba a Cernobbio dal 5 al 7 ottobre. Soddisfazione da parte degli organizzatori che, con ben 28mila presenze, hanno riscontrato un incremento dei visitatori rispetto agli scorsi anni, tra cui un maggior numero di persone provenienti da Paesi esteri ma anche dei visitatori, che hanno notato la qualità degli espositori e degli allestimenti: attenzione meticolosa per i dettagli e offerta di alto livello e mai scontata, con vere e proprie “chicche” vegetali e di artigianato artistico.

“Siamo davvero soddisfatti, è stata un’edizione degna del decimo anniversario, bellezza ed eleganza tra installazioni artistiche e proposte botaniche di grande rilievo – commenta Moritz Mantero, fondatore e presidente di Orticolario – Con 28mila visitatori abbiamo quasi centrato l’ambizioso obiettivo che ci eravamo prefissati, peccato per le previsioni meteorologiche sfavorevoli che, fino all’ultimo, hanno scoraggiato chi proveniva da lontano. Abbiamo comunque superato le precedenti edizioni e, al di là dei numeri, sentirsi dire da tanti visitatori che è stata la più bella delle dieci edizioni, per lo staff è davvero gratificante, ripaga di un anno intero di lavoro e ricerca”.

Spazi Creativi ha il suo vincitore

Tra i momenti clou dell’edizione la premiazione del vincitore del concorso internazionale Spazi Creativi. Ad aggiudicarsi il premio “La Foglia d’Oro del Lago di Como” lo Spazio Green Passion “La Topitta” di Leonardo Magatti, un giardino intuitivo, in cui le piante sono protagoniste di un piacevole disordine controllato. Lo stesso progetto ha ricevuto anche ha ricevuto anche il premio “Gardenia” e il premio “Stampa”.

Leggi anche:  Il Giardino della Valle di Cernobbio raccontato in un libro
Il giardino vincitore di Spazi Creativi, “La Topitta”

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Foto: Luciano Movio