Novità interessanti tra le mostre Como 2018 aperte al pubblico in questi giorni.

Mostre Como 2018: la novità “Sguardi”

Per il ciclo “365 giorni d’arte a Como” ad esempio sabato 14 aprile verrà inaugurata allo Spazio Natta la personale dell’artista mantovana Ornella Reni “Sguardi”, che rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 29 aprile. La mostra presenta una selezione di opere pittoriche recenti sullo sguardo, interpretato con varie tecniche e materiali. Queste opere hanno per l’artista l’obiettivo di sottolineare l’importanza di uno sguardo, a volte più eloquente della parola. Con lo sguardo si stabiliscono con la realtà e con i propri simili delle connessioni empatiche. Diventarne consapevoli è necessario perché l’evoluzione umana progredisca evidenziando quel nucleo di conoscenza aperto alla gioia ed alla armonia di cui la nostra natura è sostanza.

Le altre esposizioni da vedere

Dello stesso ciclo sono ancora visitabili altre esposizioni. Fino al 22 aprile ad esempio al Chiostrino Artificio è possibile scoprire i lavori della coppia creativa in cui “lei scrive storie, lui le disegna” formata da Teresa Radice e Stefano Turconi, due professionisti del mondo del fumetto e dei libri per ragazzi.

Leggi anche:  Cinema sotto le stelle, stasera di scena The Post

Inoltre in biblioteca si potrà ancora visitare “Sessantotto e dintorni”, la mostra fotografica con gli scatti di Attilio Mina dedicata al travagliato periodo storico della rivoluzione giovanile del 1968.

Infine c’è l’ultima occasione per visitare la personale di Virgilio Vairo “Storia di luce. Tra lago e mare”, aperta al pubblico fino al 15 aprile in San Pietro in Atrio.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU