I ragazzi in teatro con Opera Domani.

Opera Domani sceglie la “Carmen”

Il prossimo 17 febbraio alle ore 16 (con replica alle 20.30) al Teatro Sociale di Como debutta la nuova edizione del progetto Opera Domani, il format di AsLiCo che prepara i bambini alla visione partecipata dell’opera lirica. Lo spettacolo che quest’anno avrà questa “responsabilità” è “Carmen – La stella del circo Siviglia”. Una scelta particolare quanto importante.

La nota opera di George Bizet in questa versione di Andrea Bernard ha un’ambientazione circense. E’ stato però scelto di mantenere l’originalità dell’opera sia nella musica che nella storia, nel rispetto della sensibilità di bambini e ragazzi. Il circo infatti offre la possibilità di usare, quale arma del delitto, la scatola magica per il numero dei coltelli. José infilzerà Carmen nascosta all’interno della scatola e, consapevole del suo gesto, chiederà di essere portato via, proprio come nell’opera originale. Un modo per affrontare con sensibilità un tema importante e attuale come la violenza sulle donne. L’opera, per le scolaresche, debutta il 14 febbraio mentre per il pubblico lo spettacolo andrà in scena il 17 febbraio.

Da non perdere inoltre l’appuntamento con “Aspettando… Opera Domani”; in attesa di scoprire lo spettacolo di quest’anno i bambini potranno intrattenersi con un laboratorio con arie e trucchi sabato 17 febbraio dalle ore 14.30.

Leggi anche:  Estate sul lago di Como: le proposte delle ville del Lario

Le novità di Opera Domani

Il format dedicato alla fascia d’età 6 – 14 anni, quest’anno si differenzia in due proposte ancora più specifiche e mirate alle esigenze di ogni età. Nasce infatti Opera domani PLUS, una versione del progetto dedicata agli studenti delle scuole medie che avrà contenuti differenziati e più adatti ai ragazzi pre adolescenti.

In arrivo anche nuove proposte didattiche interdisciplinari e di cittadinanza attiva: l’opera lirica Carmen, quest’anno, offre l’opportunità di affrontare in classe il tema della violenza e della sua prevenzione, della gender equity, degli stereotipi e della società che cambia dentro e fuori dalla scuola. Per perfezionare questo tipo di approfondimento AsLiCo è affiancata da ActionAid Italia che si occuperà della supervisione scientifica sul lavoro realizzato con i bambini e i ragazzi.

Infine all’interno della proposta didattica è previsto uno speciale programma di didattica inclusiva con consigli e strumenti per l’adattamento ai soggetti con Bisogni Educativi Speciali (BES). Lo spettacolo in teatro è quindi solo la conclusione di un percorso. Le scuole che partecipano ad Opera Domani, oltre al libretto didattico sull’opera, creato ad hoc, ricevono le ‘visite’ nel corso dell’anno scolastico di docenti AsLiCo che introducono gli elementi per comprendere l’opera lirica a tutto tondo. Tutto si svolge in un clima di gioco e coinvolgimento interdisciplinare.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU