Le partenze sono spinte dall’andamento climatico favorevole con quasi tre italiani su quattro (74%) che guardano le previsioni metereologiche per le vacanze.

Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo

E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe’ per l’estate dalla quale si evidenzia che questa estate sono 38,5 mln di italiani in vacanza (+1%). A guidare la scelta della vacanza per la metà degli italiani (50%) quest’anno è – sottolinea la Coldiretti – la voglia di relax e benessere, seguita dagli interessi naturalistici e da quelli culturali. In ogni caso si rafforza la tendenza a preferire l’Italia che – continua la Coldiretti – è scelta come meta dal 88% degli italiani e se è il mare a fare la parte del leone per più di 6 italiani su 10 (62%), al secondo posto si classificano le città d’arte a pari merito con parchi, oasi, riserve e la campagna, seguiti dalla montagna.

Attenzione ai prodotti tipici

Indipendentemente dalla destinazione è infatti diventato immancabile – continua Coldiretti – il souvenir alimentare delle vacanze con 7 turisti su 10 (71%) nel Belpaese che hanno deciso per il 2018 di visitare frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori per acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori e ottimizzare il rapporto prezzo/qualità.

Leggi anche:  Museo della Seta tra mostre, incontri e iniziative per le famiglie

Vincono le sagre

L’acquisto di prodotti tipici come ricordo delle vacanze è una tendenza in rapido sviluppo favorita – conclude la Coldiretti – dal moltiplicarsi delle occasioni di valorizzazione dei prodotti locali che si è verifica nei principali luoghi di villeggiatura, con percorsi enogastronomici, città del gusto, aziende e mercati degli agricoltori di Campagna Amica, feste e sagre di ogni tipo.