Approvato ieri, domenica 20 maggio, il bilancio 2017 della BCC Brianza e Laghi: al centro espositivo di Lariofiere di Erba c’erano 404 soci.

Consolidamento per la crescita

Giovanni Pontiggia  ha definito il 2018 “un anno di consolidamento per la crescita”. Ed effettivamente quest’anno sarà lo spartiacque tra la banca appena nata tra la fusione delle BCC di Alzate Brianza e Lesmo e il gruppo bancario che verrà. Il presidente della BCC Brianza e Laghi, durante l’assemblea sociale di ieri a Lariofiere, ha anticipato quello che accadrà all’inizio del prossimo anno. Le circa 290 banche di credito cooperativo e le casse rurali fra pochi mesi completeranno la realizzazione di un processo di integrazione dando vita ad un nuovo modello d’impresa chiamato Gruppo Bancario Cooperativo. «Un lavoro importante che la nostra capogruppo ICCREA BANCA sta curando», ha rimarcato Pontiggia.

Sfida stimolante

Una sfida stimolante ma affrontata con slancio della BCC Brianza e Laghi perché «in questi anni difficili, i peggiori dieci anni della storia economica recente del nostro Paese, la nostra BCC e l’intero Credito Cooperativo hanno confermato la propria funzione anticiclica, facendo la propria parte nel contribuire alla resilienza e alla ripartenza del sistema produttivo del nostro paese, specie quello di dimensioni più contenute».

Leggi anche:  Multitutility, la sfida del colosso lombardo

Approvazione all’unanimità

Parole che i 404 soci presenti all’assemblea di Lariofiere hanno ascoltato con attenzione, ieri, prima di approvare all’unanimità il bilancio d’esercizio 2017.  Un bilancio che si è chiuso con una perdita d’esercizio soprattutto a causa degli accantonamenti prudenziali sui crediti deteriorati. Ma la prima trimestrale del 2018 ha già segnato un’inversione di tendenza e alla fine di quest’anno la BCC Brianza e Laghi si aspetta il ritorno all’utile.

L’incoraggiamento di Alessandro Azzi

Delle enormi potenzialità della BCC ne è convinto anche Alessandro Azzi (presidente della Federazione Lombarda della Banche di Credito Cooperativo) che non è voluto mancare all’assemblea esortando i vertici della BCC a proseguire sulla strada intrapresa. Pontiggia l’ha ringraziato pubblicamente per il prezioso lavoro svolto durante il processo di fusione tra gli istituti di Alzate e Lesmo. Presenti anche Carlo Maria Beretta (vicepresidente vicario della Bcc Brianza e Laghi), Giuseppe Rigamonti (vicepresidente), Ernesto Mauri (direttore generale) e Luigi Testa (presidente del Collegio sindacale).

Le premiazioni del concorso di poesia

In apertura dell’assemblea, sono stati premiati i giovani vincitori del concorso di poesia dedicato a Tarcisio Beretta, lo storico fondatore della Bcc di Lesmo. Ha vinto Nicolò Laboccetta con la poesia intitolata «Il Vento».