La Camera di Commercio di Como-Lecco con le sue aziende speciali Sviluppo Impresa e L@riodesk ed in collaborazione con Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia promuovono una serie di misure di accompagnamento per sostenere i processi di digitalizzazione e internazionalizzazione delle imprese lariane.

LEGGI ANCHE Lorenzo Riva nominato vicepresidente della Camera di Commercio di Como-Lecco

Contributi alle imprese lariane per lo sviluppo della competitività

Sul fronte del sostegno all’innovazione e digitalizzazione delle imprese sono quattro le opportunità di cui le MPMI lariane potranno beneficiare:

Entro il 17 maggio sarà possibile inoltrare la domanda di partecipazione alla selezione per il BANDO VOUCHER INCUBATORE D’IMPRESA 2019 con il quale cinque aspiranti imprenditori e/o MPMI attive da non oltre 12 mesi potranno beneficiare di un voucher del valore totale di 18.000 Euro per accedere al percorso di incubazione all’interno dell’Innovation Hub ComoNExT.

Entro il 31 maggio sarà possibile presentare domanda per il BANDO SI4.0 PER LO SVILUPPO DI SOLUZIONI INNOVATIVE, che sostiene MPMI lombarde nella sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, prodotti e servizi innovativi focalizzati sulle tecnologie 4.0. Il bando intende promuovere la capacità di collaborazione tra le imprese in una logica di condivisione delle tecnologie. L’intervento, che rientra nelle azioni del “PID-Punto Impresa Digitale”, prevede un contributo massimo di 50.000 Euro, pari al 50% delle spese, e un investimento minimo di 40.000 euro.

Il prossimo 3 giugno si aprirà il BANDO PER CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI A FAVORE DELLA DIGITALIZZAZIONE, COMUNICAZIONE E MIGLIORAMENTO TECNOLOGICO DELLE IMPRESE DELLA FILIERA TURISTICA E RICETTIVA 2019 che intende valorizzare la competitività delle imprese turistiche supportandone digitalizzazione anche attraverso l’adesione al’ EDT – Ecosistema Digitale per le imprese del settore Turistico della Regione Lombardia. Il contributo a fondo perduto riconosciuto è pari al 70% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 5.000 euro.

Leggi anche:  Storie di alternanza: premiati gli studenti per i loro progetti di scuola-lavoro FOTO

Entro il 15 luglio, o fino ad esaurimento risorse, invece, sarà possibile presentare domanda per il BANDO VOUCHER DIGITALI IMPRESA 4.0″ 2019 – MISURA A che sostiene l’implementazione di progetti 4.0 presentati da aggregazioni di imprese, con un contributo pari al 70% delle spese ammissibili – ovvero servizi di consulenza e formazione e acquisto di hardware o software. Per ogni impresa l’investimento minimo è pari a 5.000 Euro, mentre il contributo massimo ammonta a 10.000 Euro

Internazionalizzazione

Sul fronte del sostegno all’internazionalizzazione è da segnalare la PRIMA CALL 2019: PERCORSI GIAPPONE E STATI UNITI D’AMERICA con il quale Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia intendono sostenere le imprese con percorsi di accompagnamento in mercati strategici per il sistema economico lombardo. L’iniziativa è aperta alle MPMI con sede legale e/o operativa in Lombardia. Le domande dovranno essere presentate entro il 13 maggio per il percorso “Giappone” e entro il 31 maggio 2019 per il percorso “Stati Uniti”.