L’azienda comasca Marangoni Design sbarca al Fuorisalone 2018 per il terzo anno consecutivo. Sarà protagonista di un’innovativa collaborazione.

Marangoni Design rinnova la collaborazione con Brooks Brothers

L’azienda con sede operativa a Como rinnova la sua collaborazione con lo storico brand di abbigliamento USA Brooks Brothers, che quest’anno festeggia i 200 anni dalla sua fondazione. Per questo importante compleanno la Marangoni Design si appresta a celebrare la settimana del design a Milano in modo spettacolare, coniugando tradizione e innovazione. Nel flatiron shop di Brooks Brothers in via Fiori Chiari 1 l’iconica camicia polo® button-down, famosa innovazione di brand americano del 1896, sarà presentata come mai prima d’ora. Diverrà luce dinamica verso l’infinito in un gioco di riflessi tra schermi, tessuti e spettatori stessi.

Grazie all’installazione, realizzata dalla Marangoni in collaborazione con OLO Creative Farm, la vetrina del Flatiron shop si trasformerà quindi in una Infinity Window. Si tratta di un progetto che vuole essere un’evoluzione dell’arte cinetica e programmata degli anni Sessanta, dove si cominciava ad intravedere la possibilità di superare il rapporto puramente contemplativo tra i fruitori e le opere artistiche.

“Alla base di questa innovativa applicazione per il settore retail vi sono interattività, multimedialità, interfaccia: termini che confermano l’attuale e crescente sviluppo delle tecnologie digitali che offrono la possibilità ai vari utenti di poter, in tempo reale, dialogare, interloquire, modificare ed elaborare, in modo autonomo, all’interno dei diversi processi di comunicazione – afferma Alberto Marangoni, fondatore e socio della Marangoni Design, nonché esponente del Gruppo MID la cui ricerca artistica verteva proprio su questo tipo di arte -. Un dialogo ad armi pari, in cui tutti hanno la stessa ‘quota di voce’ e lo stesso diritto di parola. Si supera così il vecchio sistema relativo alla teoria dell’informazione che definiva il processo di comunicazione attraverso un’emittente e un ricevente senza perciò poter dialogare e quindi intervenire, in tempo reale, sui vari contenuti dell’evento”.

L’installazione

L’installazione al Fuorisalone 2018 contrapporrà due specchi tra loro, creando riflessi infiniti. La camicia Brooks Brothers posta al centro si riproporrà riflessa a perdita d’occhio, mentre degli schermi led faranno da cornice, generando giochi di luci e ombre dinamiche sul tessuto e, al tempo stesso, creando un tunnel di proiezioni verso l’infinito. Un dispositivo applicato sul vetro permetterà poi l’interazione con il pubblico.

Leggi anche:  Dazi Trump: l’impatto sulle aziende lombarde

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU