Il Consiglio Generale di Unindustria Como ieri sera, lunedì 25 febbraio, ha detto sì alla proposta della Commissione di Designazione relativa alla candidatura di Aram Manoukian, presidente e amministratore delegato di Lechler S.p.A. alla presidenza dell’associazione per il quadriennio 2019 – 2023.

Unindustria Como: sarà Manoukian l’erede di Fabio Porro

Chi succederà all’attuale presidente Fabio Porro alla guida dell’associazione degli industriali? La risposta arriverà prossimamente. Nella successiva riunione del Consiglio Generale infatti il presidente designato proporrà, per la relativa delibera, i nominativi dei vice presidenti e dei consiglieri incaricati, unitamente alle eventuali deleghe. Solo in caso di esito favorevole, verranno sottoposti all’approvazione definitiva dell’Assemblea Generale di Unindustria prevista nella prossima primavera.

Chi è Aram Manoukian

Nato a Como il 2 marzo 1958, è laureato in Economia e Commercio. Dopo una breve esperienza presso la F.lli Manoukian di Luisago, entra alla Lechler Spa di Como con ruoli di crescente responsabilità, occupandosi di marketing strategico e della riorganizzazione del Gruppo. Da oltre vent’anni nel Consiglio di Amministrazione, assume il ruolo di AD nel 2004 e quello di presidente nel 2011.

Leggi anche:  Eletto il nuovo segretario generale Cisl Scuola dei Laghi FOTO

E’ inoltre presidente dei Revisori Contabili di Unindustria Como e invitato permanente al Consiglio di Presidenza e al Consiglio Generale dell’Associazione. E’ anche componente del Consiglio Generale di Confindustria in rappresentanza di Unindustria Como, del Consiglio di Presidenza di Federchimica e del Consiglio Direttivo di AVISA, Associazione di settore produttori di vernici, adesivi ed inchiostri, di cui è stato Presidente per tre mandati. Infine è componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Dr. Ambrosoli e dell’AsLiCo (Associazione Lirica Concertistica) di Como. Recentemente è stato ospite a Rtl 1205 nella rubrica Il Post in Fabbrica.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU