Giornale di Como https://giornaledicomo.it Mon, 16 Jul 2018 06:38:45 +0000 it-IT hourly 1 Fiamme al Toys Center a Como https://giornaledicomo.it/cronaca/fiamme-toys-center-a-como/ https://giornaledicomo.it/cronaca/fiamme-toys-center-a-como/#respond Mon, 16 Jul 2018 06:38:45 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56863 Nel pomeriggio di domenica 15 luglio le fiamme sono divampante al Toys Center a Como. Fiamme al Toys Center a Como L’incendio si è propagato nel punto vendita di via Cecilio. Da parte dei Vigili del fuoco c’è stato un grande spiegamento di uomini e mezzi sia dal comando di Como che da quello di […]

Continua la lettura di Fiamme al Toys Center a Como su Giornale di Como.

]]>
Nel pomeriggio di domenica 15 luglio le fiamme sono divampante al Toys Center a Como.

Fiamme al Toys Center a Como

L’incendio si è propagato nel punto vendita di via Cecilio. Da parte dei Vigili del fuoco c’è stato un grande spiegamento di uomini e mezzi sia dal comando di Como che da quello di Milano. Non si segnalano feriti. Le cause dell’incendio sono ancora in corso di accertamento.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Fiamme al Toys Center a Como su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/fiamme-toys-center-a-como/feed/ 0
Doppia caduta al suolo e incidente ad Appiano SIRENE DI NOTTE https://giornaledicomo.it/cronaca/doppia-caduta-al-suolo-e-incidente-ad-appiano-sirene-di-notte/ https://giornaledicomo.it/cronaca/doppia-caduta-al-suolo-e-incidente-ad-appiano-sirene-di-notte/#respond Mon, 16 Jul 2018 06:14:20 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56859 Ecco che cos’è successo nella notte tra il 15 e il 16 luglio e come si sono mossi i soccorsi in Provincia. Incidente ad Appiano Un’auto si è ribaltata nel bosco sul confine tra Tradate e Appiano Gentile. Imponente dispiegamento di mezzi di soccorso domenica sera 15 luglio in via Resistenza. Tre i feriti di […]

Continua la lettura di Doppia caduta al suolo e incidente ad Appiano SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
Ecco che cos’è successo nella notte tra il 15 e il 16 luglio e come si sono mossi i soccorsi in Provincia.

Incidente ad Appiano

Un’auto si è ribaltata nel bosco sul confine tra Tradate e Appiano Gentile. Imponente dispiegamento di mezzi di soccorso domenica sera 15 luglio in via Resistenza. Tre i feriti di cui uno in gravi condizioni. Mancavano pochi minuti alle 21 quando c’è stato l’incidente. Clicca qui per i dettagli.

Doppia caduta al suolo

Alle 21.35 da segnalare anche una caduta al suolo a Gravedona. Protagonista un anziano di 74 anni, per lui fortuntamente nulla di grave. E’ stato trasportato in codice verde all’ospedale. Più serie le condizioni di un 80enne a Canzo, trasportata in codice giallo all’ospedale di Erba sempre dopo una caduta al suolo. Soccorsi anche a Como, in via Italia libera per un uomo di 46 anni. Non si conoscono i motivi dell’intevento ma l’uomo è stato trasportato in codice verde all’ospedale.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Doppia caduta al suolo e incidente ad Appiano SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/doppia-caduta-al-suolo-e-incidente-ad-appiano-sirene-di-notte/feed/ 0
Auto si ribalta nel bosco, una persona intrappolata https://giornaledicomo.it/cronaca/auto-si-ribalta-bosco-persona-incastrata/ Sun, 15 Jul 2018 19:59:23 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56853 Auto si ribalta nel bosco sul confine tra Tradate e Appiano Gentile. Auto si ribalta, una persona intrappolata L’automedica, due ambulanze e l’elicottero in arrivo da Como. Imponente dispiegamento di mezzi di soccorso domenica sera 15 luglio in via Resistenza sul confine tra Tradate e Appiano Gentile. Poco prima delle 21 infatti un’automobile che procedeva […]

Continua la lettura di Auto si ribalta nel bosco, una persona intrappolata su Giornale di Como.

]]>
Auto si ribalta nel bosco sul confine tra Tradate e Appiano Gentile.

Auto si ribalta, una persona intrappolata

L’automedica, due ambulanze e l’elicottero in arrivo da Como. Imponente dispiegamento di mezzi di soccorso domenica sera 15 luglio in via Resistenza sul confine tra Tradate e Appiano Gentile. Poco prima delle 21 infatti un’automobile che procedeva in direzione Tradate si è ribaltata ed è finita fuori strada andando a terminare la sua corsa nel bosco adiacente alla carreggiata. Al momento in cui scriviamo la dinamica non è ancora stata del tutto chiarita. Pare che il conducente abbia fatto tutto da solo, perdendo il controllo dell’auto e finendo nella scarpata, ribaltandosi. Il personale del 118, giunto sul posto in codice rosso, ha prestato soccorso a tre persone, calandosi dall’elicottero. Fortunatamente nessuna di loro sarebbe in condizioni critiche. Il conducente è rimasto intrappolato nel mezzo.

Sul posto carabinieri e vigili del fuoco

Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare le piante per estrarlo dalle lamiere: poco prima delle 22 sono riusciti nel loro intento. L’automobilista è cosciente e stando ai primi accertamenti avrebbe una frattura a un braccio e forse anche al bacino. Saranno i medici dell’ospedale di Legnano, dove il paziente è stato trasportato in elicottero, ad approfondire i controlli. I due passeggeri sono stati invece condotti in ambulanza al Sant’Anna di Como. A effettuare i rilievi di rito sono i carabinieri della Compagnia di Saronno.

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Continua la lettura di Auto si ribalta nel bosco, una persona intrappolata su Giornale di Como.

]]>
Malore in piscina, 22enne in pericolo di vita https://giornaledicomo.it/attualita/malore-in-piscina-22enne-in-pericolo-di-vita/ https://giornaledicomo.it/attualita/malore-in-piscina-22enne-in-pericolo-di-vita/#respond Sun, 15 Jul 2018 08:28:39 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56839 La Polizia cantonale comunica che oggi poco prima delle 4.30 presso un’abitazione di Breganzona, un 22enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto stava nuotando in piscina. Per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, ha perso conoscenza finendo dapprima sott’acqua per poi essere rapidamente soccorso dalle persone presenti, che hanno iniziato le operazioni di rianimazione. Malore […]

Continua la lettura di Malore in piscina, 22enne in pericolo di vita su Giornale di Como.

]]>
La Polizia cantonale comunica che oggi poco prima delle 4.30 presso un’abitazione di Breganzona, un 22enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto stava nuotando in piscina. Per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, ha perso conoscenza finendo dapprima sott’acqua per poi essere rapidamente soccorso dalle persone presenti, che hanno iniziato le operazioni di rianimazione.

Malore in piscina, 22enne in pericolo di vita

Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Verde di Lugano, che dopo avergli prestato le prime cure, lo hanno trasportato in ambulanza all’ospedale. Il 22enne versa in gravi condizioni tali da metterne in pericolo la vita.

Continua la lettura di Malore in piscina, 22enne in pericolo di vita su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/malore-in-piscina-22enne-in-pericolo-di-vita/feed/ 0
Mondiali Russia 2018 la finalissima: fan della Francia o della Croazia? https://giornaledicomo.it/attualita/mondiali-russia-2018-la-finalissima-fan-della-francia-o-della-croazia/ https://giornaledicomo.it/attualita/mondiali-russia-2018-la-finalissima-fan-della-francia-o-della-croazia/#respond Sun, 15 Jul 2018 14:06:18 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56849 Mondiali Russia 2018 la finalissima: fan della Francia o della Croazia? Finale inattesa ai Mondiali di Russia 2018: una Francia giovane e ricca di talento affronta la vera rivelazione del torneo, la Croazia, nazionale che ha rischiato di non qualificarsi al torneo (passando per i play-off) ma che poi ha saputo raggiungere questo ambitissimo traguardo. […]

Continua la lettura di Mondiali Russia 2018 la finalissima: fan della Francia o della Croazia? su Giornale di Como.

]]>
Mondiali Russia 2018 la finalissima: fan della Francia o della Croazia?

Finale inattesa ai Mondiali di Russia 2018: una Francia giovane e ricca di talento affronta la vera rivelazione del torneo, la Croazia, nazionale che ha rischiato di non qualificarsi al torneo (passando per i play-off) ma che poi ha saputo raggiungere questo ambitissimo traguardo. Gli occhi saranno puntati principalmente su Modrić e Mbappé, probabilmente i favoriti per il Pallone d’Oro dei Mondiali, due giocatori molto diversi nelle caratteristiche e nell’età ma entrambi in grado di trascinare la propria squadra.

Diteci per chi farete fra meno di un’ora il tifo e con chi vi gusterete la partita.

Orfani di maxischermi nel comasco

Dove vedere Francia-Croazia in tv e streaming quando si è orfani di maxischermi nei propri Comuni?
Francia-Croazia sarà visibile in esclusiva, in chiaro, su Canale 5: la partita è anche trasmessa in streaming nel sito ufficiale del canale e sul sito di Sport Mediaset attraverso pc, cellulare e tablet, oltre che tramite le app per smartphone che Mediaset ha approntato proprio per i mondiali. Calcio d’inizio ore 17. Per una telecronaca piccante e ironica, irriverente e al limite del politicamente corretto, soprattutto con gli ospiti in studio, girare sul canale 34 del televisori, Mediaset Extra, per godersi le battute della Giallappa.

 

Continua la lettura di Mondiali Russia 2018 la finalissima: fan della Francia o della Croazia? su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/mondiali-russia-2018-la-finalissima-fan-della-francia-o-della-croazia/feed/ 0
Eventi estate: grandi serate tra Erbese e Lago https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/eventi-estate-grandi-serate-tra-erbese-e-lago/ https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/eventi-estate-grandi-serate-tra-erbese-e-lago/#respond Sun, 15 Jul 2018 12:17:12 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56847 Grandi serate a luglio, tutte a ingresso libero e gratuito. Non mancate! Segnate in agenda i prossimi appuntamenti. MARTEDÌ 17 LUGLIO – GIOVANNI COCCO A CASTELMARTE Martedì 17 luglio alle ore 21 a Castelmarte (nel cortile del Palazzo Comunale) grande serata organizzata dalla Biblioteca Comunale di Castelmarte in collaborazione con la Libreria Torriani: Giovanni Cocco […]

Continua la lettura di Eventi estate: grandi serate tra Erbese e Lago su Giornale di Como.

]]>
Grandi serate a luglio, tutte a ingresso libero e gratuito. Non mancate! Segnate in agenda i prossimi appuntamenti.

MARTEDÌ 17 LUGLIO – GIOVANNI COCCO A CASTELMARTE
Martedì 17 luglio alle ore 21 a Castelmarte (nel cortile del Palazzo Comunale) grande serata organizzata dalla Biblioteca Comunale di Castelmarte in collaborazione con la Libreria Torriani: Giovanni Cocco presenta il nuovo libro di Cocco & Magella “Morte a Bellagio” (Marsilio), e dialoga con Angelo Quatrale – musicista e speaker di Radio Fiume Ticino). Sono previsti intermezzi musicali a cura degli allievi dei corsi di musica 2018

Eventi estate: grandi serate tra Erbese e Lago

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO – MATTIA CONTI A ERBA
Mercoledì 18 luglio alle ore 21.30 – presso la Libreria di via Volta a Erba – Mattia Conti presenta il suo romanzo “Di sangue e di ghiaccio” (Solferino) e dialoga con Luigi Torriani della Libreria Torriani di Canzo

GIOVEDÌ 19 LUGLIO – CONCERTO THE IDEA IN LIBRERIA TORRIANI
Giovedì 19 luglio alle ore 21 in Libreria Torriani (Canzo, via Brusa 6/8) concerto rock con il gruppo THE IDEA
Andrea Bonfanti:voice
Giorgio Crisquoli:voice and guitar
Paolo Gaddi:bass
Valerio Proserpio:lead guitar
Gianluca Addamiano:drums

GIOVEDÌ 26 LUGLIO – GIOVANNI COCCO A ONNO
Giovedì 26 luglio alle ore 20.30, in riva al lago a Oliveto Lario – nella bellissima frazione di Onno, presso il Campeggio La Fornace – Giovanni Cocco e Amneris Magella presentano il nuovo libro di Cocco & Magella “Morte a Bellagio” (Marsilio), e dialogano con Pierfranco Negri. Serata organizzata in collaborazione con la Libreria Torriani

VENERDÌ 27 LUGLIO – ANDREA VITALI A REZZAGO
Venerdì 27 agosto alle ore 21.00 presso il salone dell’Oratorio di Rezzago (in via Maggiore n. 6) ANDREA VITALI presenta il suo nuovo romanzo “Nome d’arte Doris Brilli”, e dialoga con Luigi Torriani. Serata organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Rezzago in collaborazione con la Libreria Torriani di Canzo

VENERDÌ 27 LUGLIO – EMILIO MAGNI A BELLAGIO
Venerdì 27 luglio alle ore 20.30 a Bellagio, in riva al lago nella splendida frazione di San Giovanni, Emilio Magni presenta il suo libro “El pancott e altre storie. Storie e ricette perdute della tradizione brianzola e lombarda” (Mursia). Vendita libri a cura della Libreria Torriani di Canzo

Continua la lettura di Eventi estate: grandi serate tra Erbese e Lago su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/eventi-estate-grandi-serate-tra-erbese-e-lago/feed/ 0
Animali estate: come proteggere micio e fido dal caldo https://giornaledicomo.it/attualita/animali-estate-come-proteggere-micio-e-fido-dal-caldo/ https://giornaledicomo.it/attualita/animali-estate-come-proteggere-micio-e-fido-dal-caldo/#respond Sun, 15 Jul 2018 11:56:38 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56845 In questi giorni potreste assistere al fatto che il vostro cane mangi meno del solito, si muove meno e pare meno interessato a quanto accade intorno a lui, e spesso si gratta. Nessuna paura fido non è assolutamente malato o depresso è solo che l’estate è il periodo peggiore per lui con la temperatura corporea […]

Continua la lettura di Animali estate: come proteggere micio e fido dal caldo su Giornale di Como.

]]>
In questi giorni potreste assistere al fatto che il vostro cane mangi meno del solito, si muove meno e pare meno interessato a quanto accade intorno a lui, e spesso si gratta. Nessuna paura fido non è assolutamente malato o depresso è solo che l’estate è il periodo peggiore per lui con la temperatura corporea che sale fino a 38 gradi creando uno stato di malessere, anche per Micio le cose non vanno bene in quanto per lui il sistema di autoregolamentazione della temperatura corporea passa dai polpastrelli e come se non bastasse sia per micio che per fido d’estate possono esplodere le dermatiti e la parassitosi che possono colpire le razze più delicate quali i Boxer, i Bulldog inglesi e francesi, Carlini, Shar pei e Pastori Tedeschi. L’ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE dopo aver sentito veterinari e nutrizionisti ha stilato un piccolo decalogo di regole alimentari per i nostri amici a quattro zampe.

Animali estate: come proteggere micio e fido dal caldo

1- Per fido è importante unire alle crocchette due cucchiai di cibo umido un composto idratante preferibilmente alternando la carne al pesce per il suo alto contenuto di omega 3 molto importante per pelo e pelle.
2- Per micio mai unire invece crocchette ed umido ma darli differenziate. A micio lasciare sempre un piatto con le crocchette in quanto in questo tempo caldo il nostro gatto necessita di fare 10-12 piccoli pasti al giorno mentre il cibo umido deve essere consumato al momento.
3- Ovviamente sia per micio che per fido sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca ma non fredda da frigo, acqua che viste le temperature di questi giorni andrebbe cambiata frequentemente
4- Per fido anche una buona dose di verdure non fa male, in particolare zucchine, carote e cetrioli tagliati a pezzetti ed uniti al cibo direttamente in ciotola. Evitare la frutta per l’alto contenuto zuccherino che tende a far aumentare di peso i cani che d’estate sono più pigri.
5- Secondo le indicazioni veterinarie inoltre è meglio evitare i pasti abbonanti alla sera.
6- Attenzione ovviamente ai colpi di sole, per il cane un bagno rifrescante non fa male,ma mai con acqua gelida, se si usa lo shampoo specifico e delicato è possibile lavare il cane di frequente.
7- Attenzione ai colpi di sole, non solo non lasciare in cane o il gatto chiuso in automobile, ma evitare anche le terrazze soleggiate e chiuse.
8- Infine per fido le corse in spiaggia e i bagni in mare sono il meglio del meglio, ma attenzione a che non mangi la sabbia che rimane tutta nello stomaco con rischi per la sua salute
9 – Infine se il cane o il gatto stanno male, evitare il fai da te ma consultare sempre il proprio veterinario, al quale sarebbe buona cosa sottoporre fido e micio per un controllo anche prima della eventuale partenza per le vacanze con loro al seguito.

Continua la lettura di Animali estate: come proteggere micio e fido dal caldo su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/animali-estate-come-proteggere-micio-e-fido-dal-caldo/feed/ 0
Alpini in festa a Olgiate Comasco https://giornaledicomo.it/attualita/alpini-in-festa-a-olgiate-comasco/ https://giornaledicomo.it/attualita/alpini-in-festa-a-olgiate-comasco/#respond Sun, 15 Jul 2018 07:41:14 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56830 Ieri sera partecipazione numerosa all’AlpinFest organizzata a Olgiate Comasco dal gruppo Alpini insieme ai gruppi di Penne Nere della zona. Alpini in festa a Olgiate Comasco Proposti ai più piccoli i giochi di una volta, costruiti in legno e la corsa MiniprealpinCup. Sotto il tendone nel giardino della sede pienone ai tavoli e nel piazzale-parcheggio […]

Continua la lettura di Alpini in festa a Olgiate Comasco su Giornale di Como.

]]>
Ieri sera partecipazione numerosa all’AlpinFest organizzata a Olgiate Comasco dal gruppo Alpini insieme ai gruppi di Penne Nere della zona.

Alpini in festa a Olgiate Comasco

Proposti ai più piccoli i giochi di una volta, costruiti in legno e la corsa MiniprealpinCup. Sotto il tendone nel giardino della sede pienone ai tavoli e nel piazzale-parcheggio di via Tarchini lo stand del mojto degli Alpini, musica e poi concerto della Fanfara alpina. Oggi, invece, la PrealpinCup, manifestazione podistica non competitiva. Poi pasta party e festa sempre insieme agli Alpini.

Continua la lettura di Alpini in festa a Olgiate Comasco su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/alpini-in-festa-a-olgiate-comasco/feed/ 0
NO alla Mafia, Mariano ricorda tutte le vittime https://giornaledicomo.it/attualita/no-alla-mafia-mariano-ricorda-tutte-le-vittime/ https://giornaledicomo.it/attualita/no-alla-mafia-mariano-ricorda-tutte-le-vittime/#respond Sun, 15 Jul 2018 08:13:52 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56836 Mariano dice no alla mafia e non dimentica. Anzi. Promuove una serata per far fronte comune nella lotta alla criminalità organizzata. Educare alla legalità è il primo passo, forse il più importante. Il 21 luglio sarà l’anniversario della strage di via D’Amelio nella quale fu ucciso il giudice Paolo Borsellino coi suoi agenti di scorta. […]

Continua la lettura di NO alla Mafia, Mariano ricorda tutte le vittime su Giornale di Como.

]]>
Mariano dice no alla mafia e non dimentica. Anzi. Promuove una serata per far fronte comune nella lotta alla criminalità organizzata. Educare alla legalità è il primo passo, forse il più importante.
Il 21 luglio sarà l’anniversario della strage di via D’Amelio nella quale fu ucciso il giudice Paolo Borsellino coi suoi agenti di scorta. Un fatto gravissimo e per molti versi ancora tutto da chiarire viste le recenti notizie su depistaggi e vari omissis.

NO alla Mafia, Mariano ricorda tutte le vittime

«Come “Sinistra per Mariano”, come tutti sanno, ogni anno cerchiamo di dare vita a qualcosa che preservi la memoria dei due magistrati assunti a simbolo sia di lotta sia di monito e sia di ricordo per i cittadini che anagraficamente non erano ancora nati in quell’ormai lontano 1992. Quest’anno, in occasione di questa triste ricorrenza, abbiamo deciso di promuovere un’iniziativa unitaria, in memoria delle vittime di tutte le mafie, che si terrà sabato 21 luglio dalle 17 in poi presso il parco Falcone e Borsellino in via Sant’Ambrogio a Mariano Comense. L’iniziativa, seppur fortemente voluta da noi, sarà a carattere unitario, in quanto abbiamo chiesto l’adesione a tutti quei movimenti e associazioni e partiti che si sono sempre distinti nel denunciare la forte attività mafiosa presente massicciamente anche nel nostro territorio».

Chi ci sarà

Interverranno: Giulio Russo, segretario di circolo PRC e portavoce di «Sinistra per Mariano», Alessia Loi, coordinatrice Unione degli studenti Como, Saverio Ferrari, Osservatorio democratico sulle nuove destre, Tommaso Meroni, portavoce giovani comunisti /e Como, Gianpaolo Rosso, presidente provinciale Arci Como, Annamaria Francescato, portavoce Como senza frontiere, Eugenio Secchi , «Sinistra italiana Mariano Comense», Angelo Orsenigo, segretario provinciale del PD, Matteo Mandressi, segretario generale CGIL Como, Paolo Fossati, presidente ANPI sezione Mariano – Cantù, Fabrizio Baggi, segreteria regionale PRC Lombardia, Moreno Casotto , Circolo ambiente Ilaria Alpi, Pietro Acrami, MarianoDuepuntozero e Stefano Poltronieri, segretario locale PD.
E’ previsto un momento di lettura teatrale a coronare una serata di riflessione a cui anche il pubblico è invitato a dare il suo incontro. Ringraziamenti dagli organizzatori vanno alle associazioni partecipanti, al Comune e al sindaco.

Continua la lettura di NO alla Mafia, Mariano ricorda tutte le vittime su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/no-alla-mafia-mariano-ricorda-tutte-le-vittime/feed/ 0
Anno 2018: terzo anno più bollente di sempre https://giornaledicomo.it/attualita/anno-2018-terzo-anno-piu-bollente-di-sempre/ https://giornaledicomo.it/attualita/anno-2018-terzo-anno-piu-bollente-di-sempre/#respond Sun, 15 Jul 2018 07:47:21 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56833 Anno 2018: da un’analisi Coldiretti è il terzo anno più bollente dal 1800, anno in cui sono iniziate le rilevazioni. Anno 2018: terzo anno più bollente di sempre Il 2018 si classifica fino ad ora in Italia al terzo posto degli anni più bollenti dal 1800 in cui sono iniziate le rilevazioni, con una temperatura […]

Continua la lettura di Anno 2018: terzo anno più bollente di sempre su Giornale di Como.

]]>
Anno 2018: da un’analisi Coldiretti è il terzo anno più bollente dal 1800, anno in cui sono iniziate le rilevazioni.

Anno 2018: terzo anno più bollente di sempre

Il 2018 si classifica fino ad ora in Italia al terzo posto degli anni più bollenti dal 1800 in cui sono iniziate le rilevazioni, con una temperatura superiore di 1,40 gradi rispetto alla media storica. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti divulgata in occasione del rapido innalzamento della colonna di mercurio durante il weekend, sulla base dei dati Isac Cnr nei primi sei mesi dell’anno.

Tendenza al surriscaldamento

E’ evidente anche in Italia – sottolinea la Coldiretti – la tendenza recente al surriscaldamento dopo che il 2017 si era classificato al sesto posto tra gli anni più caldi da 218 anni con una temperatura che era risultata di 1,16 gradi superiore alla media del periodo di riferimento. Peraltro nella classifica degli anni interi più caldi ci sono nell’ordine – precisa la Coldiretti – il 2015, il 2014, il 2003, il 2016, il 2007, il 2017, il 2012, il 2001, poi il 1994, il 2009, il 2011 e il 2000.

Anche intense precipitazioni

Ma il 2018 è stato segnato anche – sottolinea la Coldiretti – da intense precipitazioni con nubifragi, trombe d’aria, bombe d’acqua e grandinate che hanno colpito a macchia di leopardo la Penisola durante il semestre. L’estate è infatti iniziata – precisa la Coldiretti – con la caduta del 124% di pioggia in più a giugno dopo che la primavera ha fatto segnare una anomalia del +21% rispetto alla media storica, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Isac Cnr..

Cambiamenti climatici

Sono gli effetti – sottolinea la Coldiretti – dei cambiamenti climatici in atto che si manifestano con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo. Uno sconvolgimento che impatta duramente sull’attività agricola. Dall’inizio dell’anno – conclude la Coldiretti – sono oltre mezzo miliardo i danni provocati dal maltempo all’agricoltura con coltivazioni distrutte, alberi abbattuti e aziende allagate, ma anche corsi d’acqua esondati, frane e smottamenti che fanno salire ad oltre mezzo miliardo il conto dei danni provocato all’agricoltura italiana dall’inizio dell’anno.

Continua la lettura di Anno 2018: terzo anno più bollente di sempre su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/anno-2018-terzo-anno-piu-bollente-di-sempre/feed/ 0
Controlli velocità: attenzione per chi va in Svizzera https://giornaledicomo.it/attualita/controlli-velocita-attenzione-per-chi-va-in-svizzera/ https://giornaledicomo.it/attualita/controlli-velocita-attenzione-per-chi-va-in-svizzera/#respond Sun, 15 Jul 2018 06:14:46 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56826 Controlli velocità: attenzione per chi va in Svizzera Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, si rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada. La Polizia cantonale e le polizie comunali […]

Continua la lettura di Controlli velocità: attenzione per chi va in Svizzera su Giornale di Como.

]]>
Controlli velocità: attenzione per chi va in Svizzera

Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, si rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocità mobili nel corso della settimana 29 dal 16.07 al 22.07.2018 nelle seguenti località:

Distretto di Blenio
 Acquarossa
Distretto di Leventina
 Airolo
 Bodio
 Ossasco
 Rodi-Fiesso
 Quinto
 Villa Bedretto

Distretto di Riviera
 Biasca
 Prosito

Distretto di Locarno
 Cavigliano
 Lavertezzo Valle
 Locarno

Distretto di Vallemaggia
 Bignasco
 Gordevio
 Visletto

Distretto di Lugano
 Agno
 Bioggio
 Bissone
 Cadempino
 Cadro
 Comano
 Cureglia
 Gandria
 Grancia
 Gravesano
 Loreto
 Lugano
 Manno
 Melano
 Melide
 Mezzovico
 Molino Nuovo
 Pianroncate
 Pregassona
 Ruvigliana
 Sala Capriasca
 Sonvico
 Taverne
 Viganello

Distretto di Mendrisio
 Novazzano
 San Pietro

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale comeda parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Continua la lettura di Controlli velocità: attenzione per chi va in Svizzera su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/controlli-velocita-attenzione-per-chi-va-in-svizzera/feed/ 0
Furti: le regole per contrastare i ladri 2.0 https://giornaledicomo.it/attualita/furti-le-regole-per-contrastare-i-ladri-2-0/ https://giornaledicomo.it/attualita/furti-le-regole-per-contrastare-i-ladri-2-0/#respond Sun, 15 Jul 2018 06:08:34 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56824 “Attenzione ai ladri 2.0”. L’appello e’ lanciato da Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione e dall’Associazione degli Amministratori di Condominio (Anaci) che – nell’ambito di un confronto, mirato a creare una collaborazione e sinergie su temi di comune interesse – hanno anche evidenziato come, con l’avvicinarsi del periodo in cui […]

Continua la lettura di Furti: le regole per contrastare i ladri 2.0 su Giornale di Como.

]]>
“Attenzione ai ladri 2.0”. L’appello e’ lanciato da Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione e dall’Associazione degli Amministratori di Condominio (Anaci) che – nell’ambito di un confronto, mirato a creare una collaborazione e sinergie su temi di comune interesse – hanno anche evidenziato come, con l’avvicinarsi del periodo in cui Lombardi lasciano sempre più le proprie case per recarsi in vacanza, il
fenomeno dei furti nelle abitazioni diventi più del solito di stretta attualità.

Le regole per contrastare i ladri 2.0

Ecco dunque, in sintesi, le 7 regole per cercare di contrastare i furti in appartamento soprattutto nel periodo estivo.

1) Evitare di pubblicare notizie di spostamenti sui social
media.

2) Non diffondere immagini sui social di oggetti
preziosi.

3) Non fare accumulare la posta nella cassetta delle
lettere.

4) Dire agli addetti alle pulizie di arrotolare lo
zerbino

5) Chiudere sempre i cancelli di accesso dalla strada.

6) Lasciare accesa luce, radio o tv in caso di spostamenti
brevi.

7) Nel dubbio chiamare sempre le Forze dell’ordine.

Continua la lettura di Furti: le regole per contrastare i ladri 2.0 su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/furti-le-regole-per-contrastare-i-ladri-2-0/feed/ 0
Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/vacanze-anche-i-comaschi-seguono-il-meteo/ https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/vacanze-anche-i-comaschi-seguono-il-meteo/#respond Sun, 15 Jul 2018 06:01:52 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56822 Le partenze sono spinte dall’andamento climatico favorevole con quasi tre italiani su quattro (74%) che guardano le previsioni metereologiche per le vacanze. Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe’ per l’estate dalla quale si evidenzia che questa estate sono 38,5 mln di italiani in vacanza (+1%). A guidare […]

Continua la lettura di Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo su Giornale di Como.

]]>
Le partenze sono spinte dall’andamento climatico favorevole con quasi tre italiani su quattro (74%) che guardano le previsioni metereologiche per le vacanze.

Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo

E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe’ per l’estate dalla quale si evidenzia che questa estate sono 38,5 mln di italiani in vacanza (+1%). A guidare la scelta della vacanza per la metà degli italiani (50%) quest’anno è – sottolinea la Coldiretti – la voglia di relax e benessere, seguita dagli interessi naturalistici e da quelli culturali. In ogni caso si rafforza la tendenza a preferire l’Italia che – continua la Coldiretti – è scelta come meta dal 88% degli italiani e se è il mare a fare la parte del leone per più di 6 italiani su 10 (62%), al secondo posto si classificano le città d’arte a pari merito con parchi, oasi, riserve e la campagna, seguiti dalla montagna.

Attenzione ai prodotti tipici

Indipendentemente dalla destinazione è infatti diventato immancabile – continua Coldiretti – il souvenir alimentare delle vacanze con 7 turisti su 10 (71%) nel Belpaese che hanno deciso per il 2018 di visitare frantoi, malghe, cantine, aziende, agriturismi o mercati degli agricoltori per acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori e ottimizzare il rapporto prezzo/qualità.

Vincono le sagre

L’acquisto di prodotti tipici come ricordo delle vacanze è una tendenza in rapido sviluppo favorita – conclude la Coldiretti – dal moltiplicarsi delle occasioni di valorizzazione dei prodotti locali che si è verifica nei principali luoghi di villeggiatura, con percorsi enogastronomici, città del gusto, aziende e mercati degli agricoltori di Campagna Amica, feste e sagre di ogni tipo.

Continua la lettura di Vacanze: anche i comaschi seguono il meteo su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/vacanze-anche-i-comaschi-seguono-il-meteo/feed/ 0
Como via Nino Bixio: “Il caos regna sovrano” https://giornaledicomo.it/attualita/como-via-nino-bixio-il-caos-regna-sovrano/ https://giornaledicomo.it/attualita/como-via-nino-bixio-il-caos-regna-sovrano/#respond Sun, 15 Jul 2018 05:56:59 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56820 “Il caos regna sovrano” Barbara Cereghetti, segretaria del Circolo Pd Como Nord, è su tutte le furie. Aveva appena protestato per il modo in cui l’amministrazione comunale ha organizzato i lavori per la posa della fibra ottica e la riasfaltatura di via Nino Bixio, che arriva la doccia gelata: “Vorrei capire che succede: scopriamo solo […]

Continua la lettura di Como via Nino Bixio: “Il caos regna sovrano” su Giornale di Como.

]]>
“Il caos regna sovrano”

Barbara Cereghetti, segretaria del Circolo Pd Como Nord, è su tutte le furie. Aveva appena protestato per il modo in cui l’amministrazione comunale ha organizzato i lavori per la posa della fibra ottica e la riasfaltatura di via Nino Bixio, che arriva la doccia gelata: “Vorrei capire che succede: scopriamo solo ora che i lavori di posa della fibra dureranno fino a martedì, sempre che sia vero, e che il cantiere per l’asfaltatura inizierà solo a fine mese. Ma martedì è il 17 luglio: si attenderanno quasi due settimane prima di asfaltare? Non avevano detto che volevano asfaltare il prima possibile?”.

Continuano i disagi

In una situazione in cui il caos regna sovrano, Cereghetti non vede come si possa essere “così superficiali. Forse non sanno come funzionano i cantieri e sono impreparati a gestirli. Cioè, dopo che abbiamo lamentato il fatto che non siano stati organizzati i lavori in orari notturni, a noi hanno risposto che terminavano venerdì, ovvero oggi, ma ora parlano di martedì. Inoltre, ribadisco, è incomprensibile l’attesa fino a fine mese per l’asfaltatura. A meno che non si siano resi conto dei disagi e hanno deciso di posticiparla pensando che a fine luglio ci sarà meno traffico”.

La rabbia dei residenti

Ma è un ragionare tra sé e sé per la segretaria di Circolo, visto che “nessuno è in grado di dire una parola definitiva, perché forse non è chiaro come funzionano questi interventi. Intanto noi cittadini paghiamo a caro prezzo un disagio che ricade non solo sui residenti”, conclude amareggiata Cereghetti.

Continua la lettura di Como via Nino Bixio: “Il caos regna sovrano” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/como-via-nino-bixio-il-caos-regna-sovrano/feed/ 0
De Gregori stasera in concerto a Como https://giornaledicomo.it/altro/de-gregori-stasera-in-concerto-a-como/ https://giornaledicomo.it/altro/de-gregori-stasera-in-concerto-a-como/#respond Sun, 15 Jul 2018 05:48:37 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56817 Sale l’attesa per il concerto di stasera all’Arena del Teatro Sociale. Francesco De Gregori, il cantautore romano, è pronto a far ascoltare al pubblico una scaletta ancora inedita. Intanto sono andati letteralmente a roba i biglietti per ascoltarlo sotto le stelle. De Gregori stasera in concerto a Como Il concerto è previsto all’interno del cartellone […]

Continua la lettura di De Gregori stasera in concerto a Como su Giornale di Como.

]]>
Sale l’attesa per il concerto di stasera all’Arena del Teatro Sociale. Francesco De Gregori, il cantautore romano, è pronto a far ascoltare al pubblico una scaletta ancora inedita.
Intanto sono andati letteralmente a roba i biglietti per ascoltarlo sotto le stelle.

De Gregori stasera in concerto a Como

Il concerto è previsto all’interno del cartellone estivo del Festival Como Città della Musica organizzato dal Teatro Sociale. Il titolo del tour di De Gregori  “Tour 2018”. Sul palco con lui ci saranno Guido Guglielminetti al contrabbasso, Paolo Giovenchi alla chitarra, Alessandro Valle alla pedal steel guitar e Carlo Gaudiello al pianoforte.

Continua la lettura di De Gregori stasera in concerto a Como su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/altro/de-gregori-stasera-in-concerto-a-como/feed/ 0
Brenna: chiuso il parco comunale https://giornaledicomo.it/attualita/brenna-chiuso-il-parco-comunale/ https://giornaledicomo.it/attualita/brenna-chiuso-il-parco-comunale/#respond Sun, 15 Jul 2018 05:38:45 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56815 Mercoledì 18 luglio dalle 17 alle 8 e giovedì 19 luglio il parchetto comunale rimarrà chiuso per manutenzione. Brenna: chiuso il parco comunale L’avviso del Comune è rivolto ai cittadini che abitualmente trascorrono con i loro figli dei momenti nel parco comunale. Ci saranno dei lavori di manutenzione per cui nelle due giornate sarà proibito […]

Continua la lettura di Brenna: chiuso il parco comunale su Giornale di Como.

]]>
Mercoledì 18 luglio dalle 17 alle 8 e giovedì 19 luglio il parchetto comunale rimarrà chiuso per manutenzione.

Brenna: chiuso il parco comunale

L’avviso del Comune è rivolto ai cittadini che abitualmente trascorrono con i loro figli dei momenti nel parco comunale. Ci saranno dei lavori di manutenzione per cui nelle due giornate sarà proibito l’accesso all’area verde attrezzata anche per i più piccoli.

 

Continua la lettura di Brenna: chiuso il parco comunale su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/brenna-chiuso-il-parco-comunale/feed/ 0
Sirene di notte: nessun incidente grave https://giornaledicomo.it/attualita/sirene-di-notte-nessun-incidente-grave/ https://giornaledicomo.it/attualita/sirene-di-notte-nessun-incidente-grave/#respond Sun, 15 Jul 2018 05:30:50 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56813 Sirene nella notte tra sabato 14 e domenica 15 luglio: soccorsi poco impegnati ieri sera e questa mattina. Pochi interventi E’ stata una serata fortunatamente tranquilla quella appena trascorsa, così come la nottata. Nessun intervento grave in provincia di Como. Nella serata di ieri due incidenti auto-auto e auto-moto a Fino Mornasco e Lurate Caccivio, […]

Continua la lettura di Sirene di notte: nessun incidente grave su Giornale di Como.

]]>
Sirene nella notte tra sabato 14 e domenica 15 luglio: soccorsi poco impegnati ieri sera e questa mattina.

Pochi interventi

E’ stata una serata fortunatamente tranquilla quella appena trascorsa, così come la nottata. Nessun intervento grave in provincia di Como. Nella serata di ieri due incidenti auto-auto e auto-moto a Fino Mornasco e Lurate Caccivio, entrambi prima delle 23, senza però persone in pericolo di vita, si sono risolti in codice verde e giallo. Intorno all’una di notte un altro incidente a Veniano ma di piccola portata, sempre uno scontro auto-auto. Si registrano le solite intossicazioni etiliche del sabato sera: due episodi.

Tranquilla anche la mattinata

E anche la giornata di oggi si è aperta nel migliore dei modi. Solo quattro interventi, nessuno grave. L’ultimo a Mariano Comense un medico acuto in abitazione privata in via Isonzo, rientrato in codice verde.

Continua la lettura di Sirene di notte: nessun incidente grave su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/sirene-di-notte-nessun-incidente-grave/feed/ 0
Provoca un incidente e scappa: canturino fermato https://giornaledicomo.it/cronaca/provoca-un-incidente-e-scappa-canturino-fermato/ https://giornaledicomo.it/cronaca/provoca-un-incidente-e-scappa-canturino-fermato/#respond Sat, 14 Jul 2018 15:58:54 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56811 Provoca un incidente e scappa: canturino fermato ubriaco e drogato. Provoca un incidente e scappa Ieri, venerdì 13 giugno, alle 20 circa al semaforo tra le vie Lazzaretto e Monte Baldo, la pattuglia serale della Polizia Locale di Cantù è intervenuta per un incidente stradale con feriti ed omissione di soccorso. Un veicolo Kia impegnava […]

Continua la lettura di Provoca un incidente e scappa: canturino fermato su Giornale di Como.

]]>
Provoca un incidente e scappa: canturino fermato ubriaco e drogato.

Provoca un incidente e scappa

Ieri, venerdì 13 giugno, alle 20 circa al semaforo tra le vie Lazzaretto e Monte Baldo, la pattuglia serale della Polizia Locale di Cantù è intervenuta per un incidente stradale con feriti ed omissione di soccorso.
Un veicolo Kia impegnava l’incrocio semaforizzato, provenendo da via Lazzaretto ed avendo luce verde. Mentre il veicolo Kia si trovava al centro della intersezione é stato violentemente urtato sul lato sinistro da una Smart, in arrivo da via Monte Baldo.
La Smart, condotta da D.N. un cittadino canturino di circa 40 anni, transitato con il semaforo rosso, aveva appena superato tutta la colonna di veicoli fermi che lo precedevano, finendo la sua corsa contro la Kia.
Il conducente della Smart, senza badare ai danni ed alle condizioni della donna alla guida della Kia, ha inserito la retromarcia ed é fuggito dal luogo dell’incidente.

Il dettaglio della targa

A causa dell’urto la Smart ha perso la targa anteriore, che é stata ritrovata dagli agenti della Locale nei pressi dell’incidente.
La Smart risultava intestata ad una società di leasing che é stata immediatamente contattata; attraverso il GPS installato a bordo della Smart questa é stata localizzata a Cantù.
A meno di mezz’ora dall’incidente la Polizia Locale è così riuscita a localizzare ed identificare il conducente fuggitivo presso la sua abitazione, sdraiato sul divano in preda ai fumi dell’alcol e della droga.
Il conducente é stato accompagnato in Ospedale per i prelievi ematici previsti dalla legge e la cura delle lievissime lesioni procuratesi nell’incidente.
Sulla base dei sintomi accertati dagli Agenti al momento del rintraccio, il conducente della Smart è stato deferito alla autorità giudiziaria per aver provocato un incidente stradale conducendo un veicolo in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti. E’ stato anche denunciato per  fuga dal luogo di incidente con feriti ed omissione di soccorso.
Per il reato più grave (omissione di soccorso) rischia di essere condannato una pena che prevede una ammenda fino a €6000 e la detenzione fino a tre anni, cui potrebbero aggiungersi pene cumulative sia pecuniarie che detentive per gli altri reati commessi.
Numerose anche le infrazioni al codice della strada contestate (superamento veicoli incolonnati al semaforo, passaggio con semaforo rosso ecc.) con ulteriori sanzione pecuniarie ed il ritiro immediato della patente finalizzato alla revoca.
La conducente della Kia ha invece subito lesioni giudicate guaribili in pochi giorni, oltre ad un grande spavento per quanto le é accaduto.

Continua la lettura di Provoca un incidente e scappa: canturino fermato su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/provoca-un-incidente-e-scappa-canturino-fermato/feed/ 0
Green Week: gli appuntamenti musicali da non perdere https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/green-week-gli-appuntamenti-musicali-da-non-perdere/ https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/green-week-gli-appuntamenti-musicali-da-non-perdere/#respond Sat, 14 Jul 2018 15:32:04 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56809 Tornano gli appuntamenti musicali della Green Week di Gabriele Gambardella. Ecco gli eventi da non perdere. Green Week: il programma fino al 24 luglio DAL 14 LUGLIO AL 10 AGOSTO Beuc Arte&Musica Mostra di Annalisa Maesani in collaborazione con Associazione Luminanda Osteria del Beuc (via Cavallotti 1, Cernobbio CO) SABATO 14 LUGLIO Beuc Arte&Musica Inaugurazione […]

Continua la lettura di Green Week: gli appuntamenti musicali da non perdere su Giornale di Como.

]]>
Tornano gli appuntamenti musicali della Green Week di Gabriele Gambardella. Ecco gli eventi da non perdere.

Green Week: il programma fino al 24 luglio

DAL 14 LUGLIO AL 10 AGOSTO
Beuc Arte&Musica
Mostra di Annalisa Maesani
in collaborazione con Associazione Luminanda
Osteria del Beuc (via Cavallotti 1, Cernobbio CO)

SABATO 14 LUGLIO
Beuc Arte&Musica
Inaugurazione mostra di Annalisa Maesani
in collaborazione con Associazione Luminanda
musica dal vivo con Giulia Larghi al violino e Gianluca Tomasetta alla chitarra
JAZZ
ore 17.00 • Osteria del Beuc (via Cavallotti 1, Cernobbio CO)

Swing Breeze (Blevio Summer Festival)
dalle 18.00 Aperitivo in Swing
dalle 21.30 Milanoans e a seguire dj set by Mr. Rhythm the Swing Selecta
SWING ALL NIGHT LONG
ore 18.00 • Blevio (fraz. Girola – possibilità di raggiungere la location in battello)

Pop, Soul & Reggae Night
con Carolina Pasinetti alla voce e Tommaso Lando alla chitarra
POP, SOUL & REGGAE
ore 19.00 • Perry’s Wine Pub (via Menaggio 71, Carlazzo CO)

DOMENICA 15 LUGLIO
Swing Breeze (Blevio Summer Festival)
dalle 18.00 Aperitivo in Swing
dalle 21.30 Mauro L. Porro & His Quartet e a seguire dj set by Mr. Dip
SWING
ore 18.00 • Blevio (fraz. Girola – possibilità di raggiungere la location in battello)

MARTEDÌ 17 LUGLIO
Il Martedì che piace a Noi
con Gigi Cifarelli alla voce e chitarra e Yazan Greselin al piano
JAZZ
ore 19.00 • La Vecchina di Moltrasio (piazza San Rocco 4, Moltrasio CO – percorrere le gallerie causa
chiusura strada a Cernobbio)

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO
Onda LIVE 2.0 – Onda Jazz
con Paolo Tomelleri al clarinetto e Stefano Pennini al piano
JAZZ
ore 19.00 • L’Onda (Piazza Risorgimento 9, Cernobbio CO)

GIOVEDÌ 19 LUGLIO
Como in Vibe
con Irene Radice
FUNKY DISCO & MORE
ore 19.00 • Bar Argentino (via Pretorio 1, Como CO)

Rock’n’Roll Baby!
con Andrea Verga alla voce e chitarra e Mr. Bigoni alla voce e mandolino FOTO
OLD-TIME MUSIC
ore 19.30 • Krudo Como (piazza Volta 25, Como CO)

I Giovedì in musica da Petronilla
con Lady Blues alla voce e Paolo Giardiello alla chitarra FOTO
BLUES
ore 20.00 • Osteria Petronilla (via Milano 10, Albavilla CO)

VENERDÌ 20 LUGLIO
Onda LIVE 2.0 – Band Session
con Greta Caserta alla voce e Tommaso Lando alla chitarra
POP&SOUL
ore 19.00 • L’Onda (Piazza Risorgimento 9, Cernobbio CO)

Jazz in Pòsa
con Two For The Blues (Laura Fedele alla voce e piano e Heggy Vezzano alla chitarra) FOTO
BLUES
ore 20.00 • La Pòsa (ex Pegaso – via Cuccio 1, Porlezza CO)

Amy Winehouse Night
con Deborah Vecchi alla voce e Alessio Guazzini alla chitarra FOTO
SOUL & R’n’B
ore 22.00 • Lighthouse (via Garibaldi 59, Como CO)

SABATO 21 LUGLIO
Pop, Folk & More Night
con Anita Carter alla voce e Bruno Tettamanti alla chitarra FOTO
POP, FOLK & MORE
ore 19.00 • Perry’s Wine Pub (via Menaggio 71, Carlazzo CO)

MARTEDÌ 24 LUGLIO
Il Martedì che piace a Noi
con Alfredo Ferrario al clarinetto e Marco Bianchi al vibrafono FOTO
SWING
ore 19.00 • La Vecchina di Moltrasio (piazza San Rocco 4, Moltrasio CO)

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Green Week: gli appuntamenti musicali da non perdere su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/green-week-gli-appuntamenti-musicali-da-non-perdere/feed/ 0
Gestione idrica a Cantù: il Pd scrive all’Autorità per evitare l’aumento https://giornaledicomo.it/politica/gestione-idrica-a-cantu-il-pd-scrive-allautorita-per-evitare-laumento/ https://giornaledicomo.it/politica/gestione-idrica-a-cantu-il-pd-scrive-allautorita-per-evitare-laumento/#respond Sat, 14 Jul 2018 15:14:35 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56804 Il Pd all’attacco della gestione idrica a Cantù da parte dell’amministrazione Arosio. Ecco le parole del capogruppo Pd in Consiglio comunale a Cantù, Filippo Di Gregorio. Gestione idrica a Cantù: lettera ad Arera “Il Comune viene multato dall’Autorità dell’acqua pubblica per 2500 euro? Decide di spenderne quasi altrettanti per fare ricorso. Il PD chiede alla […]

Continua la lettura di Gestione idrica a Cantù: il Pd scrive all’Autorità per evitare l’aumento su Giornale di Como.

]]>
Il Pd all’attacco della gestione idrica a Cantù da parte dell’amministrazione Arosio. Ecco le parole del capogruppo Pd in Consiglio comunale a Cantù, Filippo Di Gregorio.

Gestione idrica a Cantù: lettera ad Arera

“Il Comune viene multato dall’Autorità dell’acqua pubblica per 2500 euro? Decide di spenderne quasi altrettanti per fare ricorso. Il PD chiede alla stessa Autorità garante di non applicare l’aumento del 6% delle tariffe acqua per il prossimo anno.

Con una lettera inviata a Arera (Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambiente), e per conoscenza al Comune di Cantù, come gruppo consigliare del Partito democratico del Comune di Cantù abbiamo chiesto all’autorità competente di ‘valutare con particolare attenzione l’opportunità di autorizzare o meno l’aumento tariffario deciso dalla Conferenza dei Comuni dell’Ato di Como, in quanto, a giudizio dello scrivente, la tariffa copre abbondantemente i costi previsti dal MTI e garantisce una quota significativa di introiti non giustificati dal servizio reso’. Insomma, l’aumento dell’acqua che l’assemblea dei comuni della provincia di Como ha votato il 19 aprile scorso potrebbe essere eccessivo. Si tratta di un aumento medio di circa il 6% del prezzo 2018.

Le ragioni di questa richiesta derivano da alcune considerazioni.
Le nuove tariffe, che Arera dovrà accogliere, comprendono la quota di copertura dei costi per l’ammortamento dei beni immateriali e del canone di concessione.  L’l’incidenza dei costi di concessione della sola Canturina Servizi Territoriali ammontano a € 287.000 (ammortamenti immateriali) e € 60.000 per un totale annuo quindi di € 347.000 pari, da sole, al 10% del fatturato della Canturina per il S.I.I. (€ 3.560.000 circa). Un eventuale addebito in tariffa di costi non strettamente connessi al servizio non rispetta il dettato delle normative europee (copertura integrale del costo del servizio in tariffa) così come recepito dal D.Lgs 152 del 2016 art. 154.

Si aggiunga poi che, come altre amministrazioni comunali e altre aziende partecipate della Provincia di Como, come Canturina Servizi Territoriali, il Comune di Cantù è stato sanzionato da Arrera con una multa di 2.500 euro per aver dichiarato, quali rate di mutui di competenza rispettivamente degli anni 2014-2015 e 2016-2017, valori di rimborso che sono risultati essere non pertinenti alla realizzazione di infrastrutture del Sistema Idrico Integrato (SII).

Per di più, Canturina Servizi Territoriali S.p.a., gestore del servizio di acquedotto nel Comune di Cantù, non ha dichiarato tra le poste rettificative dei costi della produzione, in particolare tra gli accantonamenti in eccesso rispetto all’applicazione di norme tributarie (non deducibili fiscalmente), l’accantonamento al fondo rischi registrato a bilancio nell’anno 2012. Che questo sia avvenuto, lo ha ammesso la stessa società nella nota ad Arera del 20 novembre 2017.

Il contenzioso

Infine, in violazione di specifica delibera Arera, l’altra società partecipata del Comune di Cantù, Sud Seveso Servizi, non ha applicato un particolare moltiplicatore tariffario (denominato ϑ) approvato dall’Autorità con la medesima deliberazione; infatti, nelle fatture emesse successivamente alla data di pubblicazione della deliberazione 560/2013/R/idr, la società non ha provveduto ad effettuare i relativi conguagli a valere sui consumi del 2012. Sono tutti introiti che le società del servizio idrico che fa capo al Comune di Cantù avrebbero  introitato dai cittadini, e non restituito.

In totale il valore di queste sanzioni è di 63.500 euro, che riguardano il Comune di Cantù (2.500 euro) e le aziende partecipate.
Di fronte a una tale condizione, che mostra un quadro di mancanza di controllo e di azione molto disinteressata dei diritti dell’utenza e dei cittadini, il Comune di Cantù ha deciso di fare ricorso alla multa di Arera: se non fosse drammatico, sarebbe comico. Infatti, per ricorrere contro  la sanzione di 2.500 euro, il Comune ha messo in conto di spenderne 1.723, affidando un incarico a specifica società di San Donato Milanese che svolge queste funzioni. E se il ricorso fosse respinto? La multa l’avremmo pagata due volte. Ogni commento è superfluo”.

Continua la lettura di Gestione idrica a Cantù: il Pd scrive all’Autorità per evitare l’aumento su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/politica/gestione-idrica-a-cantu-il-pd-scrive-allautorita-per-evitare-laumento/feed/ 0
Morti in corsia, parla l’infermiera Piras: “Per Cazzaniga i malati terminali erano catorci” https://giornaledicomo.it/cronaca/morti-in-corsia-parla-linfermiera-piras-per-cazzaniga-i-malati-terminali-erano-catorci/ Sat, 14 Jul 2018 14:42:17 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56805 Continuano le domande ai testimoni e al personale medico che lavorò al fianco del viceprimario all’ospedale di Saronno. Morti in corsia, un Protocollo conosciuto da tutti Leonardo Cazzaniga non si faceva remore a parlare del suo Protocollo. Quel cocktail di farmaci che il medico avrebbe somministrato ad almeno una decina di pazienti, portandoli alla morte. […]

Continua la lettura di Morti in corsia, parla l’infermiera Piras: “Per Cazzaniga i malati terminali erano catorci” su Giornale di Como.

]]>
Continuano le domande ai testimoni e al personale medico che lavorò al fianco del viceprimario all’ospedale di Saronno.

Morti in corsia, un Protocollo conosciuto da tutti

Leonardo Cazzaniga non si faceva remore a parlare del suo Protocollo. Quel cocktail di farmaci che il medico avrebbe somministrato ad almeno una decina di pazienti, portandoli alla morte. E’ quanto ha ribadito venerdì in aula l’infermiera Jessica Piras. “Le cure palliative però sono altre – ha ricordato, mettendo in crisi la tesi difensiva che vedrebbe quello di Cazzaniga come un gesto mosso da “pietas”, un modo per evitare un accanimento terapeutico – E’ necessario il consenso delle famiglie al termine di un percorso. Si usano altri farmaci, con altre quantità e con diverse tempistiche. Quella non era una terapia palliativa”. Protocollo che il medico avrebbe somministrato quindi a pazienti terminali, che riteneva “non più persone, ma solo organismi”. “Con i colleghi del 118 si vantava e diceva: mi hai portato questo catorcio, adesso ci penso io”, ha riferito Piras.

Farmaci nascosti nei pasti per Guerra

Piras ha inoltre parlato dei farmaci che Laura Taroni, l’amante di Cazzaniga già condannata a 30 anni per la morte del marito e della madre, somministrava al primo, Massimo Guerra. Lui prendeva infatti la Metformina, un farmaco contro il diabete di cui non era però affetto. “Mi rispose che Laura gli diceva di prenderli e lui si fidava ciecamente della moglie”, ha dichiarato Piras. Ma non era l’unico farmaco. “Taroni mi raccontò che tritava i farmaci e li mescolava nel caffè e nel pesto. Mi spiegò che lo faceva per tenere a bada il marito”, ha aggiunto l’infermiera.

Il servizio completo su La Settimana di Saronno di venerdì 20 luglio.

TUTTI GLI ARTICOLI SULLE MORTI IN CORSIA ALL’OSPEDALE DI SARONNO E LE TESTIMONIANZE

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

 

Continua la lettura di Morti in corsia, parla l’infermiera Piras: “Per Cazzaniga i malati terminali erano catorci” su Giornale di Como.

]]>
Troppi negozi chiusi in centro a Cantù: rischio desertificazione https://giornaledicomo.it/attualita/troppi-negozi-chiusi-in-centro-a-cantu-rischio-desertificazione/ https://giornaledicomo.it/attualita/troppi-negozi-chiusi-in-centro-a-cantu-rischio-desertificazione/#respond Sat, 14 Jul 2018 14:37:00 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56801 Negozi chiusi in centro a Cantù: il paese rischia la desertificazione del suo cuore. Negozi chiusi: le cause, e i possibili rimedi? E’ un’immagine impietosa che si prospetta nel momento in cui il passante transita per le vie del centro città. Vale a dire quelle che sorgono attorno a piazza Garibaldi. Da via Matteotti sino […]

Continua la lettura di Troppi negozi chiusi in centro a Cantù: rischio desertificazione su Giornale di Como.

]]>
Negozi chiusi in centro a Cantù: il paese rischia la desertificazione del suo cuore.

Negozi chiusi: le cause, e i possibili rimedi?

E’ un’immagine impietosa che si prospetta nel momento in cui il passante transita per le vie del centro città. Vale a dire quelle che sorgono attorno a piazza Garibaldi. Da via Matteotti sino a via dei Mille, passando per via Volta, via Ariberto o via Corbetta. Lo scenario rimane sempre lo stesso. Serrande abbassate con i cartelli “affittasi” che campeggiano sulle vetrine vuote. Defiscalizzazione e agevolazioni per chi apre nuove attività sono state più volte sollecitate a tutti i livelli da operatori e dai loro rappresentanti. In tanti citano gli affitti troppo alti per i negozianti. Quali le possibili soluzioni a questa emorragia?

Un ampio servizio su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Troppi negozi chiusi in centro a Cantù: rischio desertificazione su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/troppi-negozi-chiusi-in-centro-a-cantu-rischio-desertificazione/feed/ 0
No al fumo nei parchi pubblici: la proposta a Cantù https://giornaledicomo.it/attualita/no-al-fumo-nei-parchi-pubblici-la-proposta-a-cantu/ https://giornaledicomo.it/attualita/no-al-fumo-nei-parchi-pubblici-la-proposta-a-cantu/#respond Sat, 14 Jul 2018 14:11:42 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56797 Una proposta interessante è stata avanzata, e accolta nel nuovo Regolamento di Polizia urbana di Cantù: no al fumo nei parchi pubblici. No al fumo nei parchi pubblici: tutelare i bambini Il presidente del Consiglio comunale di Cantù, Mirko Gaudiello, ha avanzato una proposta innovativa: il divieto di fumare nelle aree verdi pubbliche della città […]

Continua la lettura di No al fumo nei parchi pubblici: la proposta a Cantù su Giornale di Como.

]]>
Una proposta interessante è stata avanzata, e accolta nel nuovo Regolamento di Polizia urbana di Cantù: no al fumo nei parchi pubblici.

No al fumo nei parchi pubblici: tutelare i bambini

Il presidente del Consiglio comunale di Cantù, Mirko Gaudiello, ha avanzato una proposta innovativa: il divieto di fumare nelle aree verdi pubbliche della città di mobile. Diversi i motivi: tutelare i bambini che sono i più importanti fruitori dei parchi cittadini, tutelare l’ambiente dai mozziconi per terra ed evitare momenti di bivacco: tanti sono infatti i giovani che si ritrovano nei parchi solo per bere e fumare. “La proposta nasce dall’idea di rendere la nostra città e soprattutto le aree verdi cittadine più pulite e a misura di tutti” ha puntualizzato Gaudiello. Cosa ne penseranno i cittadini?

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di No al fumo nei parchi pubblici: la proposta a Cantù su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/no-al-fumo-nei-parchi-pubblici-la-proposta-a-cantu/feed/ 0
Censimento popolazione 2018: rilevatori statistici cercasi a Como https://giornaledicomo.it/attualita/censimento-popolazione-2018-rilevatori-statistici-cercasi-a-como/ https://giornaledicomo.it/attualita/censimento-popolazione-2018-rilevatori-statistici-cercasi-a-como/#respond Sat, 14 Jul 2018 13:51:20 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56795 Censimento popolazione 2018: da Palazzo Cernezzi è arrivata la comunicazione che il Comune è alla ricerca di rilevatori statistici. Chi può candidarsi? Ecco requisiti e modalità di candidatura. Censimento popolazione 2018: i requisiti L’amministrazione comunale intende procedere alla formazione di un elenco di persone disponibili a svolgere incarico di rilevatore statistico per il censimento permanente […]

Continua la lettura di Censimento popolazione 2018: rilevatori statistici cercasi a Como su Giornale di Como.

]]>
Censimento popolazione 2018: da Palazzo Cernezzi è arrivata la comunicazione che il Comune è alla ricerca di rilevatori statistici. Chi può candidarsi? Ecco requisiti e modalità di candidatura.

Censimento popolazione 2018: i requisiti

L’amministrazione comunale intende procedere alla formazione di un elenco di persone disponibili a svolgere incarico di rilevatore statistico per il censimento permanente della popolazione 2018. La selezione è per soli titoli, per l’affidamento di incarichi di prestazione occasionale.

Per l’ammissione alla selezione gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
1. età non inferiore a 18 anni;
2. essere in possesso del diploma di scuola secondaria di 2° grado o equipollente;
3. essere in possesso di conoscenze informatiche (internet, posta elettronica) e utilizzare strumenti in-
formatici (PC, Tablet)
4. avere un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
5. godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;
6. avere cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea o un regolare permesso
di soggiorno;
7. avere idoneità psicofisica alle mansioni da svolgere.

Costituisce titolo preferenziale avere comprovata esperienza in materia di rilevazioni statistiche e in particolare di effettuazione di interviste. Il difetto dei requisiti prescritti comporta l’esclusione degli aspiranti alla procedura e costituisce causa di risoluzione del rapporto di collaborazione ove già instaurato.

Titoli preferenziali e loro valutazione:
1. documentata esperienza in materia di rilevazioni statistiche 3 punti;
2. documentata esperienza lavorativa presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati 2,5 punti;
3. documentata esperienza di attività di rilevazione/coordinamento per il Censimento Generale della popolazione del 2001 e/o 2011 2,5 punti;
4. laurea, diploma universitario 1 punto.

Modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere predisposta seguendo il fac-simile sul sito del Comune e dovrà essere, alternativamente:
– tramite PEC all’indirizzo: comune.como@comune.pec.como.it;
– consegnata a mano, in busta chiusa, presso l’Ufficio Protocollo del “Comune di Como (Ufficio Protocollo), Via Vittorio Emanuele II n.97, 22100 Como, entro il termine perentorio del 16/07/2018, alle ore 12.00.

All’esterno della busta ovvero nell’oggetto della PEC dovrà essere chiaramente riportato il seguente riferimento: SELEZIONE PER RILEVATORE STATISTICO PER IL “CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2018”.
Nella domanda, debitamente firmata, a pena di esclusione, e corredata della fotocopia di valido documento di identità, gli aspiranti sono tenuti ad attestare tutte le dichiarazioni previste, sulle quali il Comune di Como si riserva la facoltà di appurare la veridicità.
Saranno prese in considerazione le prime 30 domande valide (farà fede il numero di protocollo).

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Censimento popolazione 2018: rilevatori statistici cercasi a Como su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/censimento-popolazione-2018-rilevatori-statistici-cercasi-a-como/feed/ 0
Pallacanestro Cantù: Randy Culpepper e l’affetto per Marco Sodini https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-randy-culpepper-e-laffetto-per-marco-sodini/ https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-randy-culpepper-e-laffetto-per-marco-sodini/#respond Sat, 14 Jul 2018 13:20:33 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56793 Attraverso i social network, l’ala americana Randy Culpepper ha ringraziato l’ormai ex coach della Pallacanestro Cantù Marco Sodini.  Pallacanestro Cantù: “Sempre in contatto con me” “Ringraziamento a Marco Sodini: dopo tanti anni trascorsi a giocare a livello professionistico, lui è stato l’unico coach che è sempre rimasto in contatto con me. Questa è una cosa […]

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù: Randy Culpepper e l’affetto per Marco Sodini su Giornale di Como.

]]>
Attraverso i social network, l’ala americana Randy Culpepper ha ringraziato l’ormai ex coach della Pallacanestro Cantù Marco Sodini.

 Pallacanestro Cantù: “Sempre in contatto con me”

“Ringraziamento a Marco Sodini: dopo tanti anni trascorsi a giocare a livello professionistico, lui è stato l’unico coach che è sempre rimasto in contatto con me. Questa è una cosa molto rara per un allenatore europeo e io lo apprezzo veramente”. Queste le parole con cui Culpepper, protagonista dell’ultima stagione della Red October, ha voluto ringraziare l’ex coach canturino Marco Sodini.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù: Randy Culpepper e l’affetto per Marco Sodini su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-randy-culpepper-e-laffetto-per-marco-sodini/feed/ 0
Scatta l’allarme bocconi avvelenati a Carimate https://giornaledicomo.it/attualita/scatta-lallarme-bocconi-avvelenati-a-carimate/ https://giornaledicomo.it/attualita/scatta-lallarme-bocconi-avvelenati-a-carimate/#respond Sat, 14 Jul 2018 12:34:32 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56791 Altissima l’allerta a Carimate dove nelle ultime settimane si sono registrati diversi episodi di bocconi avvelenati. Bocconi avvelenati nelle aree verdi Il tam tam scatta sui gruppi di paese sul social facebook. Diverse nelle ultime settimane le segnalazioni di polpette avvelenate nelle aree verdi e nei giardini. La scorsa settimana un caso era stato segnalato […]

Continua la lettura di Scatta l’allarme bocconi avvelenati a Carimate su Giornale di Como.

]]>
Altissima l’allerta a Carimate dove nelle ultime settimane si sono registrati diversi episodi di bocconi avvelenati.

Bocconi avvelenati nelle aree verdi

Il tam tam scatta sui gruppi di paese sul social facebook. Diverse nelle ultime settimane le segnalazioni di polpette avvelenate nelle aree verdi e nei giardini. La scorsa settimana un caso era stato segnalato nel bosco in fondo a via delle Ginestre. Un utente scriveva: “Attenzione! Ieri nel bosco in fondo a vie delle ginestre un cane ha mangiato un boccone avvelenato (di quelli che probabilmente usano i cacciatori per le volpi). Se vi recate in questo posto con i vostri animali state attenti….”.

Ieri sera, venerdì 13 luglio, un altro avvertimento sul social:  “La foto che ho caricato mi è stata mandata da un amico che abita a Carimate, è quello che ha trovato nel suo giardino questa mattina. Se avete un cane tenete gli occhi ben aperti”. Nell’immagine postata è raffigurata una polpetta di carne macinata che al suo interno nasconde del veleno. Massima attenzione quindi tra i residenti che hanno un animale.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Scatta l’allarme bocconi avvelenati a Carimate su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/scatta-lallarme-bocconi-avvelenati-a-carimate/feed/ 0
Progetto Lario sicuro: arriva il presidio acquatico dei Vigili del Fuoco https://giornaledicomo.it/attualita/progetto-lario-sicuro-arriva-il-presidio-acquatico-dei-vigili-del-fuoco/ https://giornaledicomo.it/attualita/progetto-lario-sicuro-arriva-il-presidio-acquatico-dei-vigili-del-fuoco/#respond Sat, 14 Jul 2018 12:01:48 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56788 E’ stato annunciato l’accordo per un presidio acquatico dei Vigili del Fuoco attivo durante il periodo estivo sulle acque del lago di Como. Si tratta di un’aggiunta al progetto Lario sicuro. Lario sicuro: Vigili del Fuoco in acqua Un’importante iniziativa per intensificare la sicurezza balneare dei fruitori delle acque del lago di Como durante la […]

Continua la lettura di Progetto Lario sicuro: arriva il presidio acquatico dei Vigili del Fuoco su Giornale di Como.

]]>
E’ stato annunciato l’accordo per un presidio acquatico dei Vigili del Fuoco attivo durante il periodo estivo sulle acque del lago di Como. Si tratta di un’aggiunta al progetto Lario sicuro.

Lario sicuro: Vigili del Fuoco in acqua

Un’importante iniziativa per intensificare la sicurezza balneare dei fruitori delle acque del lago di Como durante la stagione estiva è stata formalizzata, pochi giorni fa, dal prefetto Bruno Corda e dal presidente dell’Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori di Menaggio, Luigi Lusardi. Questi ultimi infatti hanno firmato una convenzione per l’attivazione di un presidio acquatico gestito dal locale Comando Provinciale Vigili del Fuoco, guidato da Luigi Giudice. Il servizio nasce con l’obiettivo di integrare il salvataggio di persone e natanti nell’ambito del progetto Lario sicuro, predisposto annualmente dall’Autorità di bacino con le principali organizzazioni di volontariato ed altri enti.

Il Comando dei Vigili del Fuoco assicurerà il servizio di salvataggio con proprio personale a bordo di moto d’acqua MDA 34 con propulsore da 110CV per circa 9 ore giornaliere, tra le 10 e le 19 per 13 giorni. Nello specifico saranno attivi nei giorni 20, 23, 27 e 30 luglio e 3, 6,10, 13, 17, 20, 24, 27 e 31 agosto.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Progetto Lario sicuro: arriva il presidio acquatico dei Vigili del Fuoco su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/progetto-lario-sicuro-arriva-il-presidio-acquatico-dei-vigili-del-fuoco/feed/ 0
Besana fallita: lavoratori senza lo stipendio di giugno https://giornaledicomo.it/attualita/besana-fallita-lavoratori-senza-lo-stipendio-di-giugno/ https://giornaledicomo.it/attualita/besana-fallita-lavoratori-senza-lo-stipendio-di-giugno/#respond Sat, 14 Jul 2018 11:35:06 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56682 Più di cento anni di azienda non sono bastati. Lunedì 9 luglio il tribunale di Como ha decretato il fallimento della Besana, storica azienda del settore del legno-arredo di Perticato, frazione di Mariano Comense. Besana fallita: lavoratori senza lo stipendio di giugno Adesso la partita si gioca sui tavoli del curatore fallimentare, della proprietà e […]

Continua la lettura di Besana fallita: lavoratori senza lo stipendio di giugno su Giornale di Como.

]]>
Più di cento anni di azienda non sono bastati. Lunedì 9 luglio il tribunale di Como ha decretato il fallimento della Besana, storica azienda del settore del legno-arredo di Perticato, frazione di Mariano Comense.

Besana fallita: lavoratori senza lo stipendio di giugno

Adesso la partita si gioca sui tavoli del curatore fallimentare, della proprietà e dei sindacati. A stretto giro è in programma un incontro tra tutti gli attori coinvolti per capire quale sarà il futuro dei 35 dipendenti, tra amministrativi e operai, che per ora hanno sospeso il lavoro. Intanto i dipendenti non riceveranno nemmeno lo stipendio di giugno

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Besana fallita: lavoratori senza lo stipendio di giugno su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/besana-fallita-lavoratori-senza-lo-stipendio-di-giugno/feed/ 0
Tre casi di truffa dello specchietto: denunciato un 46enne https://giornaledicomo.it/cronaca/tre-casi-di-truffa-dello-specchietto-denunciato-un-46enne/ https://giornaledicomo.it/cronaca/tre-casi-di-truffa-dello-specchietto-denunciato-un-46enne/#respond Sat, 14 Jul 2018 11:16:08 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56786 Nuovi casi di truffa dello specchietto. Le vittime hanno denunciato dopo aver letto sulla stampa di casi simili. Truffa dello specchietto: bottino da 620 euro I Carabinieri della Stazione di Como hanno deferito in stato di libertà per truffa un uomo, classe 1972 e residente a Milano. A quest’ultimo infatti è imputato di aver inscenato, […]

Continua la lettura di Tre casi di truffa dello specchietto: denunciato un 46enne su Giornale di Como.

]]>
Nuovi casi di truffa dello specchietto. Le vittime hanno denunciato dopo aver letto sulla stampa di casi simili.

Truffa dello specchietto: bottino da 620 euro

I Carabinieri della Stazione di Como hanno deferito in stato di libertà per truffa un uomo, classe 1972 e residente a Milano. A quest’ultimo infatti è imputato di aver inscenato, a partire dal mese di gennaio, tre finti sinistri stradali a seguito di contatto con lo specchietto retrovisore esterno dell’autovettura condotta dalle vittime. Con dei raggiri si è fatto consegnare la somma contante di 250, 200 e 170 euro a titolo di risarcimento per la rottura del telefono cellulare caduto durante il contatto. Solo poche settimane fa i militari della stazione comasca avevano fermato un altro truffatore che utilizzava lo stesso metodo. Questa è però solo una delle tante messe in pratica da gente senza scrupoli.

Altre truffe in cui non cadere

Tra le truffe più frequenti, si registrano:
Truffa del c.d. “FALSO NIPOTE”, perpetrata secondo le sottonotate due modalità:
− la vittima viene contattata telefonicamente da una persona che, dopo averle carpito abilmente informazioni riguardanti la propria sfera privata, si fa credere un nipote o un parente lontano che vive altrove e non vede da diverso tempo. Una volta stabilito questo legame affettivo, il truffatore manifesta l’impellente bisogno di denaro spingendo la vittima ad effettuare immediatamente un prelievo di denaro accompagnata da un complice che raggiunge, nell’immediatezza, l’abitazione della vittima;

− due uomini a bordo di un veicolo avvicinano la vittima, persona anziana, sulla pubblica via e, dopo averla avvicinata con modi garbati presentandosi come addetti alla consegna, le mostrano un pacchetto affermando di aver un computer ordinato dal figlio/nipote. In alcuni casi i malviventi hanno finto di prendere contatti con il nipote dell’anziano per validare il racconto. Fanno quindi salire l’anziano sulla loro auto e lo accompagnano a prelevare i soldi necessari per pagare la consegna del pacchetto. Una volta ottenuto l’indebito pagamento consegnano all’anziano un pacchetto che contiene oggetti di scarso valore.

Truffa dei cc.dd. “FALSI FUNZIONARI”: è il tipo di truffa perpetrata con maggior frequenza. I malviventi accedono alle abitazioni delle anziane vittime qualificandosi come:

operatore comunali o delle aziende fornitrici dei servizi di erogazione di acqua, luce o gas, con il pretesto della lettura dei contatori o di verificare se si effettua la raccolta differenziata;
− funzionari INPS o dell’Agenzia delle Entrate, con il pretesto di dover controllare la posizione pensionistica o contributiva;
− assistenti sociali, con il pretesto di dover valutare le condizioni di salute o di vita dell’utente;
− funzionari del Catasto, con il pretesto di dover misurare l’appartamento;
− dipendenti dell’acquedotto comunale che accedono in casa di anziani accompagnati da complici, spesso indossando delle casacche rifrangenti, con la scusa del controllo al rubinetto per verificare eventuali perdite alle tubature. Nell’abitazione, il tecnico armeggia sul rubinetto (senza farsi notare dall’anziano, distratto dal complice, spruzza da una bomboletta del gas) e poi riferisce della perdita di gas, consigliando all’anziano di riporre in un sacchetto denaro e monili all’interno del frigorifero, in quanto la riparazione prevede l’utilizzo di una sostanza che potrebbe danneggiare gli oggetti di valore. Dopo poco, il tecnico si allontana rassicurando il cliente. All’anziano non rimane che constatare l’ammanco dei soldi e gioielli dal frigo, verosimilmente asportati dal complice del tecnico all’atto della riparazione;

Truffa del c.d. “FINTO CARABINIERE”, commessa con le sottonotate modalità molto simili:
− una coppia di truffatori, quasi sempre un uomo e una donna, riesce ad avere accesso all’abitazione dell’anziana vittima presentandosi la donna, come dipendente comunale ed in quanto tale si fa accompagnare nell’appartamento con il pretesto di effettuare dei controlli sullo smaltimento dei rifiuti, mentre l’uomo, che giunge poco dopo, come maresciallo dei carabinieri che necessita di effettuare un sopralluogo a seguito di furti avvenuti poco prima nella zona. L’anziano, solo in casa, con due estranei ed incalzato dal finto maresciallo che gli rivolge insistenti domande, si fa facilmente distrarre, consentendo così alla finta dipendente comunale di impossessarsi del contante e dei
gioielli per poi fuggire con il complice;
− i malviventi si presentano come carabinieri e, dopo aver avuto accesso all’abitazione, fingono un precedente furto ai danni della stessa vittima riferendo di aver arrestato un gruppo di nomadi con refurtiva della quale devono accertare la provenienza. Con tale pretesto si fanno mostrare dall’ingenua vittima il denaro ed i preziosi tenuti in casa che vengono quindi facilmente asportati;
variante del “FALSO AVVOCATO”: i malfattori contattano telefonicamente le vittime chiedendo loro denaro, quale risarcimento per asseriti incidenti stradali o al fine di oblare eventuali contravvenzioni al C.d.S. o, ancora, per procedere al risarcimento in sede civile dei danni causati da un loro familiare, asseritamente in “stato di fermo”presso Reparti dell’Arma. I malviventi spiegano alla vittima che il familiare potrà essere posto in libertà solo in seguito al pagamento di una somma da consegnare nelle mani di un sedicente avvocato.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Tre casi di truffa dello specchietto: denunciato un 46enne su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/tre-casi-di-truffa-dello-specchietto-denunciato-un-46enne/feed/ 0
Un amore nato da emigranti in Svizzera: insieme da 60 anni https://giornaledicomo.it/attualita/un-amore-nato-da-emigranti-in-svizzera-insieme-da-60-anni/ https://giornaledicomo.it/attualita/un-amore-nato-da-emigranti-in-svizzera-insieme-da-60-anni/#respond Sat, 14 Jul 2018 10:24:25 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56783 Un amore nato da emigranti in Svizzera. Oggi sono sposati da 60 anni, con tre figli e quattro nipoti. Erano entrambi emigranti in Svizzera Luciano, 86 anni, è di Binago; Teresa, 85, è di Novellara, in provincia di Reggio Emilia. Negli anni Cinquanta erano entrambi lavoratori italiani oltreconfine. Una prima conoscenza, poi due anni di […]

Continua la lettura di Un amore nato da emigranti in Svizzera: insieme da 60 anni su Giornale di Como.

]]>
Un amore nato da emigranti in Svizzera. Oggi sono sposati da 60 anni, con tre figli e quattro nipoti.

Erano entrambi emigranti in Svizzera

Luciano, 86 anni, è di Binago; Teresa, 85, è di Novellara, in provincia di Reggio Emilia. Negli anni Cinquanta erano entrambi lavoratori italiani oltreconfine. Una prima conoscenza, poi due anni di lettere e lui che andava a trovarla ogni volta che poteva in vespa. 60 anni dopo raccontano i segreti per arrivare alle nozze di diamante.

“Per arrivare a 60 anni insieme ci vuole comprensione, tolleranza, pazienza e tanto rispetto. Il segreto è non avere il ‘muso’ quando si va a letto” ha sottolineato Luciano. La moglie aggiunge: “Ci vuole anche tanta comprensione reciproca”.

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Un amore nato da emigranti in Svizzera: insieme da 60 anni su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/un-amore-nato-da-emigranti-in-svizzera-insieme-da-60-anni/feed/ 0
Sindaco di Olgiate attacca Salvini: “Spegnete la tv, non ascoltate i suoi slogan” https://giornaledicomo.it/politica/sindaco-di-olgiate-attacca-salvini-spegnete-la-tv-non-ascoltate-i-suoi-slogan/ https://giornaledicomo.it/politica/sindaco-di-olgiate-attacca-salvini-spegnete-la-tv-non-ascoltate-i-suoi-slogan/#respond Sat, 14 Jul 2018 09:32:59 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56780 Il sindaco di Olgiate Comasco Simone Moretti attacca il leader della Lega Matteo Salvini: “Spegnete la tv, non ascoltate i suoi slogan”. Moretti contro Matteo Salvini: “Giustizia fai da te non è la soluzione” Ci sono stati episodi sgradevoli recentemente alle case popolari in via Lucini a Olgiate Comasco. Alcuni residenti avevano segnalato via vai […]

Continua la lettura di Sindaco di Olgiate attacca Salvini: “Spegnete la tv, non ascoltate i suoi slogan” su Giornale di Como.

]]>
Il sindaco di Olgiate Comasco Simone Moretti attacca il leader della Lega Matteo Salvini: “Spegnete la tv, non ascoltate i suoi slogan”.

Moretti contro Matteo Salvini: “Giustizia fai da te non è la soluzione”

Ci sono stati episodi sgradevoli recentemente alle case popolari in via Lucini a Olgiate Comasco. Alcuni residenti avevano segnalato via vai sospetti e accusano uno degli inquilini. Sul posto quella sera a calmare gli animi di chi voleva farsi giustizia da solo sia le forze dell’ordine che il sindaco Moretti.

Da questo episodio nasce la “tirata d’orecchie” al Ministro dell’Interno: “No alla giustizia fai da te, il Ministro abbassi toni: la smetta di parlare alla pancia della popolazione”. E l’appello a tutta la cittadinanza: “Bisogna stare molto attenti quando si parla di legittima difesa, alzando i toni. Qui, tutti, dobbiamo renderci conto dell’importanza di denunciare e segnalare alle Forze dell’ordine. Chiamate, sempre e comunque, il 112, altrimenti rischiamo di trovarci con problemi ancora più pericolosi. Diciamo no alla giustizia fai da te”.

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Sindaco di Olgiate attacca Salvini: “Spegnete la tv, non ascoltate i suoi slogan” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/politica/sindaco-di-olgiate-attacca-salvini-spegnete-la-tv-non-ascoltate-i-suoi-slogan/feed/ 0
Allarme listeria, richiamato il prosciutto cotto Fiorucci https://giornaledicomo.it/attualita/allarme-listeria-richiamato-il-prosciutto-cotto-fiorucci/ https://giornaledicomo.it/attualita/allarme-listeria-richiamato-il-prosciutto-cotto-fiorucci/#respond Sat, 14 Jul 2018 08:33:59 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56777 Ancora allarme Listeria monocytogenes. Poco più di un fa era stata ritirata della carne per lo stesso tipo di contaminazione. Oggi si aggiunge un nuovo lotto a rischio: il prosciutto cotto del marchio italiano Fiorucci. Ancora allarme Listeria Il prodotto richiamato è il prosciutto cotto “Quanto Basta” Fiorucci per due persone da 90 grammi. Il lotto […]

Continua la lettura di Allarme listeria, richiamato il prosciutto cotto Fiorucci su Giornale di Como.

]]>
Ancora allarme Listeria monocytogenes. Poco più di un fa era stata ritirata della carne per lo stesso tipo di contaminazione. Oggi si aggiunge un nuovo lotto a rischio: il prosciutto cotto del marchio italiano Fiorucci.

Ancora allarme Listeria

Il prodotto richiamato è il prosciutto cotto “Quanto Basta” Fiorucci per due persone da 90 grammi. Il lotto coinvolto è il 8278001840 con scadenza il 5 agosto 2018. L’avviso riguarda le catene Unicoop Tirreno, in tutti i punti vendita della Toscana e del Lazio, e Coop Alleanza 3.0: Ipercoop Abruzzo a Chieti e Le Zagare e Le Ginestre a Catania. Il prodotto non deve essere consumato e può essere riconsegnato al supermercato per ottenere la sostituzione o il rimborso.

Perchè è pericolosa la listeriosi

La listeria è il batterio responsabile della listeriosi, una grave infezione pericolosa soprattutto per le donne in gravidanza.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Allarme listeria, richiamato il prosciutto cotto Fiorucci su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/allarme-listeria-richiamato-il-prosciutto-cotto-fiorucci/feed/ 0
Una piazza per Ettore Albertoni, il don di Barni: “Non facciamo sloggiare Pio XI” https://giornaledicomo.it/attualita/una-piazza-per-ettore-albertoni-il-don-di-barni-non-facciamo-sloggiare-pio-xi/ https://giornaledicomo.it/attualita/una-piazza-per-ettore-albertoni-il-don-di-barni-non-facciamo-sloggiare-pio-xi/#respond Sat, 14 Jul 2018 08:26:47 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56774 Polemica a distanza tra il sindaco di Barni, Mauro Caprani, e il parroco della comunità, don Giovanni Giovannoni. Il seme della discordia l’annuncio del primo cittadino di voler cambiare il nome di piazza Pio XI in memoria di Ettore Albertoni. Omaggio a Ettore Albertoni: “Non cancelliamo la storia” “Di Papi ce ne sono tanti, di […]

Continua la lettura di Una piazza per Ettore Albertoni, il don di Barni: “Non facciamo sloggiare Pio XI” su Giornale di Como.

]]>
Polemica a distanza tra il sindaco di Barni, Mauro Caprani, e il parroco della comunità, don Giovanni Giovannoni. Il seme della discordia l’annuncio del primo cittadino di voler cambiare il nome di piazza Pio XI in memoria di Ettore Albertoni.

Omaggio a Ettore Albertoni: “Non cancelliamo la storia”

“Di Papi ce ne sono tanti, di professor Albertoni ce n’è solo uno”. La frase del primo cittadino per motivare la scelta di cambiare nome alla piazza di Barni non è piaciuta al parroco. Quest’ultimo, seppur concorda che è legittimo voler omaggiare il professore leghista recentemente scomparso, non “bisogna cancellare la storia”. “Barni ha figure di rilievo che fanno parte della sua storia e le danno lustro. Avere avuto come parroco un futuro Papa, non è cosa da poco”.

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Una piazza per Ettore Albertoni, il don di Barni: “Non facciamo sloggiare Pio XI” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/una-piazza-per-ettore-albertoni-il-don-di-barni-non-facciamo-sloggiare-pio-xi/feed/ 0
Raccolta fondi per aiutare un ex soldato di Lasnigo https://giornaledicomo.it/attualita/raccolta-fondi-per-aiutare-un-ex-soldato-di-lasnigo/ https://giornaledicomo.it/attualita/raccolta-fondi-per-aiutare-un-ex-soldato-di-lasnigo/#respond Sat, 14 Jul 2018 08:02:06 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56771 E’ partita una raccolta fondi per aiutare un ex soldato di Lasnigo che, in servizio, ha contratto una malattia rara. Raccolta fondi alla “Cacciainsieme” Una bella iniziativa all’interno della manifestazione “Cacciainsieme” per sostenere il Caporale maggiore Paracadutista della Brigata Folgore Walter Cecchettin. E’ reduce dell’Operazione “Airone” nella Guerra del Golfo e dal 2000 combatte una […]

Continua la lettura di Raccolta fondi per aiutare un ex soldato di Lasnigo su Giornale di Como.

]]>
E’ partita una raccolta fondi per aiutare un ex soldato di Lasnigo che, in servizio, ha contratto una malattia rara.

Raccolta fondi alla “Cacciainsieme”

Una bella iniziativa all’interno della manifestazione “Cacciainsieme” per sostenere il Caporale maggiore Paracadutista della Brigata Folgore Walter Cecchettin. E’ reduce dell’Operazione “Airone” nella Guerra del Golfo e dal 2000 combatte una battaglia solitaria contro la malattia nota come “Sindrome del Golfo”.

“E’ stato realizzato un braccialetto personalizzato: una volta ritirato ognuno è libero, secondo le proprie possibilità, di contribuire con una donazione a favore del nostro soldato e la contabilizzazione sarà resa pubblica e aperta ad ogni chiarimento o controllo – spiegano dall’associazione Esse Quam Videri che si sta occupando dell’iniziativa – Il braccialetto si potrà ritirare durante la tre giorni di Cacciainsieme a Valbrona, presso l’area ricreativa comunale”.

Per donare

Per chi volesse invece donare un contributo per le spese mediche del soldato in congedo, è possibile farlo al Conto corrente IT24 T033 5967 6845 1070 0277 700 intestato a Ass. CC Par. Esse Quam Videri. Per la causale: Spese mediche e legali per il C.le magg. (cong.) Walter Cecchettin, Paracadutista della Brigata Folgore – Reduce della Guerra del Golfo “Desert Storm”, che sarà attivo fino al raggiungimento dell’obiettivo.

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Raccolta fondi per aiutare un ex soldato di Lasnigo su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/raccolta-fondi-per-aiutare-un-ex-soldato-di-lasnigo/feed/ 0
Due marianesi al Mongol-rally a bordo di una Panda https://giornaledicomo.it/attualita/marianesi-mongol-rally-panda/ https://giornaledicomo.it/attualita/marianesi-mongol-rally-panda/#respond Sat, 14 Jul 2018 07:30:22 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56680 Pensavano di prenotare una tranquilla vacanza a Rimini e invece hanno accessoriato una Fiat Panda, con tanto di doccino nel baule e tenda che si monta sul tetto, e il 16 luglio partiranno da Praga alla volta della Mongolia. Due marianesi al Mongol-rally a bordo di una Panda Già oggi si sono messi a bordo […]

Continua la lettura di Due marianesi al Mongol-rally a bordo di una Panda su Giornale di Como.

]]>
Pensavano di prenotare una tranquilla vacanza a Rimini e invece hanno accessoriato una Fiat Panda, con tanto di doccino nel baule e tenda che si monta sul tetto, e il 16 luglio partiranno da Praga alla volta della Mongolia.

Due marianesi al Mongol-rally a bordo di una Panda

Già oggi si sono messi a bordo della loro Sorpasso, per raggiungere la Repubblica Ceca, pronti a lanciarsi in un’avventura che sa di Salgari e di esploratori d’epoca: la “Mongol Rally 2018”. Matteo Barbuti e Riccardo Crippa, due giovani professionisti marianesi di 24 anni, parteciperanno a uno dei rally più famosi del pianeta, organizzato dalla compagnia britannica “The Adventurists”. Cinquanta giorni di viaggio, oltre 20 Paesi attraversati, tanta programmazione, un pizzico di follia e soprattutto un’amicizia indistruttibile come si spera indistruttibile si dimostri “La Sorpasso”, chiamata a una storica impresa.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 14 luglio, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Due marianesi al Mongol-rally a bordo di una Panda su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/marianesi-mongol-rally-panda/feed/ 0
Due aggressioni nel Comasco SIRENE DI NOTTE https://giornaledicomo.it/cronaca/due-aggressioni-nel-comasco-sirene-di-notte/ https://giornaledicomo.it/cronaca/due-aggressioni-nel-comasco-sirene-di-notte/#respond Sat, 14 Jul 2018 07:18:15 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56767 Si sono verificate due aggressioni nel Comasco durante le ore notturne: ecco tutti gli interventi del soccorsi effettuate nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 luglio. Due aggressioni a Cantù e a Uggiate Trevano In primo intervento per un caso di natura violenta è stato necessario a Cantù, intorno alle 23.30. Un’ambulanza della Cri […]

Continua la lettura di Due aggressioni nel Comasco SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
Si sono verificate due aggressioni nel Comasco durante le ore notturne: ecco tutti gli interventi del soccorsi effettuate nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 luglio.

Due aggressioni a Cantù e a Uggiate Trevano

In primo intervento per un caso di natura violenta è stato necessario a Cantù, intorno alle 23.30. Un’ambulanza della Cri di Cantù si è recata in via Domea per soccorrere un uomo di 40 anni, poi trasportato in codice giallo all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Il secondo intervento per un episodio di questo tipo intorno alle 2.30 a Uggiate Trevano. La Cri di Uggiate si è recata in via Croce rossa per soccorrere un uomo di 34 anni, poi trasportato in codice verde al Sant’Anna.

Gli altri interventi: due punture di animali

I soccorsi comaschi questa notte sono intervenuti anche per due casi di punture di animali. Il primo si è verificato a Olgiate Comasco, in via Angelo e Mary Roncoroni, intorno alle 23.15. Vittima della puntura un uomo di 46 anni poi trasportato dalla Sos di Olgiate all’ospedale Valduce di Como. Il secondo caso, intorno a mezzanotte e mezza in largo Mario Radice a Como. La Croce azzurra di Como ha quindi trasportato la ragazza di 21 anni vittima della puntura all’ospedale Valduce.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Due aggressioni nel Comasco SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/due-aggressioni-nel-comasco-sirene-di-notte/feed/ 0
“in Casa”, in regalo con Giornale di Cantù, Erba e Olgiate https://giornaledicomo.it/attualita/in-casa-in-regalo-con-giornale-di-cantu-erba-e-olgiate/ https://giornaledicomo.it/attualita/in-casa-in-regalo-con-giornale-di-cantu-erba-e-olgiate/#respond Sat, 14 Jul 2018 07:00:44 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56077 E’ arrivata l’estate e così arriva anche l’edizione estiva della nostra rivista “in Casa”, un regalo esclusivo del nostro giornale per i lettori. Un regalo esclusivo per i lettori Non mancheranno ovviamente consigli su come arredare la propria casa al mare o quale rifugio in montagna scegliere, oppure quali climatizzatori scegliere per stare al fresco anche […]

Continua la lettura di “in Casa”, in regalo con Giornale di Cantù, Erba e Olgiate su Giornale di Como.

]]>
E’ arrivata l’estate e così arriva anche l’edizione estiva della nostra rivista “in Casa”, un regalo esclusivo del nostro giornale per i lettori.

Un regalo esclusivo per i lettori

Non mancheranno ovviamente consigli su come arredare la propria casa al mare o quale rifugio in montagna scegliere, oppure quali climatizzatori scegliere per stare al fresco anche in città. Senza dimenticare i nostri amici a quattro zampe e quindi dove andare in vacanza con cani e gatti. Tutto questo e molto altro ancora lo potrete trovare, appunto, su “in Casa”, in regalo a partire da oggi, sabato 14 luglio, con il Giornale di Cantù, il Giornale di Erba e il Giornale di Olgiate. 

I mille consigli della rivista

Presenti inoltre interessanti approfondimenti sulle nuove tecnologie al servizio della casa, sugli infissi più sicuri e su come “sopravvivere” in condominio.

Continua la lettura di “in Casa”, in regalo con Giornale di Cantù, Erba e Olgiate su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/in-casa-in-regalo-con-giornale-di-cantu-erba-e-olgiate/feed/ 0
Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO https://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-20/ https://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-20/#respond Sat, 14 Jul 2018 05:30:18 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56676 Meteo Como con il Francesco Mì, Colonnello dell’Aereonautica militare. Ci spiega che cosa ci aspetterà dal meteo dei prossimi giorni. Meteo Como dal 14 luglio TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO su Giornale di Como.

]]>
Meteo Como con il Francesco Mì, Colonnello dell’Aereonautica militare. Ci spiega che cosa ci aspetterà dal meteo dei prossimi giorni.

Meteo Como dal 14 luglio

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Meteo Como le previsioni del Colonnello Mì VIDEO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/meteo-como-le-previsioni-del-colonnello-mi-video-20/feed/ 0
Basket C Gold il mercato Cantù, Erba e Cermenate https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-il-mercato-cantu-erba-e-cermenate/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-il-mercato-cantu-erba-e-cermenate/#respond Fri, 13 Jul 2018 17:05:12 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56697 Basket C Gold tre squadre nostrane nel campionato 2018/19. Basket C Gold Virtus con il neo coach Mazzali, Le Bocce e Gorla tra conferme e novità Saranno tre le squadre lariane che parteciperanno al campionato di basket C Gold 2018/19. Alle confermate Virtus Cermenate e Le Bocce Erba si è aggiunta infatti la neopromossa Gorla […]

Continua la lettura di Basket C Gold il mercato Cantù, Erba e Cermenate su Giornale di Como.

]]>
Basket C Gold tre squadre nostrane nel campionato 2018/19.

Basket C Gold Virtus con il neo coach Mazzali, Le Bocce e Gorla tra conferme e novità

Saranno tre le squadre lariane che parteciperanno al campionato di basket C Gold 2018/19. Alle confermate Virtus Cermenate e Le Bocce Erba si è aggiunta infatti la neopromossa Gorla Team Abc Cantù dopo la splendida cavalcata nel Silver.

Virtus Cermenate riparte da coach Mazzali.

La prima a muoversi è stata la veterana del terzetto nostrano la Virtus Cermenate che ha giocato d’anticipo presentando ufficialmente il nuovo staff tecnico 2018/19. Chiusa dopo tre anni la collaborazione con Claudio Grassi, il presidente Luca Rumi ha affidato la panchina gialloblù a coach Massimiliano Mazzali proveniente da ottime stagioni a Lissone. Al suo fianco come vice è stato confermato Gilberto Spinelli. Mazzali curerà anche il settore giovanile virtussino collaborando al fianco del già collaudato Mauro Somaschini.

Le Bocce Erba tante conferme

Dopo la bella salvezza ottenuta alla prima stagione Gold, arrivata ai playout, ecco che in casa de Le Bocce Erba è già tempo di formare il roster per la nuova stagione. Aspettando l’ufficialità della conferma al timone di coach Cristian Testa sono già sicuri i rinnovi di alcune pedine storiche: da capitan Marco Spreafico a Gianluca Corti, Andrea Rigamonti, Stefano Ceppi, Tommaso Colombo e Lorenzo Valsecchi. Alla voce partenze va segnalata l’uscita di Giovanni Romanò che ha accettato l’offerta della Green Basket Palermo in serie B. Alla voce entrate invece ecco la firma del giovane Alessandro Albenga provenite dalla B e under20 del Basket Lecco.

Team Abc Cantù una matricola giovane ma… esperta

L’ultima arrivata in Gold è il Team Abc Cantù griffato Gorla che dopo la scalata dalla Silver e con negli occhi ancora i tanti successi del Progetto Giovani è già in grande fermento in vista della prossima stagione. Il club canturino ha puntato su Antonio Visciglia e il suo staff per guidare un supergruppo che vedrà tanti senatori confermati e affiancati dai giovani U20 e U18. Tra i confermati spiccano Cristian Di Giuliomaria, Marco Molteni, Federico Pedalà e Silvio Carpani a cui  si sono aggiunti nelle ultime ore anche  Cesare Pifferi e il giovane Andrea Ronchetti. Alla voce entrate si segnala l’innesto di Marco Novati proveniente dalla Mia Groane Lentate. Alla voce partenze invece si segnala lo stop dello storico capitano Davide Pagani che ha deciso di interrompere il basket giocato per motivi professionali e famigliari.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket C Gold il mercato Cantù, Erba e Cermenate su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-il-mercato-cantu-erba-e-cermenate/feed/ 0
Cantiere per la nuova rotatoria in via Tarchini https://giornaledicomo.it/attualita/cantiere-per-la-nuova-rotatoria/ https://giornaledicomo.it/attualita/cantiere-per-la-nuova-rotatoria/#respond Fri, 13 Jul 2018 14:32:44 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56764 Cantiere da martedì 17 luglio, il Comune chiede pazienza ai cittadini. Cantiere per mettere in sicurezza l’incrocio Una rotatoria sarà realizzata all’intersezione tra via Tarchini, via Michelangelo e via Garibaldi. Una novità di cui a lungo si era parlato, a partire dall’esigenza di mettere in sicurezza il tratto della strada provinciale nei pressi della palestra […]

Continua la lettura di Cantiere per la nuova rotatoria in via Tarchini su Giornale di Como.

]]>
Cantiere da martedì 17 luglio, il Comune chiede pazienza ai cittadini.

Cantiere per mettere in sicurezza l’incrocio

Una rotatoria sarà realizzata all’intersezione tra via Tarchini, via Michelangelo e via Garibaldi. Una novità di cui a lungo si era parlato, a partire dall’esigenza di mettere in sicurezza il tratto della strada provinciale nei pressi della palestra comunale. Ora il Comune riesce a intervenire.

Disagi da mettere in preventivo

I lavori inizieranno martedì 17 luglio. Quindi, il Comune avvisa i cittadini di prestare massima attenzione e si scusa per i possibili disagi dovuti all’intervento sulla strada.

 

Continua la lettura di Cantiere per la nuova rotatoria in via Tarchini su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/cantiere-per-la-nuova-rotatoria/feed/ 0
Ginnastica artistica: De Vecchis convocato al collegiale pre-europei https://giornaledicomo.it/sport/ginnastica-artistica-de-vecchis-convocato-al-collegiale-pre-europei/ https://giornaledicomo.it/sport/ginnastica-artistica-de-vecchis-convocato-al-collegiale-pre-europei/#respond Fri, 13 Jul 2018 14:26:01 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56756 In vista dei prossimi Europei di ginnastica artistica è stato convocato per un allenamento collegiale il comasco Tommaso De Vecchis. Ginnastica artistica: obiettivo Europei Dal 25 luglio al 6 agosto prossimi si terrà a Milano un allenamento collegiale per le squadre nazionali maschile junior e senior. Si tratta di un periodo di allenamento in preparazione […]

Continua la lettura di Ginnastica artistica: De Vecchis convocato al collegiale pre-europei su Giornale di Como.

]]>
In vista dei prossimi Europei di ginnastica artistica è stato convocato per un allenamento collegiale il comasco Tommaso De Vecchis.

Ginnastica artistica: obiettivo Europei

Dal 25 luglio al 6 agosto prossimi si terrà a Milano un allenamento collegiale per le squadre nazionali maschile junior e senior. Si tratta di un periodo di allenamento in preparazione ai prossimi Campionati Europei che si terranno a Glasgow dal 9 al 12 agosto per quel che riguarda il settore maschile. Tra i convocati c’è anche la stella comasca Tommaso De Vecchis, da qualche tempo in forze alla Nazionale. Ecco la lista completa dei convocati.

I senior

ANDREA CINGOLANI
TOMMASO DE VECCHIS
LUDOVICO EDALLI
LUCA LINO GARZA
MARCO LODADIO
ANDREA RUSSO
MARCO SARRUGERIO
STEFANO PATRON

I junior

YUMIN ABBADINI
LORENZO CASALI
EDOARDO DE ROSA
ARES FEDERICI
LAY GIANNINI
NICOLO’ MOZZATO
FABRIZIO VALLE
GIOVANNI ZILLIO
UMBERTO ZURLINI

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Foto: pagina Facebook Tommaso De Vecchis

Continua la lettura di Ginnastica artistica: De Vecchis convocato al collegiale pre-europei su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/ginnastica-artistica-de-vecchis-convocato-al-collegiale-pre-europei/feed/ 0
Degrado all’ex chiesa San Francesco la Cgil: “Si apra un nuovo dormitorio” https://giornaledicomo.it/attualita/degrado-allex-chiesa-san-francesco-la-cgil-si-apra-un-nuovo-dormitorio/ https://giornaledicomo.it/attualita/degrado-allex-chiesa-san-francesco-la-cgil-si-apra-un-nuovo-dormitorio/#respond Fri, 13 Jul 2018 12:55:32 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56738 L’ex chiesa San Francesco è in una condizione di degrado. Da quando è terminato il progetto “Emergenza freddo”, il luogo è ormai diventato un dormitorio per senzatetto. Degrado all’ex chiesa San Francesco la Cgil: “Si apra un nuovo dormitorio” Lo scorso venerdì 6 luglio, nel corso del Tavolo del Decoro Sociale, presieduto dal vicesindaco Alessandra […]

Continua la lettura di Degrado all’ex chiesa San Francesco la Cgil: “Si apra un nuovo dormitorio” su Giornale di Como.

]]>
L’ex chiesa San Francesco è in una condizione di degrado. Da quando è terminato il progetto “Emergenza freddo”, il luogo è ormai diventato un dormitorio per senzatetto.

Degrado all’ex chiesa San Francesco la Cgil: “Si apra un nuovo dormitorio”

Lo scorso venerdì 6 luglio, nel corso del Tavolo del Decoro Sociale, presieduto dal vicesindaco Alessandra Locatelli, l’Amministrazione ha deciso di adottare un provvedimento di pulizia straordinaria. “Ora – spiega Matteo Mandressi, segreteria Cgil Como –  non resta che trarre le giuste conseguenze, affrontando in termini sociali il problema dello stazionamento dei “senzatetto” sotto i portici di San Francesco. L’annunciata sanificazione dell’area viene coniugata, nelle parole degli assessori Locatelli e Galli, a un problema igienico sanitario. E’ quindi evidente che il comune di Como non può continuare a sostenere che quella sia una situazione normale. E’ tollerabile che un numero variabile di persone, tra venti e quaranta, non abbiano altra soluzione, nella civile Como, che passare le proprie notti all’ addiaccio sotto un portico? Siamo di nuovo a chiedere con forza, alla Giunta cittadina, di aprire un dormitorio pubblico che risponda definitivamente ad un’emergenza non più sostenibile”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Degrado all’ex chiesa San Francesco la Cgil: “Si apra un nuovo dormitorio” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/degrado-allex-chiesa-san-francesco-la-cgil-si-apra-un-nuovo-dormitorio/feed/ 0
Taglio dei vitalizi anche per alcuni politici comaschi https://giornaledicomo.it/attualita/taglio-dei-vitalizi-anche-per-alcuni-politici-comaschi/ https://giornaledicomo.it/attualita/taglio-dei-vitalizi-anche-per-alcuni-politici-comaschi/#respond Fri, 13 Jul 2018 11:54:36 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56726 Il via libera al taglio dei vitalizi è stato sancito ieri dall’ufficio di presidenza della Camera. Assegni e pensioni dei parlamentari non scompaiono, ma certamente si assottigliano. La riforma sul taglio dei vitalizi Si tratta di una riforma fra le prime sponsorizzate dal Movimento 5 Stelle. Un anno fa c’era stata l’approvazione alla Camera di […]

Continua la lettura di Taglio dei vitalizi anche per alcuni politici comaschi su Giornale di Como.

]]>
Il via libera al taglio dei vitalizi è stato sancito ieri dall’ufficio di presidenza della Camera. Assegni e pensioni dei parlamentari non scompaiono, ma certamente si assottigliano.

La riforma sul taglio dei vitalizi

Si tratta di una riforma fra le prime sponsorizzate dal Movimento 5 Stelle. Un anno fa c’era stata l’approvazione alla Camera di un testo simile, poi non passato al Senato. L’ufficio di presidenza della Camera ha dato il via libera alla delibera del presidente Roberto Fico con 9 sì della maggioranza, 1 del Pd e 1 di Fdi. Entrerà in vigore il 1 gennaio 2019.

I comaschi

A vedersi decurtare il proprio vitalizio sono anche due comaschi. Dopo la riforma voluta dai vertici di Montecitorio Lucio Stanca, di San Fermo della Battaglia, ex ministro per l’Innovazione e le Tecnologie nel secondo e terzo Governo Berlusconi, attualmente vicepresidente e tesoriere dell’Aspen Institute percepirà 2mila e 291 euro. Cesare Rizzi, ex deputato della Lega Nord, erbese, si dovrà “accontentare” di 3mila euro.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Taglio dei vitalizi anche per alcuni politici comaschi su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/taglio-dei-vitalizi-anche-per-alcuni-politici-comaschi/feed/ 0
Strage Erba la Cassazione dice no alla riapertura del caso https://giornaledicomo.it/cronaca/strage-erba-cassazione-riapertura-caso/ https://giornaledicomo.it/cronaca/strage-erba-cassazione-riapertura-caso/#respond Fri, 13 Jul 2018 09:07:13 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56698 Secco no all’incidente probatorio richiesto dai coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati in via definitiva per la strage di Erba. Era l’11 dicembre del 2006 furono quattro vittime tra cui un bambino di due anni, il piccolo Youssef. Dal carcere, lo scorso novembre, Olindo Romano aveva scritto una lettera in cui negava di aver […]

Continua la lettura di Strage Erba la Cassazione dice no alla riapertura del caso su Giornale di Como.

]]>
Secco no all’incidente probatorio richiesto dai coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati in via definitiva per la strage di Erba. Era l’11 dicembre del 2006 furono quattro vittime tra cui un bambino di due anni, il piccolo Youssef. Dal carcere, lo scorso novembre, Olindo Romano aveva scritto una lettera in cui negava di aver compiuto la strage insieme alla moglie.

Strage Erba la Cassazione dice no alla riapertura del caso

A deciderlo, come riporta l’Ansa, è stata la quinta sezione penale della Cassazione, che ha rigettato il ricorso presentato dalla difesa contro l’ordinanza con cui la Corte d’assise d’appello di Brescia aveva dichiarato inammissibile la richiesta di accertamenti irripetibili su alcuni reperti mai analizzati. Il sostituto pg della Cassazione Massimo Galli, nella requisitoria scritta aveva invece chiesto l’accoglimento del ricorso presentato dagli avvocati Fabio Schembri, Luisa Bordeaux e Nico D’Ascola.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Strage Erba la Cassazione dice no alla riapertura del caso su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/strage-erba-cassazione-riapertura-caso/feed/ 0
Cutrone fa gol nel cuore della bella miss FOTO https://giornaledicomo.it/sport/cutrone-fa-gol-nel-cuore-della-bella-miss-foto/ https://giornaledicomo.it/sport/cutrone-fa-gol-nel-cuore-della-bella-miss-foto/#respond Fri, 13 Jul 2018 14:21:09 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56757 “La fidanzata? Non la ho e non la cerco”. Così parlava Patrick Cutrone a marzo, a distanza di qualche mese il bomber rossonero sembra però aver cambiato idea. Cutrone fa gol nel cuore della bella miss L’attaccante del Milan nelle ultime settimane ha ufficializzato il suo amore per Francesca con la quale ha condiviso una […]

Continua la lettura di Cutrone fa gol nel cuore della bella miss FOTO su Giornale di Como.

]]>
“La fidanzata? Non la ho e non la cerco”. Così parlava Patrick Cutrone a marzo, a distanza di qualche mese il bomber rossonero sembra però aver cambiato idea.

Cutrone fa gol nel cuore della bella miss

L’attaccante del Milan nelle ultime settimane ha ufficializzato il suo amore per Francesca con la quale ha condiviso una vacanza a Capri. Modella 19enne di Legnano che l’anno scorso ha partecipato a Miss Italia e studia Economia a Milano. Sembra proprio che il giovane, impegnato in questi giorni negli allenamenti a Milanello, abbia ascoltato i consigli di cuore del suo allenatore che gli aveva consigliato di fidanzarsi.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Cutrone fa gol nel cuore della bella miss FOTO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/cutrone-fa-gol-nel-cuore-della-bella-miss-foto/feed/ 0
Teatro a Mariano questa sera il Festival della narrazione https://giornaledicomo.it/attualita/teatro-a-mariano-questa-sera-il-festival-della-narrazione/ https://giornaledicomo.it/attualita/teatro-a-mariano-questa-sera-il-festival-della-narrazione/#respond Fri, 13 Jul 2018 14:04:11 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56754 Appuntamento questa sera col teatro a Mariano Comense. Teatro a Mariano questa sera il Festival della narrazione Alle 21 in Villa Sormani andrà in scena “Digiunando davanti al mare”, rassegna all’interno del Festival della narrazione. A fine giugno la rassegna aveva proposto “Il Principe e il povero” che aveva ottenuto un ottimo successo di pubblico. […]

Continua la lettura di Teatro a Mariano questa sera il Festival della narrazione su Giornale di Como.

]]>
Appuntamento questa sera col teatro a Mariano Comense.

Teatro a Mariano questa sera il Festival della narrazione

Alle 21 in Villa Sormani andrà in scena “Digiunando davanti al mare”, rassegna all’interno del Festival della narrazione. A fine giugno la rassegna aveva proposto “Il Principe e il povero” che aveva ottenuto un ottimo successo di pubblico.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Teatro a Mariano questa sera il Festival della narrazione su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/teatro-a-mariano-questa-sera-il-festival-della-narrazione/feed/ 0
Basket Femminile Del Pero e l’Italia in semifinale https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-del-pero-e-litalia-in-semifinale/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-del-pero-e-litalia-in-semifinale/#respond Fri, 13 Jul 2018 13:09:46 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56675 Basket Femminile una canturina vola agli Europei U20. Basket Femminile domani le azzurre sfidano la Serbia per entrare in finalissima Continua il sogno di Beatrice Del Pero la 19enne cestista canturina che sta partecipando con la maglia azzurra dell’Italia ai campionati Europei Under20 di basket femminile a Sopron in Ungheria. Ieri sera infatti Bea e […]

Continua la lettura di Basket Femminile Del Pero e l’Italia in semifinale su Giornale di Como.

]]>
Basket Femminile una canturina vola agli Europei U20.

Basket Femminile domani le azzurre sfidano la Serbia per entrare in finalissima

Continua il sogno di Beatrice Del Pero la 19enne cestista canturina che sta partecipando con la maglia azzurra dell’Italia ai campionati Europei Under20 di basket femminile a Sopron in Ungheria. Ieri sera infatti Bea e le azzurre hanno centrato il loro quinto successo di fila vincendo i quarti di finale contro il Portogallo per 70-42 con 6 punti della Del Pero. Con questa vittoria l’Italia si è qualificata per la semifinale che giocherà domani sera (ore 18) contro la Serbia mentre l’altra semifinale sarà Spagna-Paesi Bassi. In palio la finalissima per l’oro di domenica 15 luglio.

Il tabellino di Italia-Portogallo 70-42

Parziali 20-15; 36-23; 48-29
Italia: Andre 12, Del Pero 6, Parmesani, Togliani G. 6, Trucco 6, Castello 2, Cecili 2, Cubaj 10, Fassina 6, Smorto 5, Togliani A. 5, Verona 10. All. Sandro Orlando.
Portogallo: Ramos 8, Rodrigues 9, Chermiti, Silva, Cabral 5, Jesus 4, Santos 3, Jordao 4, Carvalhera, Mateus, Serranho 9, Vargas. All. Eugenio Rodrigues.

Le semifinali

Italia-Serbia (ore 18.00)
Spagna-Paesi Bassi (ore 20.15)

Risultati dei quarti di finale

ITALIA-Portogallo 70-42
Francia-Spagna 50-51
Paesi Bassi-Svezia 74-66
Ungheria-Serbia 61-73

Gli ottavi di finale

Lettonia-Paesi Bassi 73-77
Portogallo-Polonia 61-46
Russia-Svezia 79-84 d1ts
Italia-Slovenia 73-64
Francia-Germania 68-66
Ungheria-Belgio 66-48
Spagna-Croazia 93-41
Serbia-Slovacchia 100-61

Le Azzurre

Olbis Andrè Futo (1998, 1.92, C)
Elena Castello (1998, 1.87, A-C)
Giulia Cecili (1999, 1.64, P)
Lorela Cubaj (1999, 1.93, C)
Beatrice Del Pero (1999, 1.77, G)
Martina Fassina (1999, 1.83, G-A)
Francesca Parmesani (1998, 1.83, A)
Giovanna Smorto (1999, 1.77, G)
Anna Togliani (1998, 1.70, P-G)
Giulia Togliani (1998, 1.70, P-G)
Valeria Trucco (1999, 1.93, A)
Costanza Verona (1999, 1.70, P)

Lo Staff azzurro

Capo Delegazione: Giancarlo Rossini
Allenatore: Sandro Orlando
Assistenti: Massimo Romano, Giuliano Stibiel
Preparatore Fisico: Caterina Todeschini
Medico: Attilio Maurano
Fisioterapista: Irene Munari
Team Manager: Francesco Forestan

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket Femminile Del Pero e l’Italia in semifinale su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-del-pero-e-litalia-in-semifinale/feed/ 0
Attenzione ai ladri 2.0. De Corato: “Ecco le regole per difendersi” https://giornaledicomo.it/attualita/attenzione-ai-ladri-2-0-de-corato-ecco-le-regole-per-difendersi/ Fri, 13 Jul 2018 13:05:18 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56750 Attenzione ai ladri 2.0. L’appello è lanciato da Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione e dall’Associazione degli Amministratori di Condominio (Anaci) che – nell’ambito di un confronto, mirato a creare una collaborazione e sinergie su temi di comune interesse – hanno anche evidenziato come, con l’avvicinarsi del periodo in cui […]

Continua la lettura di Attenzione ai ladri 2.0. De Corato: “Ecco le regole per difendersi” su Giornale di Como.

]]>
Attenzione ai ladri 2.0. L’appello è lanciato da Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione e dall’Associazione degli Amministratori di Condominio (Anaci) che – nell’ambito di un confronto, mirato a creare una collaborazione e sinergie su temi di comune interesse – hanno anche evidenziato come, con l’avvicinarsi del periodo in cui i Milanesi e i Lombardi lasciano sempre piu’ le proprie case per recarsi in vacanza, il fenomeno dei furti nelle abitazioni diventi più del solito di stretta attualità.

Ladri 2.0: ecco gli accorgimenti utili

Ed ecco che allora Leonardo Caruso, vice presidente nazionale di Anaci e presidente milanese dell’Associazione (che nell’intera area metropolitana raggruppa oltre 1.400 amministratori), ha illustrato all’assessore De Corato una serie di accortezze considerate spesso scontate ma che, se ben applicate, possono diventare un deterrente contro i furti in appartamento. “Rivolgo un invito – ha spiegato Riccardo De Corato – ai condomini, affinchè  seguano regole apparentemente banali, ma certamente utili a contrastare il fenomeno dei furti d’appartamento”.

I social

Inevitabile che il primo riferimento vada ai social media, “quindi – ha rimarcato il presidente Caruso – evitare di pubblicare notizie o informazioni che diano la possibilità di monitorare spostamenti o pernottamenti lontani da casa. Cosi’ come non ostentare immagini di oggetti preziosi o di valore che per il ‘ladro 2.0’ diventano indicatori importanti di un bottino appetibile presente in un’abitazione”.

Le regole classiche

Massima attenzione ai ‘ladri 2.0′ ma, visto che sono un tradizionalista – ha aggiunto Riccardo De Corato – ritengo utile evidenziare anche altri accorgimenti più classici condivisi con Anaci, come non fare accumulare la posta
nella cassetta delle lettere, chiedendo magari ai vicini di casa di ritirarla; evitare che gli addetti alle pulizie lascino arrotolato lo zerbino; chiudere sempre portoni o cancelli di accesso dalla strada e all’interno delle scale condominiali”.  “E, ancora – chiosa De Corato – in caso di assenze breve lasciare la luce accesa, la radio o il televisore in funzione per simulare la presenza di qualcuno nell’appartamento”.

L’importanza delle forze dell’ordine

 

Ma il consiglio piu’ importante, condiviso dall’assessore alla Sicurezza e dal presidente dell’Anaci, e’ soprattutto uno: “Se avete qualsiasi dubbio – concludono De Corato e Caruso – chiamate sempre polizia o carabinieri. Meglio una telefonata in piu’ che il rimorso di non aver allertato le forze dell’ordine”.

Le sette regole d’oro

1) Evitare di pubblicare notizie di spostamenti sui social media.

2) Non diffondere immagini sui social di oggetti preziosi.

3) Non fare accumulare la posta nella cassetta delle lettere.

4) Dire agli addetti alle pulizie di arrotolare lo zerbino

5) Chiudere sempre i cancelli di accesso dalla strada.

6) Lasciare accesa luce, radio o tv in caso di spostamenti brevi.

7) Nel dubbio chiamare sempre le Forze dell’ordine.

Continua la lettura di Attenzione ai ladri 2.0. De Corato: “Ecco le regole per difendersi” su Giornale di Como.

]]>
Marco Mainardi e altri 7 in Forza Italia: “Troppi personalismi in Fratelli d’Italia” https://giornaledicomo.it/politica/marco-mainardi-e-altri-7-in-forza-italia-troppi-personalismi-in-fratelli-ditalia/ https://giornaledicomo.it/politica/marco-mainardi-e-altri-7-in-forza-italia-troppi-personalismi-in-fratelli-ditalia/#respond Fri, 13 Jul 2018 12:49:57 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56737 Cambi di partito nell’area del centrodestra comasco. Marco Mainardi e altri 7 ex Fratelli d’Italia nel partito di Silvio Berlusconi. Forza Italia accoglie l’ex coordinatore di Fratelli d’Italia Nella mattinata di oggi, venerdì 13 luglio, il coordinatore provinciale di Forza Italia Mauro Caprani e il suo predecessore oggi presidente del Consiglio regionale lombardo Alessandro Fermi […]

Continua la lettura di Marco Mainardi e altri 7 in Forza Italia: “Troppi personalismi in Fratelli d’Italia” su Giornale di Como.

]]>
Cambi di partito nell’area del centrodestra comasco. Marco Mainardi e altri 7 ex Fratelli d’Italia nel partito di Silvio Berlusconi.

Forza Italia accoglie l’ex coordinatore di Fratelli d’Italia

Nella mattinata di oggi, venerdì 13 luglio, il coordinatore provinciale di Forza Italia Mauro Caprani e il suo predecessore oggi presidente del Consiglio regionale lombardo Alessandro Fermi hanno accolto nella loro famiglia azzurra un gruppo corposo di ormai ex appartenenti a Fratelli d’Italia. Capofila di questo passaggio, l’ex coordinatore provinciale del partito di Giorgia Meloni, Marco Mainardi. Con lui hanno fatto il loro ingresso tra i forzisti Ornella Ardenti di Lurate Caccivio, Anna Arnaboldi di Appiano Gentile, i marianesi Maurizio Barni ed Emanuele Di Febo, Giuseppe Gagliardi di Faloppio nonché Barbara Magni candidata in Brianza alle ultime elezioni e Marta Molteni del movimento giovani.

“Questo non è un salto nel buio – ha sottolineato Mainardi – Con i comaschi di Forza Italia in questi anni abbiamo condiviso un percorso politico: è l’epilogo di un’intesa che tra noi c’è sempre stata”. A domanda sui motivi che lo hanno spinto a lasciare il proprio partito spiega: “Non ci sono stati punti di rottura specifici, sono venute a mancare le condizioni politiche per continuare. Nel partito si erano creati troppi personalismi e poca considerazione del lavoro del gruppo. Ad ogni modo non ho litigato con nessuno e non c’è stata alcuna polemica. Ora però voglio concentrarmi sul futuro e mantenere il dialogo aperto anche con FdI”.

Marco Mainardi, Mauro Caprani, Alessandro Fermi

Fermi: “Pronti a una stagione di rinascita”

Lieti dei nuovi ingressi Caprani e Fermi. E proprio quest’ultimo ha annunciato una nuova stagione per Forza Italia. “Queste persone entrano nel nostro partito in un momento in cui non brilla di luce propria, è una scelta che fa onore. C’è molto da fare, il prossimo anno saranno tanti i Comuni che andranno al voto, comprese Mariano Comense e Cantù. Dobbiamo arrivare preparati e per questo possiamo già annunciare un evento a settembre nel Comasco che coinvolga chiunque voglia dare un contributo. Che sia un primo passo verso una stagione congressuale”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Marco Mainardi e altri 7 in Forza Italia: “Troppi personalismi in Fratelli d’Italia” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/politica/marco-mainardi-e-altri-7-in-forza-italia-troppi-personalismi-in-fratelli-ditalia/feed/ 0
Incidente a Cermenate arrivano i soccorsi FOTO https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-a-cermenate-arrivano-i-soccorsi-foto/ https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-a-cermenate-arrivano-i-soccorsi-foto/#respond Fri, 13 Jul 2018 12:48:54 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=56740 Incidente a Cermenate questo pomeriggio intorno alle 14. Incidente a Cermenate L’impatto tra due auto è avvenuto in via Matteotti all’altezza del civico 73. Subito sono stati allertati i soccorsi, arrivati sul posto in codice rosso con la Cri di Lomazzo e l’automedica. Feriti una donna di 34 anni e un uomo di 51. Dopo […]

Continua la lettura di Incidente a Cermenate arrivano i soccorsi FOTO su Giornale di Como.

]]>
Incidente a Cermenate questo pomeriggio intorno alle 14.

Incidente a Cermenate

L’impatto tra due auto è avvenuto in via Matteotti all’altezza del civico 73. Subito sono stati allertati i soccorsi, arrivati sul posto in codice rosso con la Cri di Lomazzo e l’automedica. Feriti una donna di 34 anni e un uomo di 51. Dopo le prime cure sul posto, l’allarme è rientrato: nessuno dei due è in pericolo di vita, avrebbero riportato solo lievi ferite. Allertati anche i Vigili del fuoco e i Carabinieri di Cantù ai quali spetterà ricostruire la dinamica dell’accaduto.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Incidente a Cermenate arrivano i soccorsi FOTO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-a-cermenate-arrivano-i-soccorsi-foto/feed/ 0