Giornale di Como https://giornaledicomo.it Sat, 20 Oct 2018 14:18:33 +0000 it-IT hourly 1 Il termovalorizzatore di Como festeggia i 50 anni con un open day di successo FOTO https://giornaledicomo.it/attualita/il-termovalorizzatore-di-como-festeggia-i-50-anni-con-un-open-day-di-successo-foto/ https://giornaledicomo.it/attualita/il-termovalorizzatore-di-como-festeggia-i-50-anni-con-un-open-day-di-successo-foto/#respond Sat, 20 Oct 2018 14:16:24 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69203 Grande festa al termovalorizzatore di Como che ha celebrato il mezzo secolo di vita con una giornata speciale. Il termovalorizzatore di Como festeggia i 50 anni con un open day La mattina, introdotto dall’amministratore delegato del Gruppo, Paolo Soldani, e dal presidente di Acsm Agam Ambiente, Fabrizio Mirabelli, il convegno ad inviti “Dal forno inceneritore […]

Continua la lettura di Il termovalorizzatore di Como festeggia i 50 anni con un open day di successo FOTO su Giornale di Como.

]]>
Grande festa al termovalorizzatore di Como che ha celebrato il mezzo secolo di vita con una giornata speciale.

Il termovalorizzatore di Como festeggia i 50 anni con un open day

La mattina, introdotto dall’amministratore delegato del Gruppo, Paolo Soldani, e dal presidente di Acsm Agam Ambiente, Fabrizio Mirabelli, il convegno ad inviti “Dal forno inceneritore al termovalorizzatore – Il valore dell’innovazione” che ha raccontato l’evoluzione del presidio. “Non si limita alla distruzione dei rifiuti ma ne realizza la valorizzazione energetica” ha sottolineato la responsabile dell’impianto, Donatella Celsi.

 

Grande lavoro

Il termovalorizzatore smaltisce fra le 80 e le 85 mila tonnellate di rifiuti l’anno; produce fino a 36 mila MWh/a di energia elettrica di cui due terzi ceduti alla rete, pari al consumo di circa 8500 famiglie; produce fra i 33 mila e i 38 mila MWh/a di calore, alimentando la rete comasca del teleriscaldamento, pari al consumo di circa 1600 famiglie.

Un successo di pubblico

“In occasione della ricorrenza dei 50 anni, il gruppo Acsm Agam, oltre al punto sullo stato dell’arte nel settore, ha voluto offrire l’opportunità di conoscere da vicino il termovalorizzatore, un gioiello di tecnologia e uno degli elementi chiave delle nostre politiche ambientali” ha rimarcato Pier Paolo Torelli, amministratore delegato di Acsm Agam Ambiente.

Tutte al completo le visite guidate organizzate a gruppi. Caschetti in testa, decine di persone, accompagnate dai tecnici, sono andate alla scoperta dell’impianto.

Cos’è Acsm Agam Ambiente?

L’azienda che si occupa di igiene ambientale (nell’area di Varese) e appunto di termovalorizzazione dei rifiuti (con l’impianto di Como). Fa parte del gruppo Acsm Agam, la multiutility con a2a partner industriale e socio di riferimento che ha aggregato le utilities di cinque province del nord Lombardia.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Il termovalorizzatore di Como festeggia i 50 anni con un open day di successo FOTO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/il-termovalorizzatore-di-como-festeggia-i-50-anni-con-un-open-day-di-successo-foto/feed/ 0
Volley femminile sconfitta in finale. L’albiolese Mattiroli a un passo dal sogno https://giornaledicomo.it/sport/volley-femminile-sconfitta-in-finale-lalbiolese-mattiroli-ad-un-passo-dal-sogno/ https://giornaledicomo.it/sport/volley-femminile-sconfitta-in-finale-lalbiolese-mattiroli-ad-un-passo-dal-sogno/#respond Sat, 20 Oct 2018 14:03:04 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69196 Volley femminile sconfitta in finale contro la Serbia al tie-break. L’albiolese Mattiroli ad un passo dal sogno, si dovrà “accontentare” della medaglia d’argento. Volley femminile Mattiroli ad un passo dal sogno Alessandro Mattiroli, albiolese di 34 anni è un preparatore atletico. Laureato in Scienze motorie con tesi su aspetti tecnici del volley. Amante della musica […]

Continua la lettura di Volley femminile sconfitta in finale. L’albiolese Mattiroli a un passo dal sogno su Giornale di Como.

]]>
Volley femminile sconfitta in finale contro la Serbia al tie-break. L’albiolese Mattiroli ad un passo dal sogno, si dovrà “accontentare” della medaglia d’argento.

Volley femminile Mattiroli ad un passo dal sogno

Alessandro Mattiroli, albiolese di 34 anni è un preparatore atletico. Laureato in Scienze motorie con tesi su aspetti tecnici del volley. Amante della musica rock e del body building, è il preparatore atletico della Nazionale italiana femminile che ha fatto sognare l’Italia ai Mondiali in Giappone, perdendo solo in finale contro la Serbia.

“Un sogno essere in Nazionale”

Queste erano state le sue parole rilasciate al Giornale di Olgiate prima della partenza per il Giappone.

“Essere il punto di riferimento della preparazione fisica della Nazionale è il sogno di tanti – esordisce il professionista albiolese – Un sogno che anche io avevo quando ho deciso di iscrivermi alla facoltà di scienze motorie. La pallavolo è stato il mio sport fin da bambino. Ho giocato come palleggiatore per tanti anni nel settore giovanile dell’Intercomunale fino a disputare due campionati di serie B 2 con la Pallavolo Olgiate”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Volley femminile sconfitta in finale. L’albiolese Mattiroli a un passo dal sogno su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/volley-femminile-sconfitta-in-finale-lalbiolese-mattiroli-ad-un-passo-dal-sogno/feed/ 0
Tragedia sfiorata: il treno passa ma le sbarre non si abbassano https://giornaledicomo.it/attualita/tragedia-sfiorata-il-treno-passa-ma-le-sbarre-non-si-abbassano/ https://giornaledicomo.it/attualita/tragedia-sfiorata-il-treno-passa-ma-le-sbarre-non-si-abbassano/#respond Sat, 20 Oct 2018 14:00:16 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69186 Il treno è in arrivo, ma le sbarre del passaggio livello restano alzate. Tragedia sfiorata: arriva il treno ma le sbarre non si abbassano E’ quanto accaduto nel pomeriggio dello scorso venerdì 12 ottobre, nei pressi del passaggio livello di Brenna–Alzate. Fortunatamente, almeno in quest’occasione non sono avvenuti incidenti, come invece hanno dovuto troppo spesso […]

Continua la lettura di Tragedia sfiorata: il treno passa ma le sbarre non si abbassano su Giornale di Como.

]]>
Il treno è in arrivo, ma le sbarre del passaggio livello restano alzate.

Tragedia sfiorata: arriva il treno ma le sbarre non si abbassano

E’ quanto accaduto nel pomeriggio dello scorso venerdì 12 ottobre, nei pressi del passaggio livello di Brenna–Alzate. Fortunatamente, almeno in quest’occasione non sono avvenuti incidenti, come invece hanno dovuto troppo spesso raccontare le cronache nazionali e anche locali. A testimoniare quanto successo e il rischio sfiorato per quest’ennesimo disservizio è stato il consigliere comunale alzatese con delega all’Ambiente, Sergio Molteni, che in quei momenti si stava recando alla stazione di Brenna–Alzate per partecipare a una riunione.

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Tragedia sfiorata: il treno passa ma le sbarre non si abbassano su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/tragedia-sfiorata-il-treno-passa-ma-le-sbarre-non-si-abbassano/feed/ 0
Urla e minacce contro il Comandate della Polizia locale di Olgiate https://giornaledicomo.it/cronaca/urla-e-minacce-contro-il-comandate-della-polizia-locale-di-olgiate/ https://giornaledicomo.it/cronaca/urla-e-minacce-contro-il-comandate-della-polizia-locale-di-olgiate/#respond Sat, 20 Oct 2018 13:45:07 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69194 Il clamoroso episodio è avvenuto lo scorso mercoledì. Urla e minacce contro il Comandate della Polizia locale di Olgiate Urla, insulti, minacce contro il comandante Mario Fioravanti, dentro e fuori gli uffici della Polizia locale a Olgiate Comasco. Scatta l’indagine nei confronti del consigliere di minoranza Marco Bernasconi. E’ successo mercoledì 17 ottobre, pochi minuti dopo […]

Continua la lettura di Urla e minacce contro il Comandate della Polizia locale di Olgiate su Giornale di Como.

]]>
Il clamoroso episodio è avvenuto lo scorso mercoledì.

Urla e minacce contro il Comandate della Polizia locale di Olgiate

Urla, insulti, minacce contro il comandante Mario Fioravanti, dentro e fuori gli uffici della Polizia locale a Olgiate Comasco. Scatta l’indagine nei confronti del consigliere di minoranza Marco Bernasconi. E’ successo mercoledì 17 ottobre, pochi minuti dopo le 10. Un caso cui hanno assistito in diretta alcuni passanti nella zona del Comando della Polizia locale, nei pressi del Municipio e della scuola media. Aperto anche un fascicolo sui cittadini che offendono la Polizia locale tramite Facebook.

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Urla e minacce contro il Comandate della Polizia locale di Olgiate su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/urla-e-minacce-contro-il-comandate-della-polizia-locale-di-olgiate/feed/ 0
Macabra scoperta: trovato dito sulla pista d’atletica https://giornaledicomo.it/cronaca/macabra-scoperta-trovato-dito-sulla-pista-datletica/ https://giornaledicomo.it/cronaca/macabra-scoperta-trovato-dito-sulla-pista-datletica/#respond Sat, 20 Oct 2018 13:00:36 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69152 Trovato dito sulla pista d’atletica a Pusiano. Trovato un dito sulla pista d’atletica La macabra scoperta è stata fatta ieri, venerdì 19 ottobre. Il dito di una mano, di colore bianco, è stato trovato sulla pista d’atletica a Pusiano. In zona non si segnalano infortuni e il ritrovamento per ora resta avvolto nel mistero. I […]

Continua la lettura di Macabra scoperta: trovato dito sulla pista d’atletica su Giornale di Como.

]]>
Trovato dito sulla pista d’atletica a Pusiano.

Trovato un dito sulla pista d’atletica

La macabra scoperta è stata fatta ieri, venerdì 19 ottobre. Il dito di una mano, di colore bianco, è stato trovato sulla pista d’atletica a Pusiano. In zona non si segnalano infortuni e il ritrovamento per ora resta avvolto nel mistero. I Carabinieri di Erba, accorsi sul posto, hanno avviato tutte le indagini per cercare di ricostruire quanto successo.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Macabra scoperta: trovato dito sulla pista d’atletica su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/macabra-scoperta-trovato-dito-sulla-pista-datletica/feed/ 0
Giovane aggredito e rapinato da tre uomini https://giornaledicomo.it/cronaca/giovane-aggredito-e-rapinato-da-tre-uomini/ https://giornaledicomo.it/cronaca/giovane-aggredito-e-rapinato-da-tre-uomini/#respond Sat, 20 Oct 2018 11:50:26 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69182 Picchiato e rapinato da tre sconosciuti, uno dei quali armato di coltello. Aggredito e rapinato da tre uomini Ha vissuto momenti di autentico terrore un giovane residente a Erba. Qualche sera fa si trovava a Cadorago, in piazza Libertà. Attorno alla mezzanotte,  è stato avvicinato da tre uomini. Questi lo hanno improvvisamente aggredito, picchiandolo e […]

Continua la lettura di Giovane aggredito e rapinato da tre uomini su Giornale di Como.

]]>
Picchiato e rapinato da tre sconosciuti, uno dei quali armato di coltello.

Aggredito e rapinato da tre uomini

Ha vissuto momenti di autentico terrore un giovane residente a Erba. Qualche sera fa si trovava a Cadorago, in piazza Libertà. Attorno alla mezzanotte,  è stato avvicinato da tre uomini. Questi lo hanno improvvisamente aggredito, picchiandolo e facendolo cadere più volte per terra. Stando alla ricostruzione fornita poi dal ventitreenne erbese alle Forze dell’ordine, intervenute sul posto, uno degli aggressori sarebbe stato anche armato di un coltello con il quale avrebbe minacciato il malcapitato.

(Foto archivio)

Tutti i dettagli su il Giornale di Erba da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Giovane aggredito e rapinato da tre uomini su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/giovane-aggredito-e-rapinato-da-tre-uomini/feed/ 0
Bimbo muore in culla a soli tre giorni https://giornaledicomo.it/cronaca/bimbo-muore-in-culla-a-soli-tre-giorni/ https://giornaledicomo.it/cronaca/bimbo-muore-in-culla-a-soli-tre-giorni/#respond Sat, 20 Oct 2018 08:54:50 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69146 Bimbo muore in culla: una tragedia che ha colpito l’intera comunità di Mariano Comense. Bimbo muore in culla a soli tre giorni Aveva solo tre giorni di vita Edoardo Calbi, nato all’ospedale di Carate Brianza. Sembrava star bene ma presto quei primi giorni di festa per lui e la sua famiglia si sono trasformati in […]

Continua la lettura di Bimbo muore in culla a soli tre giorni su Giornale di Como.

]]>
Bimbo muore in culla: una tragedia che ha colpito l’intera comunità di Mariano Comense.

Bimbo muore in culla a soli tre giorni

Aveva solo tre giorni di vita Edoardo Calbi, nato all’ospedale di Carate Brianza. Sembrava star bene ma presto quei primi giorni di festa per lui e la sua famiglia si sono trasformati in una terribile tragedia. A strapparlo all’affetto di mamma e papà è stata una morte in culla, sindrome improvvisa che spesso colpisce i neonati, mentre ancora si trovava a Carate. Tutto è successo nei primi giorni di ottobre. E’ stata disposta l’autopsia dalla stessa Azienda socio sanitaria territoriale di Vimercate per conoscere le inspiegabili cause di questo decesso. La famiglia Calbi ha nominato un perito.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Bimbo muore in culla a soli tre giorni su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/bimbo-muore-in-culla-a-soli-tre-giorni/feed/ 0
Omicidio Tavernola parla la fidanzata di Toure: “Voleva sposarmi” https://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-tavernola-parla-la-fidanzata-di-toure-voleva-sposarmi/ https://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-tavernola-parla-la-fidanzata-di-toure-voleva-sposarmi/#respond Sat, 20 Oct 2018 10:46:11 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69178 Abdellah Toure, gambiano, era solo un ragazzo di 22 anni. E’ stato ritrovato cadavere nel bosco del Salesianum, a Tavernola, giovedì 10 ottobre. Omicidio Tavernola parla la fidanzata di Toure: “Voleva sposarmi” E a ricordarlo oggi è la sua fidanzata, 17 anni appena, residente a Lurate Caccivio, che con lui ha condiviso un anno e tre […]

Continua la lettura di Omicidio Tavernola parla la fidanzata di Toure: “Voleva sposarmi” su Giornale di Como.

]]>
Abdellah Toure, gambiano, era solo un ragazzo di 22 anni. E’ stato ritrovato cadavere nel bosco del Salesianum, a Tavernola, giovedì 10 ottobre.

Omicidio Tavernola parla la fidanzata di Toure: “Voleva sposarmi”

E a ricordarlo oggi è la sua fidanzata, 17 anni appena, residente a Lurate Caccivio, che con lui ha condiviso un anno e tre mesi di vita. “Non so cosa sia successo. Ma Abdellah era una brava persona, era pieno di premure. Voleva sposarmi”.

Una marcia a Como

I rappresentanti di “Circolo Vizioso” hanno deciso di organizzare una marcia che faccia conoscere chi era realmente Abdul e che renda giustizia alla sua memoria. “Non vogliamo che il suo ricordo venga strumentalizzato dall’ignoranza dell’individuo per etichettare ancora una volta i migranti come problema”. Marcia che si svolgerà a Como sabato 27 ottobre.

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Omicidio Tavernola parla la fidanzata di Toure: “Voleva sposarmi” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/omicidio-tavernola-parla-la-fidanzata-di-toure-voleva-sposarmi/feed/ 0
Riforma sanitaria in Lombardia, Gallera: “Avanti, superare sistema ospedalocentrico” https://giornaledicomo.it/attualita/riforma-sanitaria-in-lombardia-gallera-avanti-superare-sistema-ospedalocentrico/ Sat, 20 Oct 2018 10:31:36 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69175 La Lombardia prosegue nel percorso di riforme tese a rendere maggiormente performante il sistema sociosanitario. Se dal 2015 il cittadino si è dovuto abituare a dire addio alle vecchie Asl e alle Aziende ospedaliere, sostituite da ATS e ASST, siamo ora ad un ulteriore step, incentrato sul prendersi cura sistematicamente del paziente cronicomediante nuovi strumenti come […]

Continua la lettura di Riforma sanitaria in Lombardia, Gallera: “Avanti, superare sistema ospedalocentrico” su Giornale di Como.

]]>
La Lombardia prosegue nel percorso di riforme tese a rendere maggiormente performante il sistema sociosanitario. Se dal 2015 il cittadino si è dovuto abituare a dire addio alle vecchie Asl e alle Aziende ospedaliere, sostituite da ATS e ASST, siamo ora ad un ulteriore step, incentrato sul prendersi cura sistematicamente del paziente cronicomediante nuovi strumenti come il Patto di Cura e il Piano Assistenza Individuale. Abbiamo intervistato l’Assessore al Welfare di Regione LombardiaGiulio Gallera per capire quali sono passaggi incisivi di questa riforma e in che modo influiranno sui pazienti lombardi.

Presa in carico del paziente

“Questa grande riforma che unisce ospedale e territorio rientra in un’unica filosofia. Un sistema come il nostro, grazie a ricerca e innovazione, offre prospettive di vita insperate ma implica una serie di disturbi cronici – legati anche all’innalzamento dell’età media nonché alle patologie correlate alle società del benessere, quali diabete o ipertensione – può essere sostenuto solo scegliendo una strada che sappia adattarsi ai tempi e alle nuove necessità

“I bisogni del paziente sono cambiati ma in Italia abbiamo ancora un sistema ospedalocentrico, che stiamo cercando di modificare. Ogni risposta veniva trovata all’interno dell’ospedale: ciò implicava costi altissimi: è come prendere una Ferrari per andare a comprare il pane sotto casa, uno spreco non sempre mirato e necessario. Abbiamo iniziato quindi a uscire da questa logica a favore di unapresa in carico del paziente.

Medici di medicina generale protagonisti

Un altro nodo fondamentale concerne il ruolo che andranno a giocare i medici di medicina generale:

“I medici di medicina generale devono essere i protagonisti e i punti di riferimento. Si tratta di un grande cambiamento culturale che sta incontrando resistenze da parte di tutti i soggetti coinvolti, che sono stati abituati a lavorare in un modo frammentario e iperspecializzato. Vogliamo piuttosto che si lavori in rete e ci si relazioni con gli altri specialisti e con il territorio. Nel frattempo andiamo avanti: la Riforma è infatti entrata nella sua fase attuativa.”

I numeri

“Abbiamo circa 300mila Patti di Cura già sottoscritti e circa 200mila Piani di Assistenza Individuali. Questi pazienti potranno contare su un modello operativo che li sgraverà dalla prenotazione delle visite, evitando anche le liste d’attesa. E’ inoltre in fase di definizione anche un accordo con l’Ordine dei medici, attraverso il quale siamo andati a ripuntualizzaro il ruolo strategico del medico di medicina generale, clinical manager, considerato la figura deputata per redigere il Piano di Assistenza Individuale. E’ fondamentale motivarli in modo che aderiscano in maniera sempre più massiccia alla Riforma, veicolando la sua positività anche ai cittadini. Abbiamo territori come l’area montana che vantano adesioni altissime, sopra l’80%, così come Lecco. La resistenza più grossa si trova invece a Milano, dove siamo intorno al 30%. Si tratta di una città complicata, con le proprie regole. Neli territori limitrofi c’è stata una migliore ricezione: le zona della Martesana e del Legnanese si attestano, attualmente, intorno al 38%.”

Un quadro di adesioni regionali che lo stesso Assessore definisce a “macchia di leopardo”.

Liste di attesa, efficienza e sanzioni

Alcune Asst lombardecome quella di Cremona, hanno stabilito che – dal mese di ottobre 2018 –  scatteranno delle sanzioni mirate a responsabilizzare il cittadino che “impegna” apparecchiature mediche e poi non si presenta agli appuntamenti prenotati senza disdire.

La madre di tutte le criticità è il tema delle liste di attesa, stiamo ragionando su una molteciplicità di soluzioni per ridurle: la modalità più strutturale resta sicuramente la presa in carico dei pazienti cronici. Aderendo al nuovo modello, infatti, non dovranno più prenotare le visite in quanto se ne occuperà il gestore, anche per un criterio di appropriatezza. Oggi c’è il rischio di incappare in una ridondanza di visite: un paziente cronico è afflitto da una serie di ansie legate alle sue patologie che lo portano a richidere una serie di rassicurazioni, che spesso sfociano in visite non sempre necessarie. Attraverso il Prenota Salute di Regione Lombardia tutte le aziende private e pubbliche della regione rendono note le loro disponibilità quotidiane, permettendo una programmaticità. Ciò consente al cittadino, in un momento di criticità, di poter scegliere da un più ampio ventaglio di strutture, ovviamente convenzionate.”

Responsabilizzazione e senso civico

“E’ importante indurre un comportamento virtuoso nel cittadino che, posto davanti all’urgenza di ricevere un esame specialistico, prenota la visita in più strutture ma non si cura di disdire l’appuntamento, creando un disagio e un danno soprattutto agli altri pazienti. Alcuni ospedali hanno iniziato a mettere in campo soluzioni come un sms per ricordare la visita, oppure sanzioni per chi non si presenta e non ha la cura di disdire per tempo. L’idea di “pagare se non vai” deve passare come principio – assicura Gallera – Ci stiamo ragionando e stiamo pensando ad altre soluzioni. La Corte dei Conti è molto attenta al tema e ha messo in campo una meccanismo sanzionatorio verso le strutture che non agiscono per riscuotere i ticket non pagati. Regione lombardia ci sta lavorando”.

Le riforme devono essere figlie dei tempi

Questa Riforma, ci spiega l’Assessore, è tarata sui tempi attuali: cambiano le malattie, cambiano le esigenze e gli assetti sociali:

“Senza contare l’importanza che l’innovazione e la ricerca giocano, anche e soprattutto nell’ambito di patologie croniche. Nanotecnologie e telemedicina risultano fondamentali per i pazienti cronici. Si tratta di strumenti costosi, anche per questo una riforma capace di tagliare gli sprechi può investire sui migliori e più adeguati trattamenti.”

 

di Valeria Panzeri

Continua la lettura di Riforma sanitaria in Lombardia, Gallera: “Avanti, superare sistema ospedalocentrico” su Giornale di Como.

]]>
Coldiretti Italia maltrattata dall’Unione europea: lo pensano 6 italiani su 10 https://giornaledicomo.it/attualita/coldiretti-italia-maltrattata-dallunione-europea-lo-pensano-6-italiani-su-10/ https://giornaledicomo.it/attualita/coldiretti-italia-maltrattata-dallunione-europea-lo-pensano-6-italiani-su-10/#respond Sat, 20 Oct 2018 10:21:02 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69161 Per quasi sei italiani su dieci (58%) l’Unione Europea tratta l’Italia peggio degli altri Paesi mentre solo una sparuta minoranza del 7% ritiene che l’Ue abbia un occhio di riguardo per lo Stivale. Coldiretti Italia maltrattata dall’Unione europea: lo pensano 6 italiani su 10 E’ quanto emerge dal rapporto Coldiretti/Ixè su “Gli italiani e l’Europa […]

Continua la lettura di Coldiretti Italia maltrattata dall’Unione europea: lo pensano 6 italiani su 10 su Giornale di Como.

]]>
Per quasi sei italiani su dieci (58%) l’Unione Europea tratta l’Italia peggio degli altri Paesi mentre solo una sparuta minoranza del 7% ritiene che l’Ue abbia un occhio di riguardo per lo Stivale.

Coldiretti Italia maltrattata dall’Unione europea: lo pensano 6 italiani su 10

E’ quanto emerge dal rapporto Coldiretti/Ixè su “Gli italiani e l’Europa nel 2018” presentato al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione, organizzato dalla Coldiretti a Villa d’Este a Cernobbio dal quale si evidenzia un atteggiamento complessivamente negativo dei cittadini nei confronti di Bruxelles, anche se sulle scelte cardine, in primis l’uscita dall’euro, prevalgono ancora opinioni più prudenti.

“A spingere il sentimento di rivalsa dei cittadini del Belpaese nei confronti dell’Europa – spiegano Coldiretti/Ixè – c’è il fatto che quasi la metà degli italiani (46%) è convinta di essere in credito rispetto alla Ue, con una percentuale ben superiore a chi ritiene di essere in debito (19%) e a chi considera che il rapporto tra dato e ricevuto sia in pari (26%). A convincere poco gli italiani sono le politiche di Bruxelles che per un 43% sono orientate dai Paesi più forti, mentre per un 37% a decidere sono soprattutto le lobby finanziarie ed economiche. Non manca chi addebita le contraddizioni dell’Unione alla burocrazia (12%), mentre appena il 3% è convinto che a contare in Europa siano i cittadini”.

E l’Euro?

Nonostante ciò, solo un italiano su quattro vorrebbe uscire dall’euro. Alla domanda su come si voterebbe in caso di referendum sulla moneta unica – spiegano Coldiretti/Ixe’ – prevalgono nettamente quelli decisi a restare (61%), rispetto a chi vorrebbe un ritorno della lira (22%). Alta comunque la percentuale di chi è indeciso o non si pronuncia, atteggiamento che raggruppa complessivamente il 17% degli intervistati. Allo stesso modo, alla domanda se si abbia ancora fiducia nell’Europa, oltre la metà degli italiani risponde di sì, con il 40% che dichiara di avere abbastanza fiducia e l’11% che ne nutre addirittura molta. Dall’altra parte – secondo Coldiretti/Ixè – un 36% spiega di avere poca fiducia e un 12% di non averne nessuna.

Riceviamo solo il 72% di ciò che paghiamo

Sul rapporto tra gli italiani e l’Europa pesa anche il fatto che – nota Coldiretti – che l’ultima relazione della Corte dei Conti ha evidenziato come l’Italia sia contributore netto del bilancio Ue con un disavanzo di 4,4 miliardi nel 2016, che diventano 37,7 miliardi di euro se si prende in esame il periodo 2010-2016. In sostanza l’Italia paga 15,7 miliardi l’anno ma ne riceve indietro solo il 72%.

Il presidente di Coldiretti

“Per questo è necessario che il nostro Paese si batta contro ulteriori tagli nel nuovo bilancio europeo a carico della Politica agricola comune che aggraverebbe la condizione di pagatore netto del nostro paese” denuncia il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nel sottolineare l’esigenza di “riequilibrare invece la spesa facendo in modo che la Pac possa recuperare con forza anche il suo antico ruolo di sostegno ai redditi e all’occupazione agricola per salvaguardare un settore strategico per la sicurezza e la sovranità alimentare e per contribuire alla crescita dell’intera economia europea attraverso la filiera produttiva che esso alimenta. Un’Europa oggi in cerca d’identità e messa sempre più in discussione all’interno degli stessi Stati Membri – conclude Moncalvo – dovrebbe guardare alla sua agricoltura come a una risorsa anche in termini di idee e soluzioni, poiché si tratta dell’unico settore che più e meglio di altri ha saputo realizzare in questi anni una reale integrazione”.

Continua la lettura di Coldiretti Italia maltrattata dall’Unione europea: lo pensano 6 italiani su 10 su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/coldiretti-italia-maltrattata-dallunione-europea-lo-pensano-6-italiani-su-10/feed/ 0
Prevenzione dentale, ottobre è il mese dedicato https://giornaledicomo.it/salute/prevenzione-dentale-ottobre-mese-dedicato/ Sat, 20 Oct 2018 10:11:34 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69166 Prevenzione dentale, ottobre è il mese dedicato a questo importante argomento. L’iniziativa è proposta in Italia da Andi, Associazione Nazionale Dentisti Italiani, in collaborazione con un noto marchio di prodotti di igiene dentale. Si tratta di una visita di controllo gratuita che, anno dopo anno, ha permesso di sensibilizzare intorno all’importanza della prevenzione centinaia di […]

Continua la lettura di Prevenzione dentale, ottobre è il mese dedicato su Giornale di Como.

]]>
Prevenzione dentale, ottobre è il mese dedicato a questo importante argomento. L’iniziativa è proposta in Italia da Andi, Associazione Nazionale Dentisti Italiani, in collaborazione con un noto marchio di prodotti di igiene dentale. Si tratta di una visita di controllo gratuita che, anno dopo anno, ha permesso di sensibilizzare intorno all’importanza della prevenzione centinaia di migliaia di italiani. Non a caso proprio l’Italia è uno dei paesi in cui la salute orale è tra le migliori d’Europa.

Prevenzione dentale, che cosa significa?

Durante la visita si effettua il controllo delle mucose si misura il pH salivare per suggerire al paziente, se ritenuto necessario, un percorso di prevenzione, da portare avanti durante il corso dell’anno. Esso comprende alcune importanti prestazioni odontoiatriche di natura preventiva, offerte a importi privilegiati. In particolare le trattamenti rientranti nell’iniziativa sono l’igiene orale con ablazione del tartaro, la sigillatura dei solchi e la fluoroprofilassi professionale.

Continua la lettura di Prevenzione dentale, ottobre è il mese dedicato su Giornale di Como.

]]>
Dormire bene previene il mal di schiena https://giornaledicomo.it/salute/dormire-bene-previene-il-mal-di-schiena/ Sat, 20 Oct 2018 10:06:56 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69162 Dormire bene previene il mal di schiena. Sapevate che il mal di schiena e la cervicale possono essere la conseguenza di una corretta postura durante il sonno? Paradossalmente, infatti, è proprio il riposo tra le principali cause scatenanti sia del dolore lombosacrale, sia del torcicollo. Ciò accade perché la muscolatura vertebrale, durante il sonno, si […]

Continua la lettura di Dormire bene previene il mal di schiena su Giornale di Como.

]]>
Dormire bene previene il mal di schiena. Sapevate che il mal di schiena e la cervicale possono essere la conseguenza di una corretta postura durante il sonno? Paradossalmente, infatti, è proprio il riposo tra le principali cause scatenanti sia del dolore lombosacrale, sia del torcicollo. Ciò accade perché la muscolatura vertebrale, durante il sonno, si contrae irrigidendosi. Lo scopo è  evitare un doloroso risveglio e pertanto è di fondamentale importanza scegliere bene il materasso ed evitare posizioni scorrette. In caso di mal di schiena ricorrente, senza che vi siano patologie più gravi accertate dal medico curante, gli esperti consigliano di dormire a pancia in su con le mani lungo i fianchi o sul fianco. Perché solo in questo modo la colonna vertebrale può rimanere allineata correttamente alla testa.

Dormire bene previene il mal di schiena

Un suggerimento pratico è quello di posizionare un cuscino sotto le ginocchia e un asciugamano attorno alla vita per permettere alla colonna vertebrale di mantenere la sua curva nella parta bassa della schiena. Per chi soffre di cervicalgia invece è altamente sconsigliato dormire a pancia in giù: questo significherebbe girare la testa da un lato e il collo ne risentirebbe! Meglio invece dormire supini usando un cuscino basso o di lato usando due cuscini bassi per permettere al collo di essere allineato con il resto del corpo. Uno dei momenti cruciali per chi ha problemi al collo è il momento del risveglio e, soprattutto, l’atto dell’alzarsi. E’ infatti importante mettersi su un fianco e darsi la spinta con la mano e il braccio per tirarsi su. Mentre il tronco sale, le gambe scendono fino a toccare il suolo.

E durante la giornata?

Lasciato il letto, come affrontare la giornata per essere certi di non incappare nel temuto mal di schiena? Ebbene, qualunque sia la propria attività professionale è importante ricordarsi di evitare di sollevare carichi pesanti a busto flesso. Quando questo capita molto meglio piegare le ginocchia mantenendo la schiena dritta. Questo semplice accorgimento è fondamentale per evitare e prevenire il tanto temuto colpo della strega. Ma soprattutto ricordate che dormire bene previene il mal di schiena.

Continua la lettura di Dormire bene previene il mal di schiena su Giornale di Como.

]]>
Calano i fedeli a messa, celebrazioni ridotte a Mariano https://giornaledicomo.it/attualita/calano-i-fedeli-a-messa-celebrazioni-ridotte-a-mariano/ https://giornaledicomo.it/attualita/calano-i-fedeli-a-messa-celebrazioni-ridotte-a-mariano/#respond Sat, 20 Oct 2018 10:03:44 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69159 Un calo importante di fedeli presenti alla messa a Mariano Comense. A Mariano calano i fedeli celebrazioni ridotte La comunità pastorale “San Francesco” ha ridotto il numero delle celebrazioni eucaristiche. Ha anche pubblicato proprio un nuovo calendario, strutturato sul numero dei sacerdoti a disposizione. Lo ha messo nero su bianco don Luigi Redaelli che dalle […]

Continua la lettura di Calano i fedeli a messa, celebrazioni ridotte a Mariano su Giornale di Como.

]]>
Un calo importante di fedeli presenti alla messa a Mariano Comense.

A Mariano calano i fedeli celebrazioni ridotte

La comunità pastorale “San Francesco” ha ridotto il numero delle celebrazioni eucaristiche. Ha anche pubblicato proprio un nuovo calendario, strutturato sul numero dei sacerdoti a disposizione. Lo ha messo nero su bianco don Luigi Redaelli che dalle pagine della “Voce” ha dato comunicazione della novità, sottolineando come le messe sono sempre meno frequentate.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

A Lurate la tessera punti

E in materia di fede, come non ricordare la recente tessera fedeltà che si sono inventati in parrocchia a Lurate Caccivio? Un bollino per ogni messa seguita e uno per ogni incontro di catechismo, oratorio estivo incluso. E’ questa la formula studiata da don Angelo Fontana così da educare bambini e relativi genitori all’importanza di vivere appieno e con serietà la propria fede. Raccolta “punti” singolare.  E senza bollini rischi di rimanere escluso dai sacramenti.

Continua la lettura di Calano i fedeli a messa, celebrazioni ridotte a Mariano su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/calano-i-fedeli-a-messa-celebrazioni-ridotte-a-mariano/feed/ 0
A Lariofiere il convegno sulla sfida formativa FOTO https://giornaledicomo.it/attualita/a-lariofiere-il-convegno-sulla-sfida-formativa-foto/ https://giornaledicomo.it/attualita/a-lariofiere-il-convegno-sulla-sfida-formativa-foto/#respond Sat, 20 Oct 2018 09:17:36 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69154 A Lariofiere, questa mattina, sabato 19 ottobre, il convegno sulla sfida formativa. A Lariofiere il convegno sulla sfida formativa Il convegno parla della sfida formativa che ruota intorno alle competenze trasversali. Perché la scuola, gli studenti e le famiglie devono investire tempo e risorse per accrescere le competenze trasversali delle nuove generazioni? Perché le soft […]

Continua la lettura di A Lariofiere il convegno sulla sfida formativa FOTO su Giornale di Como.

]]>
A Lariofiere, questa mattina, sabato 19 ottobre, il convegno sulla sfida formativa.

A Lariofiere il convegno sulla sfida formativa

Il convegno parla della sfida formativa che ruota intorno alle competenze trasversali. Perché la scuola, gli studenti e le famiglie devono investire tempo e risorse per accrescere le competenze trasversali delle nuove generazioni? Perché le soft skills sono così importanti nel mondo del lavoro? Perché servono in uno scenario che cambia rapidamente grazie a innovazioni e tecnologie? Cosa può fare la scuola per allenare queste competenze? Si cercherà di dare risposta a questi interrogativi, con lo scopo di promuovere non solo una maggiore consapevolezza ma anche comportamenti virtuosi tra i protagonisti della scuola di domani. Non è riuscito ad essere presente il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti la cui presenza era stata annunciata negli scorsi giorni.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di A Lariofiere il convegno sulla sfida formativa FOTO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/a-lariofiere-il-convegno-sulla-sfida-formativa-foto/feed/ 0
Moschea Cantù ennesimo colpo di scena https://giornaledicomo.it/attualita/moschea-cantu-ennesimo-colpo-di-scena/ https://giornaledicomo.it/attualita/moschea-cantu-ennesimo-colpo-di-scena/#respond Sat, 20 Oct 2018 08:30:53 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69144 Moschea Cantù. Il Consiglio di Stato “riapre” il centro culturale islamico. Moschea Cantù ennesimo colpo di scena: si riapre L’ultimo organo della giustizia amministrativa ha infatti concesso nella giornata di ieri il provvedimento sospensivo, che di fatto congela la sentenza del Tar grazie alla quale il Comune sarebbe entrato in possesso del capannone di via […]

Continua la lettura di Moschea Cantù ennesimo colpo di scena su Giornale di Como.

]]>
Moschea Cantù. Il Consiglio di Stato “riapre” il centro culturale islamico.

Moschea Cantù ennesimo colpo di scena: si riapre

L’ultimo organo della giustizia amministrativa ha infatti concesso nella giornata di ieri il provvedimento sospensivo, che di fatto congela la sentenza del Tar grazie alla quale il Comune sarebbe entrato in possesso del capannone di via Milano, di proprietà dell’associazione islamica Assalam. Di conseguenza la comunità musulmana da ieri, venerdì, ha potuto fare ritorno all’interno dell’immobile, che con titolo legittimamente riconosciuto dal Comune costituisce la sede del sodalizio.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

La cronistoria 

Festa islamica celebrata a Cantù nonostante il divieto

Moschea a Cantù: arrivata la sentenza del Tar

Il Comune chiede le chiavi, gli islamici si oppongono

Di Gregorio: “Nessun abuso edilizio, il problema è che lì si prega”

Il Tar dice sì al Ramadan a Cantù

Il Tar conferma che è abusiva

 

Continua la lettura di Moschea Cantù ennesimo colpo di scena su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/moschea-cantu-ennesimo-colpo-di-scena/feed/ 0
Il campione comasco di Caduta libera si racconta https://giornaledicomo.it/attualita/il-campione-comasco-di-caduta-libera-si-racconta/ https://giornaledicomo.it/attualita/il-campione-comasco-di-caduta-libera-si-racconta/#respond Sat, 20 Oct 2018 08:16:57 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69142 Per quasi due settimane l’intera provincia di Como ha seguito le imprese di un proprio concittadino in televisione. Per 13 puntate infatti Alberto Rasile, manager nel settore della moda 54enne di Casnate con Bernate, è stato campione con portafoglio a Caduta Libera, il programma condotto da Gerry Scotti nel preserale di Canale 5. Il campione […]

Continua la lettura di Il campione comasco di Caduta libera si racconta su Giornale di Como.

]]>
Per quasi due settimane l’intera provincia di Como ha seguito le imprese di un proprio concittadino in televisione. Per 13 puntate infatti Alberto Rasile, manager nel settore della moda 54enne di Casnate con Bernate, è stato campione con portafoglio a Caduta Libera, il programma condotto da Gerry Scotti nel preserale di Canale 5.

Il campione comasco di Caduta libera si racconta

Un campione che ha vinto in totale la cifra non indifferente di 159mila euro, “portafoglio” che lo ha portato al quinto posto nella classifica dei campioni di tutti i tempi del quiz. “Il primo obiettivo era non fare brutta figura, poi riuscire a portare a casa il minimo, i 10mila euro di chi arriva ai “10 passi” senza aver accumulato niente: certo non pensavo di vincere una cifra del genere” ha spiegato il campione sulle pagine del nostro settimanale, il Giornale di Cantù.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 20 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Continua la lettura di Il campione comasco di Caduta libera si racconta su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/il-campione-comasco-di-caduta-libera-si-racconta/feed/ 0
Basket C Gold Erba cerca il bis https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-erba-cerca-il-bis/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-erba-cerca-il-bis/#respond Sat, 20 Oct 2018 09:00:34 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69030 Basket C Gold si gioca il 5° turno. Basket C Gold domenica posticipo esterno per il Gorla Cantù, riposa Cermenate Tutto pronto nel campionato di basket C Gold per aprire il 5° turno d’andata. Nel girone Ovest turno di riposo per la Virtus Cermenate che si lecca le ferite dopo l’ultima sconfitta. Chi invece torna […]

Continua la lettura di Basket C Gold Erba cerca il bis su Giornale di Como.

]]>
Basket C Gold si gioca il 5° turno.

Basket C Gold domenica posticipo esterno per il Gorla Cantù, riposa Cermenate

Tutto pronto nel campionato di basket C Gold per aprire il 5° turno d’andata. Nel girone Ovest turno di riposo per la Virtus Cermenate che si lecca le ferite dopo l’ultima sconfitta. Chi invece torna in campo gasata dalla prima vittoria stagionale è Le Bocce Erba di coach Cristian Testa che proverà a fare il bis ospite della coriacea Milanotre Basiglio. A caccia di riscatto invece il Gorla Team Abc Cantù che dopo la beffarda sconfitta casalinga contro Cislago è atteso da un posticipo esterno molto tosto domenica sul campo di Busto Arsizio. Per Di Giuliomaria e compagni un compito non facile ma grande voglia di riscossa.

Il programma del 5° turno girone Ovest
Oggi, sabato 20 Milanotre Basiglio-Le Bocce Erba (ore 18.30), Arcisate-Robur Saronno; domenica 21 Cislago-Gazzada Schianno, Nervianese-Gallarate, Opera-Mortara, Busto Arsizio-Gorla Cantù. Riposa Virtus Cermenate.

Classifica girone Ovest
Arcisate 8; Robur Saronno Gazzada Schianno, Nervianese 6; Gorla Cantù, Battaglia Mortara, Milanotre Basiglio, Busto Arsizio 4; Virtus Cermenate, Le Bocce Erba, Cislago 2; Gallarate, Basket Opera 0.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket C Gold Erba cerca il bis su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-gold-erba-cerca-il-bis/feed/ 0
Centri massaggi cinesi: giro di vite in Lombardia dopo blitz a Mantova https://giornaledicomo.it/attualita/centri-massaggi-cinesi-giro-di-vite-lombardia/ Sat, 20 Oct 2018 08:52:37 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69148 Carenze igienico sanitarie e violazioni sulla privacy: sospesa attività di uno dei centri massaggi cinesi del mantovano, precisamente a Ostiglia. Centri massaggi cinesi nel mirino Gli operanti hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie ed hanno contestato alcune violazioni inerenti alle normative sulla privacy. Nella circostanza, inoltre, sono state elevate contravvenzioni amministrative per un totale di […]

Continua la lettura di Centri massaggi cinesi: giro di vite in Lombardia dopo blitz a Mantova su Giornale di Como.

]]>
Carenze igienico sanitarie e violazioni sulla privacy: sospesa attività di uno dei centri massaggi cinesi del mantovano, precisamente a Ostiglia.

Centri massaggi cinesi nel mirino

Gli operanti hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie ed hanno contestato alcune violazioni inerenti alle normative sulla privacy. Nella circostanza, inoltre, sono state elevate contravvenzioni amministrative per un totale di 26.387 euro.

LEGGI ANCHE: Carenze igienico sanitarie e violazioni sulla privacy, sospesa attività centro massaggi cinese

De Corato: “Bene chiusura”

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale,Riccardo De Corato, plaude ai carabinieri di Mantova per aver chiuso un centro massaggi cinese a Ostiglia

“Nel mese di giugno – spiega – mandai a tutti i comandanti della Polizia locale e ai sindaci una lettera dove li informavo dell’operatività del regolamento regionale 9 gennaio 2018, n. 1, in cui venivano illustrati i requisiti igienico sanitari, di sicurezza e di decoro urbano per lo svolgimento dell’attività dei centri massaggi di esclusivo benessere. Oggi grazie a quelle norme di cui la Regione Lombardia si è dotata è stato possibile chiuderne uno. E’ inutile ricordare cosa siano molti centri massaggi cinesi, vere e proprie case di appuntamenti, dove i requisiti igienico sanitari sono un optional”.

Controlli notturni

Come riporta il nostro GiornalediMantova.it, a seguito dell’operazione interforze delle Polizie locali ‘Smart’ di settimana scorsa De Corato ha invitato i comandanti “a fare interventi di controllo nelle ore serali in particolar modo nei centri massaggi cinesi, impegnandomi per questo, a fronte di un progetto specifico, a pagare loro gli straordinari”.

Continua la lettura di Centri massaggi cinesi: giro di vite in Lombardia dopo blitz a Mantova su Giornale di Como.

]]>
Ragazzo di colore picchiato in Valtellina: “Il razzismo non c’entra” https://giornaledicomo.it/cronaca/ragazzo-di-colore-picchiato-in-valtellina-il-razzismo-non-centra/ Sat, 20 Oct 2018 07:06:23 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69139 La notizia del ragazzo di colore picchiato in Valtellina mentre andava al lavoro ha fatto il giro della Rete, negli ultimi due giorni. Con una versione praticamente univoca: il 28enne senegalese Mame Serigne Gueye sarebbe stato insultato e aggredito da un gruppo di ragazzi del posto, mentre si recava al lavoro in un panificio di […]

Continua la lettura di Ragazzo di colore picchiato in Valtellina: “Il razzismo non c’entra” su Giornale di Como.

]]>
La notizia del ragazzo di colore picchiato in Valtellina mentre andava al lavoro ha fatto il giro della Rete, negli ultimi due giorni. Con una versione praticamente univoca: il 28enne senegalese Mame Serigne Gueye sarebbe stato insultato e aggredito da un gruppo di ragazzi del posto, mentre si recava al lavoro in un panificio di Morbegno (in Provincia di Sondrio), solo perché nero.

Ragazzo di colore picchiato in Valtellina: perché?

Le indagini dei Carabinieri però stanno andando avanti, poiché il quadro dell’incontro ravvicinato avvenuto attorno alle 2 di notte di sabato 13 ottobre 2018 è ancora tutto da affinare. Come riporta il nostro quotidiano online GiornalediSondrio.it, c’è in primis la versione diametralmente opposta dei tre giovani valtellinesi ritenuti responsabili del pestaggio.

“Ci ha aggrediti lui”

I ragazzi forniscono, infatti, tutt’altra versione:

“Ma quale razzismo? E’ stato lui il primo a metterci le mani addosso”.

Insomma il lavoro svolto dagli uomini dell’Arma sembra smentire che la rissa sia stata originata da motivi xenofobi. Ma nel frattempo l’associazione Antifa Sondrio ha preso posizione e ha scritto uno striscione in favore del senegalese all’ingresso della città.

L’altro episodio a Trento

La notizia valtellinese ha fatto il paio, nelle cronache nazionali, con un altro episodio invece avvenuto a bordo di un pullman Flixbus diretto da Trento a Roma: qui a un altro senegalese di 25 anni una 40enne avrebbe chiesto di spostarsi in fondo al grido di “Sei di colore, sei di un’altra religione“.

Come riporta invece il nostro quotidiano online ilCanavese.it, vicino a Torino un giovane cuoco gambiano è stato fatto scendere dal bus per Torino dall’autista che non aveva i soldi per il resto del biglietto.

Continua la lettura di Ragazzo di colore picchiato in Valtellina: “Il razzismo non c’entra” su Giornale di Como.

]]>
Forza Nuova sta con Don Angelo: “Un prete che parla del pericolo invasione musulmana” https://giornaledicomo.it/attualita/forza-nuova-sta-con-don-angelo-un-prete-che-parla-del-pericolo-invasione-musulmana/ https://giornaledicomo.it/attualita/forza-nuova-sta-con-don-angelo-un-prete-che-parla-del-pericolo-invasione-musulmana/#respond Sat, 20 Oct 2018 06:58:32 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69136 I militanti di Forza Nuova Lario hanno affisso alla chiesa di Arosio uno striscione con la scritta: “Nelle tenebre una luce, onore a Don Angelo”. Il riferimento è alle ultime polemiche che hanno visto come protagonista don Angelo Perego. Forza Nuova sta con Don Angelo Ecco la nota stampa con la quale esprimono solidarietà al […]

Continua la lettura di Forza Nuova sta con Don Angelo: “Un prete che parla del pericolo invasione musulmana” su Giornale di Como.

]]>
I militanti di Forza Nuova Lario hanno affisso alla chiesa di Arosio uno striscione con la scritta: “Nelle tenebre una luce, onore a Don Angelo”. Il riferimento è alle ultime polemiche che hanno visto come protagonista don Angelo Perego.

Forza Nuova sta con Don Angelo

Ecco la nota stampa con la quale esprimono solidarietà al parroco.

“Manifestiamo la vicinanza ad un prete che parla in difesa delle nostre origini Cristiane e del pericolo incombente dell’invasione musulmana! Don Angelo, parroco di Arosio, una delle poche voci nel deserto, mette nero su bianco i propri timori e perplessità nei confronti della politica migratoria delirante e fuori controllo messa in atto in Italia, richiamando all’ordine la stessa Chiesa! Un uomo di fede, che difende il proprio gregge curandone l’anima, ma con occhio vigile sulla realtà e sugli interessi economici che sono alla base dello scempio al quale tutti noi stiamo assistendo! Un uomo di fede che ha il coraggio di accumunare le grandi lobby, l’ONU, le ONG, alla ormai dichiarata resa di una buona parte di uomini di Chiesa! Come Forza Nuova, da sempre, anche Don Angelo parla di popolo e di difesa dello stesso.
Come Forza Nuova, da sempre, anche Don Angelo lancia l’allarme verso realtà nascoste e mascherate da finto buonismo e carità cristiana. Questi sono uomini di Chiesa, che perseverano nel cammino di Pietro a difesa della Cristianità e che si distinguono dalla palude maleodorante che, in tutti i modi, cerca di cancellare ciò che per duemila anni ci ha contraddistinto! La volontà di rinnegare le proprie origini è un’arma pericolosa, dobbiamo invece combattere e sapere che esistono persone, preti come Don Angelo, coraggiose e coerenti! Forza Nuova plaude a queste parole fortemente Cristiane ed abissalmente distanti da quelle espresse da certi preti che, smettendo le vesti ecclesiastiche, si ergono a politici detentori di verità assolute!”.

Il messaggio di don Angelo

Il parroco, come avevamo riportato sul Giornale di Cantù di sabato 13 ottobre, sul bollettino parrocchiale della sua comunità esprimeva un messaggio dai toni forti e perentori. E le polemiche non erano state poche…

“Esiste ad oggi un’espansione nascosta attraverso quegli immigrati che non entrano in Europa per sfuggire a fame e guerre, ma con lo scopo di cancellare il cristianesimo. Papa San Pio V ha attribuito all’intervento di Maria e del Rosario la vittoria di Lepanto del 1571. L’espansione musulmana è stata così bloccata, almeno fino ad oggiCi sono altre più pericolose espansioni c’è quella ideologica che si avvale dell’Onu e di numerose ong, che è finanziata da potenti lobby. E poi un’altra ancora più pericolosa, che è quella del cedimento di alcuni uomini di Chiesa non solo nel campo morale, per pedofilia e altro, ma soprattutto nel campo dottrinale, con il tentativo di stravolgere la verità tradizionale della Chiesa. Bisogna anche conoscere queste realtà nascoste e mascherate, e contrastarle anche a livello di popolo”.

Continua la lettura di Forza Nuova sta con Don Angelo: “Un prete che parla del pericolo invasione musulmana” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/forza-nuova-sta-con-don-angelo-un-prete-che-parla-del-pericolo-invasione-musulmana/feed/ 0
Incidente in Pedemontana e a Grandate SIRENE DI NOTTE https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-in-pedemontana-e-a-grandate-sirene-di-notte/ https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-in-pedemontana-e-a-grandate-sirene-di-notte/#respond Sat, 20 Oct 2018 06:10:41 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69134 Ecco che cos’è successo nella notte tra il 19 e il 20 ottobre e come si sono mossi i soccorsi in Provincia. Incidente in Pedemontana e a Grandate A Grandate l’impatto è avvenuto sulla strada Statale dei Giovi tra due auto. Coinvolti due uomini di 20 e 56 anni. Sul posto, intorno alle 21.30 la […]

Continua la lettura di Incidente in Pedemontana e a Grandate SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
Ecco che cos’è successo nella notte tra il 19 e il 20 ottobre e come si sono mossi i soccorsi in Provincia.

Incidente in Pedemontana e a Grandate

A Grandate l’impatto è avvenuto sulla strada Statale dei Giovi tra due auto. Coinvolti due uomini di 20 e 56 anni. Sul posto, intorno alle 21.30 la Cri di Grandate in codice verde. Intorno alla 1 invece c’è stato uno scontro in Pedemontana nel tratto Solbiate-Mozzate. Coinvolte tre persone: due uomini di 28 anni e uno di 46. In un primo momento si è temuto il peggio. I feriti però non sarebbero in pericolo di vita. Sono stati trasportati in ospedale in codice giallo. Spetterà alle Forze dell’ordine stabilire quanto è successo.

Altri interventi

Alle 22 a Como, in via Acquanera, da segnalare uno scontro di gioco all’interno di un imipanto sportivo. Un 16enne è finito al Sant’Anna. In via Italia Libera, poco dopo, un malore per un 55enne che è stato soccorso sul posto. Poco dopo le 23, ad Olgiate, una caduta al suolo all’interno di un impianto lavorativo per un uomo di 32 anni. Era la 1.30 circa invece quando è scoppiata una rissa in piazza Garibaldi a Cantù. Allertati i soccorsi che però, quando sono arrivati sul posto, non hanno trovato nessun ferito. Sempre a Cantù, in viale alla Madonna, intorno alle 3 un giovane di 21 anni è finito all’ospedale. E ancora, alle 4 a Tavernerio un evento violento, classificato come aggressione. Un giovane di 29 anni è finito in ospedale in codice giallo.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

 

Continua la lettura di Incidente in Pedemontana e a Grandate SIRENE DI NOTTE su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-in-pedemontana-e-a-grandate-sirene-di-notte/feed/ 0
Hockey Como trasferta tosta a Merano https://giornaledicomo.it/sport/hockey-como-trasferta-tosta-a-merano/ https://giornaledicomo.it/sport/hockey-como-trasferta-tosta-a-merano/#respond Sat, 20 Oct 2018 05:15:54 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69044 Hockey Como verso il 7° turno di IHL Hockey Como il team lariano ospite della seconda forza del torneo Dopo la beffa subita all’overtime in casa contro il Bressanone ecco che l’Hockey Como è pronto a tornare in pista per cercare l’impresa sul campo della seconda forza del campionato di IHL. Il 7° turno d’andata […]

Continua la lettura di Hockey Como trasferta tosta a Merano su Giornale di Como.

]]>
Hockey Como verso il 7° turno di IHL

Hockey Como il team lariano ospite della seconda forza del torneo

Dopo la beffa subita all’overtime in casa contro il Bressanone ecco che l’Hockey Como è pronto a tornare in pista per cercare l’impresa sul campo della seconda forza del campionato di IHL. Il 7° turno d’andata infatti riserva un trasferta ostica per il team lariano che questa sera sarà ospite del Merano secondo in graduatoria a 12 punti.e reduce dall’ottima vittoria corsara sul campo di Varese.Per Filippo Ambrosoli e compagni un test impegnativo da onorare con una bella prestazione dopo le ultime sconfitte amare.

In occasione della trasferta a Merano la società comasca mette a disposizione un pullman. Chi fosse interessato a seguire la squadra può contattare il club via e mail all’indirizzo marketing@hockeycomo.net
Costo del servizio 20 euro. Ritrovo ore 12.30 a Casate, presso Stadio del ghiaccio.

Programma del 7° turno
Sabato 20 ore 19.30 Merano-Como, Auer Ora-Caldaro, Bressanone-Varese, Alleghe-Appiano; domenica 21 Fiemme-Pergine.
Classifica IHL
Caldaro 13; Merano, Appiano, Alleghe 12; Bressanone 11, Pergine, Varese, Auer Ora 6; Como 5; Fiemme 3.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Hockey Como trasferta tosta a Merano su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/hockey-como-trasferta-tosta-a-merano/feed/ 0
Donna investita a Oltrona sulla provinciale https://giornaledicomo.it/cronaca/donna-investita-oltrona-provinciale/ https://giornaledicomo.it/cronaca/donna-investita-oltrona-provinciale/#respond Fri, 19 Oct 2018 19:14:39 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69132 Donna investita sulla strada provinciale a Oltrona di San Manette, Donna investita, trasportata in gravi condizioni all’ospedale E’ successo alle 19.15 circa. A quanto risulta le condizioni sono gravi, è stata trasportata al Sant’Anna. Secondo quanto è stato possibile sapere, il dramma è accaduto mentre camminava al buio con un amico. È stata investita da un’Audi. […]

Continua la lettura di Donna investita a Oltrona sulla provinciale su Giornale di Como.

]]>
Donna investita sulla strada provinciale a Oltrona di San Manette,

Donna investita, trasportata in gravi condizioni all’ospedale

E’ successo alle 19.15 circa. A quanto risulta le condizioni sono gravi, è stata trasportata al Sant’Anna. Secondo quanto è stato possibile sapere, il dramma è accaduto mentre camminava al buio con un amico. È stata investita da un’Audi. Sul posto l’intervento dei soccorritori in codice rosso con ambulanze della Sos di Olgiate Comasco e di Appiano e dell’elisoccorso.

Continua la lettura di Donna investita a Oltrona sulla provinciale su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/donna-investita-oltrona-provinciale/feed/ 0
Ponte via Roma a Tavernerio, problemi statici: corsia chiude alle auto https://giornaledicomo.it/cronaca/ponte-via-roma-a-tavernerio-problemi-statici-corsia-chiude-alle-auto/ https://giornaledicomo.it/cronaca/ponte-via-roma-a-tavernerio-problemi-statici-corsia-chiude-alle-auto/#respond Fri, 19 Oct 2018 19:00:28 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69126 Ponte via Roma, problemi statici a Tavernerio: quasi un’intera corsia chiude alla circolazione. Ponte via Roma parzialmente chiuso alle auto Preoccupa il ponte di via Roma: chiuso parzialmente alle auto in via precauzionale. La notizia risale a oggi, venerdì 19 ottobre: a seguito di alcune verifiche, il ponticello di via Roma – via Vittorio Veneto, […]

Continua la lettura di Ponte via Roma a Tavernerio, problemi statici: corsia chiude alle auto su Giornale di Como.

]]>
Ponte via Roma, problemi statici a Tavernerio: quasi un’intera corsia chiude alla circolazione.

Ponte via Roma parzialmente chiuso alle auto

Preoccupa il ponte di via Roma: chiuso parzialmente alle auto in via precauzionale. La notizia risale a oggi, venerdì 19 ottobre: a seguito di alcune verifiche, il ponticello di via Roma – via Vittorio Veneto, arteria che collega il centro storico è stato in parte chiuso alla circolazione automobilistica per problemi statici legati alla sicurezza della struttura. Nello specifico, è stata la parte di più vecchia costruzione a essere chiusa alla circolazione, che risale a quasi un secolo fa.

L’assessore Paolo Lazzaroni, incaricato ai Lavori pubblici, ha spiegato il motivo della decizione: “Quasi una corsia del ponte è stata chiusa alla circolazione. La strada è rimasta da oltre 5 metri – sottolinea – ma, siccome passano i pulmini di Villa Santa Maria, abbiamo preferito prevedere il senso unico alternato. L’ingegnere incaricato della verifica dei ponti ci ha suggerito di togliere peso dalla parte in muratura (l’altra è in cemento armato) e di effettuare una manutenzione straordinaria e un consolidamento statico”, conclude Lazzaroni.

Continua la lettura di Ponte via Roma a Tavernerio, problemi statici: corsia chiude alle auto su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/ponte-via-roma-a-tavernerio-problemi-statici-corsia-chiude-alle-auto/feed/ 0
Incidente tra auto e mezzo pesante a Trecallo https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-tra-auto-e-mezzo-pesante-a-trecallo/ https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-tra-auto-e-mezzo-pesante-a-trecallo/#respond Fri, 19 Oct 2018 18:11:41 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69121 Incidente tra auto e mezzo pesante a Trecallo: due feriti non in gravi condizioni. Incidente tra auto e mezzo pesante: due feriti Brutto scontro in via Mirabello a Trecallo poco dopo le 18.30. Un’auto e un autoarticolato infatti si sono scontrati e due persone sono rimaste ferite. Immediatamente sono stati chiamati i mezzi di soccorso […]

Continua la lettura di Incidente tra auto e mezzo pesante a Trecallo su Giornale di Como.

]]>
Incidente tra auto e mezzo pesante a Trecallo: due feriti non in gravi condizioni.

Incidente tra auto e mezzo pesante: due feriti

Brutto scontro in via Mirabello a Trecallo poco dopo le 18.30. Un’auto e un autoarticolato infatti si sono scontrati e due persone sono rimaste ferite. Immediatamente sono stati chiamati i mezzi di soccorso e sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, due ambulanze della Cri di Cantù e di Grandate insieme a un’auto medica. Fortunatamente i due coinvolti, un giovane di 18 anni e uno di 22, non sono in pericolo di vita ma sono stati trasportati in ospedale uno in codice giallo e uno in codice verde. Sul posto per i rilevamenti del caso la Polizia locale.

Continua la lettura di Incidente tra auto e mezzo pesante a Trecallo su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-tra-auto-e-mezzo-pesante-a-trecallo/feed/ 0
Grave infortunio sul lavoro a Mozzate per un 55enne https://giornaledicomo.it/cronaca/grave-infortunio-sul-lavoro-a-mozzate-per-un-55enne/ Fri, 19 Oct 2018 10:53:34 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69060 Grave infortunio sul lavoro in via Tarantelli. Grave infortunio sul lavoro Alle 11.20 di questa mattina, venerdì 19 ottobre, un uomo di 55 di Usmate Velate è stato soccorso in via Tarantelli a Mozzate e trasportato d’urgenza in codice rosso in elicottero al Pronto Soccorso di Varese per un infortunio sul lavoro. L’uomo stava lavorando […]

Continua la lettura di Grave infortunio sul lavoro a Mozzate per un 55enne su Giornale di Como.

]]>
Grave infortunio sul lavoro in via Tarantelli.

Grave infortunio sul lavoro

Alle 11.20 di questa mattina, venerdì 19 ottobre, un uomo di 55 di Usmate Velate è stato soccorso in via Tarantelli a Mozzate e trasportato d’urgenza in codice rosso in elicottero al Pronto Soccorso di Varese per un infortunio sul lavoro. L’uomo stava lavorando nella ditta Imit quando è rimasto schiacciato da una lastra di 900 chili. Sul posto oltre ai soccorritori anche i Carabinieri di Cantù.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

LEGGI ANCHE:

Calci e pugni ai Carabinieri arrestato a Mozzate

Continua la lettura di Grave infortunio sul lavoro a Mozzate per un 55enne su Giornale di Como.

]]>
Incidente mortale: comasco cade dalla moto e viene investito dal bus https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-mortale-comasco-cade-dalla-moto-e-viene-investito-dal-bus/ https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-mortale-comasco-cade-dalla-moto-e-viene-investito-dal-bus/#respond Fri, 19 Oct 2018 14:22:04 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69109 Incidente mortale ieri, giovedì 18 ottobre, in Svizzera, nel Luganese. Oggi il riconoscimento della vittima: si tratta di un 48enne residente a Como. Incidente mortale: comasco cade dalla moto e viene investito dal bus Erano da poco passate le 15.30 a Cademario, sulla strada cantonale, quando è avvenuto il terribile impatto. In base a una […]

Continua la lettura di Incidente mortale: comasco cade dalla moto e viene investito dal bus su Giornale di Como.

]]>
Incidente mortale ieri, giovedì 18 ottobre, in Svizzera, nel Luganese. Oggi il riconoscimento della vittima: si tratta di un 48enne residente a Como.

Incidente mortale: comasco cade dalla moto e viene investito dal bus

Erano da poco passate le 15.30 a Cademario, sulla strada cantonale, quando è avvenuto il terribile impatto. In base a una prima ricostruzione, l’uomo, residente a Como, viaggiava da Cademario in direzione Bioggio. In un tratto di strada rettilineo, avrebbe iniziato una manovra di sorpasso di una corriera postale condotta da un 52enne cittadino italiano. Per ragioni che l’inchiesta dovrà stabilire, quando lo scooter si trovava affiancato al mezzo pesante, il conducente ha perso il controllo del veicolo cadendo a terra e rimanendo investito dalle ruote posteriori del bus.

Sul posto, oltre agli agenti della Polizia cantonale e della Polizia comunale di Malcantone Est e Malcantone Ovest sono intervenuti i soccorritori della Croce verde di Lugano. Putroppo i sanitari hanno accertato la morte dell’uomo.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Incidente mortale: comasco cade dalla moto e viene investito dal bus su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/incidente-mortale-comasco-cade-dalla-moto-e-viene-investito-dal-bus/feed/ 0
Scontro in Pedemontana, un giovane incastrato tra le lamiere FOTO https://giornaledicomo.it/cronaca/scontro-in-pedemontana-un-giovane-incastrato-tra-le-lamiere-foto/ https://giornaledicomo.it/cronaca/scontro-in-pedemontana-un-giovane-incastrato-tra-le-lamiere-foto/#respond Fri, 19 Oct 2018 13:44:42 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69095 Oggi, venerdì 19 ottobre, c’è stato uno scontro tra camion in Pedemontana. Scontro tra camion in Pedemontana, autista incastrato L’incidente si è verificato intorno alle 12 sull’autostrada “Pedemontana Lombarda” all’altezza del comune di Bregnano. Ancora in fase di accertamento le cause per cui due automezzi da trasporto si sono scontrati. Nell’impatto uno dei conducenti è […]

Continua la lettura di Scontro in Pedemontana, un giovane incastrato tra le lamiere FOTO su Giornale di Como.

]]>
Oggi, venerdì 19 ottobre, c’è stato uno scontro tra camion in Pedemontana.

Scontro tra camion in Pedemontana, autista incastrato

L’incidente si è verificato intorno alle 12 sull’autostrada “Pedemontana Lombarda” all’altezza del comune di Bregnano. Ancora in fase di accertamento le cause per cui due automezzi da trasporto si sono scontrati. Nell’impatto uno dei conducenti è rimasto incastrato tra le lamiere.

Miracolato il giovane ferito

Gli operatori dei Vigili del fuoco di Varese sono intervenuti con un’autopompa e hanno messo in sicurezza i veicoli ed estratto con cesoia e divaricatore uno degli autisti. Fondamentale la loro collaborazione con il personale sanitario per soccorrere i feriti. Il giovane ferito, 25 anni, è stato trasportato in codice verde al Sant’Anna.

Continua la lettura di Scontro in Pedemontana, un giovane incastrato tra le lamiere FOTO su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/scontro-in-pedemontana-un-giovane-incastrato-tra-le-lamiere-foto/feed/ 0
Fontana a Como con tanti spunti dal lago alle infrastrutture https://giornaledicomo.it/attualita/fontana-a-como-con-tanti-spunti-dal-lago-alle-infrastrutture/ https://giornaledicomo.it/attualita/fontana-a-como-con-tanti-spunti-dal-lago-alle-infrastrutture/#respond Fri, 19 Oct 2018 11:43:50 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69063 Attilio Fontana a Como. Il presidente di Regione Lombardia oggi, venerdì 19 ottobre, ha partecipato a una conferenza stampa al termine del Tavolo per la Competitività, organizzato nella sede della Camera di Commercio di Como. Fontana a Como tanti i temi toccati Oltre al presidente Fontana, a Como è arrivata anche l’assessore di Regione Lombardia Claudia Maria […]

Continua la lettura di Fontana a Como con tanti spunti dal lago alle infrastrutture su Giornale di Como.

]]>
Attilio Fontana a Como. Il presidente di Regione Lombardia oggi, venerdì 19 ottobre, ha partecipato a una conferenza stampa al termine del Tavolo per la Competitività, organizzato nella sede della Camera di Commercio di Como.

Fontana a Como tanti i temi toccati

Oltre al presidente Fontana, a Como è arrivata anche l’assessore di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi. Il confronto con gli esponenti della Provincia di Como è stato su tanti temi. Si è parlato del lago, ma anche delle infrastrutture e non solo.

La variante della Tremezzina

Il percorso di 9,8 chilometri in galleria che dovrebbe dare respiro alla viabilità sul Lario ha necessità di partire entro la fine dell’anno, pena la perdita delle risorse statali già stanziate. Anas vorrebbe presentare il progetto finale entro fine gennaio 2019 ma da Regione sono fermi nel voler accorciare le tempistiche e non correre il rischio di perdere denaro. Per una tutela ulteriore, da Roma l’onorevole Erica Rivolta sta lavorando affinché i finanziamenti non vengano persi qualora i tempi si allungassero.

Pedemontana

Sul fronte Pedemontana invece Regione sta analizzando il nuovo progetto proposto dalla Provincia che ha redatto uno nuovo studio di fattibilità dal valore 674milioni euro (il primo progetto era di 800 milioni di euro). L’assessore Terzi ha spiegato: “Si tratta di un progetto più fattibile sia a livello economico che a livello ambientale rispetto all’originario”. Resta da capire se lo Stato interverrà economicamente per la costruzione oppure no.

Il nostro lago

Sul tavolo anche il nuovo progetto legato alle paratie presentato qualche settimana fa. Non solo la questione esondazioni però interessa al territorio. Regione quindi si sta impegnando anche nelle analisi per controllare il livello del lago e il rischio siccità. Se da una parte infatti è necessario essere previdenti in caso di inondazioni a sud, a nord i danni maggiori li fa il basso livello delle acque.

La banda larga

Entro il 2020 arriverà la banda ultra larga. In 34 Comuni i lavori sono già partiti, negli altri invece ci sarà il via entro giugno 2020 in modo che la fibra ottica arrivi in tutte le zone della Provincia.

Trasporto pubblico

Focus sulla questione ferroviaria con un occhio di riguardo verso i collegamenti a Lecco e sui trasporti sul lago.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Fontana a Como con tanti spunti dal lago alle infrastrutture su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/fontana-a-como-con-tanti-spunti-dal-lago-alle-infrastrutture/feed/ 0
Incendio al carcere Bassone: un detenuto manda in fiamme il materasso https://giornaledicomo.it/cronaca/incendio-al-carcere-bassone/ https://giornaledicomo.it/cronaca/incendio-al-carcere-bassone/#respond Fri, 19 Oct 2018 08:17:33 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69021 Incendio al carcere Bassone di Como. L’allarme è scattato ieri, giovedì 18 ottobre, intorno alle 19. Incendio al carcere Bassone Un detenuto, extracomunitario, ha incendiato il materasso della sua cella. Un’intensa coltre di fumo grigio-nero ha subito invaso tutta la sezione detentiva, rendendo nulla la visibilità al suo interno e rendendo l’aria irrespirabile. La prontezza […]

Continua la lettura di Incendio al carcere Bassone: un detenuto manda in fiamme il materasso su Giornale di Como.

]]>
Incendio al carcere Bassone di Como. L’allarme è scattato ieri, giovedì 18 ottobre, intorno alle 19.

Incendio al carcere Bassone

Un detenuto, extracomunitario, ha incendiato il materasso della sua cella. Un’intensa coltre di fumo grigio-nero ha subito invaso tutta la sezione detentiva, rendendo nulla la visibilità al suo interno e rendendo l’aria irrespirabile. La prontezza ed l’immediato intervento degli agenti per lo spegnimento dell’incendio e le tempestive disposizioni impartite dall’Ispettore di Sorveglianza Generale di aprire tutte le celle ed evacuare la sezione, facendo defluire 65 detenuti nel cortile, hanno scongiurato il peggio. Fortunatamente nessuno ha riportato conseguenze di carattere sanitario.

Il coraggio degli agenti

Le operazioni, rese più complesse dalla peculiarità della sezione a regime chiuso, sono durate circa 1 ora e 30 minuti. Con alto senso del dovere il personale di Polizia Penitenziaria di stanza a Como ha fronteggiato una situazione di pericolo improvviso, contraddistinguendosi nuovamente per la professionalità ed il coraggio dimostrato.

La denuncia

“Il SiNAPPe – si legge nella nota del sindacato della Polizia penitenziaria – non può esimersi dal congratularsi con i poliziotti intervenuti che, anche nelle situazioni più critiche, hanno saputo reagire in maniera misurata e professionale. Allo stesso tempo denuncia a gran voce la necessità di un intervento forte dai Vertici che hanno il dovere di salvaguardare la vita dei lavoratori, garantendo un ambiente di lavoro sicuro e protetto”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

 

Continua la lettura di Incendio al carcere Bassone: un detenuto manda in fiamme il materasso su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/incendio-al-carcere-bassone/feed/ 0
Piscina di Muggiò iniziati i lavori per la messa in sicurezza https://giornaledicomo.it/attualita/piscina-di-muggio-iniziati-i-lavori-per-la-messa-in-sicurezza/ https://giornaledicomo.it/attualita/piscina-di-muggio-iniziati-i-lavori-per-la-messa-in-sicurezza/#respond Fri, 19 Oct 2018 14:33:58 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69107 Oggi sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza la piscina di Muggiò. Negli scorsi giorni c’è stata una chiusura d’urgenza per problemi al controsoffitto. Piscina di Muggiò iniziati i lavori per la messa in sicurezza Sarà necessario svuotare la vasca per poter montare dei trabattelli e rimuovere completamente il controsoffitto. Terminata quella fase, la […]

Continua la lettura di Piscina di Muggiò iniziati i lavori per la messa in sicurezza su Giornale di Como.

]]>
Oggi sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza la piscina di Muggiò. Negli scorsi giorni c’è stata una chiusura d’urgenza per problemi al controsoffitto.

Piscina di Muggiò iniziati i lavori per la messa in sicurezza

Sarà necessario svuotare la vasca per poter montare dei trabattelli e rimuovere completamente il controsoffitto. Terminata quella fase, la vasca sarà di nuovo riempita e bisognerà attendere che l’acqua si scaldi fino alla temperatura minima indicata prima di poterla riaprire al pubblico. In assenza di imprevisti, si stima che le operazioni si possano completare nel giro di un mese.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Piscina di Muggiò iniziati i lavori per la messa in sicurezza su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/piscina-di-muggio-iniziati-i-lavori-per-la-messa-in-sicurezza/feed/ 0
Palestra Grandate: al via i lavori sulla pavimentazione https://giornaledicomo.it/attualita/palestra-grandate-al-via-i-lavori-sulla-pavimentazione/ https://giornaledicomo.it/attualita/palestra-grandate-al-via-i-lavori-sulla-pavimentazione/#respond Fri, 19 Oct 2018 14:32:37 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69105 Palestra Grandate: partono i lavori sulla pavimentazione. Palestra Grandate: vietato l’accesso per una settimana Il Comune grandatese annuncia i lavori di messa in sicurezza della pavimentazione della palestra delle scuole medie del paese. Un cartello infatti informa che “con riferimento ai lavori di adeguamento del plesso scolastico normativo antincendio, si informa che l’intervento di rifacimento […]

Continua la lettura di Palestra Grandate: al via i lavori sulla pavimentazione su Giornale di Como.

]]>
Palestra Grandate: partono i lavori sulla pavimentazione.

Palestra Grandate: vietato l’accesso per una settimana

Il Comune grandatese annuncia i lavori di messa in sicurezza della pavimentazione della palestra delle scuole medie del paese. Un cartello infatti informa che “con riferimento ai lavori di adeguamento del plesso scolastico normativo antincendio, si informa che l’intervento di rifacimento della pavimentazione della palestra sarà effettuato dal 31 ottobre al 7 novembre. Da giovedì 8 novembre la palestra può essere riutilizzata”.

Lavori annunciati dall’assessore e polemica con Dario Lucca

La messa in sicurezza della pavimentazione della palestra è l’ultimo atto di una riqualificazione generale della struttura scolastica effettuata prima dell’inizio dell’anno scolastico. A settembre l’assessore all’Istruzione di Grandate, Alberto Peverelli, aveva spiegato al Giornale di Cantù: “Tutti i lavori in palestra sono già stati eseguiti. Manca il rivestimento del pavimento. Al momento comunque tutti gli spazi scolastici sono utilizzabili, compresa la palestra, sia per attività scolastiche che extrascolastiche”.

Per la pavimentazione ignifuga ha poi spiegato: “La sistemeremo in un momento in cui non sarà arrecato disagio alle attività scolastiche. Stiamo valutando con la scuola e l’impresa il momento più opportuno, l’obiettivo è di chiudere i lavori entro il 2018”. Critico però era stato il consigliere di minoranza Dario Lucca: “Ho chiesto di poter fare un sopralluogo e di vedere la certificazione che attesta che l’edificio sia finalmente a norma”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Palestra Grandate: al via i lavori sulla pavimentazione su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/palestra-grandate-al-via-i-lavori-sulla-pavimentazione/feed/ 0
Pallacanestro Cantù le parole di coach Pashutin https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-le-parole-di-coach-pashutin-2/ https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-le-parole-di-coach-pashutin-2/#respond Fri, 19 Oct 2018 13:33:09 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69092 Parlano coach Evgeny Pashutin, capo allenatore della Red October Cantù, ma anche Francesco Quaglia e Frank Gaines. Seconda trasferta in tre giornate per la formazione di scena domani sera alle ore 20.30 al “PalaRadi” di Cremona. Pallacanestro Cantù parla il coach Pashutin “Cremona è una squadra molto pericolosa – spiega coach Pashutin -, che ha vinto […]

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù le parole di coach Pashutin su Giornale di Como.

]]>
Parlano coach Evgeny Pashutin, capo allenatore della Red October Cantù, ma anche Francesco Quaglia e Frank Gaines. Seconda trasferta in tre giornate per la formazione di scena domani sera alle ore 20.30 al “PalaRadi” di Cremona.

Pallacanestro Cantù parla il coach Pashutin

“Cremona è una squadra molto pericolosa – spiega coach Pashutin -, che ha vinto 2 partite. Giocano ad alto ritmo, il nostro obiettivo è dunque quello di
rallentarli e di ridurre le fasi veloci della partita. Dobbiamo farci trovare pronti ai loro tiratori: Crawford, Demps, Diener, Aldridge, Ricci. Giocano ad aprire il campo e amano usare il “pick and pop” in tante situazioni. Cremona è una squadra senza stelle ma con tanti tiratori pericolosi da fuori. Il nostro obiettivo sarà quello di controllare il ritmo partita, giocando una buona difesa, senza concedere tiri aperti. Dobbiamo restare concentrati in difesa ed a rimbalzo, non lasciamo correre troppo facilmente gli avversari e proviamo a fermare il loro contropiede”.

“In difesa dobbiamo giocare in modo intelligente. A metà campo e offensivamente dobbiamo condividere il pallone. Sfruttiamo le loro debolezze, condividiamo il pallone, controlliamo la partita e – conclude il tecnico russo – giochiamo in maniera intelligente per tutti i 40’. Facciamo il massimo per vincere”.

Quaglia: “Affrontiamo una squadra forte”

“Contro Trento siamo stati molto bravi ad essere continui per quaranta minuti – commenta Francesco Quaglia, pivot italiano prossimo a compiere 30 anni a novembre. In questa stagione, il classe 1988 nativo di Firenze non ha ancora debuttato in LBA ma nel corso del campionato il suo contributo tornerà sicuramente molto utile per far rifiatare il centro titolare Ike Udanoh, come in occasione dei preliminari di Basketball Champions League, dove il lungo toscano ha ben figurato”.

“Siamo stati molto attenti – analizza Quaglia – sia in difesa che a rimbalzo, queste sono state le due chiavi principali per controllare la partita con Trento. Grazie a questo siamo riusciti a portare a casa i due punti. Adesso affrontiamo Cremona che è un squadra sicuramente ben costruita. Con un gruppo, quello degli italiani, che si conosce bene e che gioca insieme da diverso tempo”.

“Hanno iniziato il campionato al meglio perché hanno ottenuto due vittorie molto importanti contro due squadre sulla carta molto forti. Quindi sarà nostro compito riproporre, anche fuori casa contro Cremona, la stessa concentrazione messa in campo contro l’Aquila”. Già in biancoblù nella stagione 2016-’17, dove aveva disputato 16 partite a 2 punti e 1.3 rimbalzi di media in 6’ di utilizzo ad incontro, Quaglia è tornato in Serie A per vestire nuovamente i colori biancoblù dopo un anno a Tortona, in A2. Prima della trasferta in quel di Cremona, anche l’esterno americano Frank Gaines si sofferma particolarmente sull’ottimo esordio casalingo in campionato: “Contro Trento abbiamo finalmente trovato la nostra identità di squadra, iniziando a giocare nel modo giusto. Abbiamo condiviso il pallone e ci siamo aiutati a vicenda. Indipendentemente da chi andava in quintetto, tutti hanno voluto aiutare il compagno durante il corso della partita”.

Gaines: “Restiamo concentrati”

Match con la Dolomiti Energia che il playmaker di Fort Lauderdale (Florida) ha chiuso con 16 punti a referto, risultando decisivo nel primo quarto con cinque triple mortifere, per un totale di 15 punti in poco più di 3’ di gioco. Canestri pesanti, quelli del 28enne ex Caserta e Pesaro, che hanno “spaccato” la partita a favore della Red October. “In questa settimana di allenamenti – conclude Gaines – stiamo cercando di continuare a fare lo stesso anche in vista della partita con Cremona, con l’obiettivo di restare concentrati e di vincere una partita dietro l’altra”. L’esterno americano in maglia numero zero, autore di 17 punti all’esordio contro Avellino,
viaggia a 16.5 punti, 4 rimbalzi e 2.5 assist di media in 32’ a partita.

Continua la lettura di Pallacanestro Cantù le parole di coach Pashutin su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/pallacanestro-cantu-le-parole-di-coach-pashutin-2/feed/ 0
Soccorsi all’asilo di Binago, paura per un bambino https://giornaledicomo.it/cronaca/soccorsi-allasilo-di-binago-paura-per-un-bambino/ https://giornaledicomo.it/cronaca/soccorsi-allasilo-di-binago-paura-per-un-bambino/#respond Fri, 19 Oct 2018 13:10:41 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69085 Soccorsi allertati in via Giovanni Pascoli all’asilo di Binago. Soccorsi all’asilo di Binago, paura per un bambino D’urgenza, intorno alle 14, sono arrivate un’automedica e la Sos di Olgiate Comasco. Secondo quanto è stato possibile apprendere un bambino di sei anni avrebbe avuto una crisi epilettica. Momenti di grande apprensione coi sanitari impegnati nelle cure […]

Continua la lettura di Soccorsi all’asilo di Binago, paura per un bambino su Giornale di Como.

]]>
Soccorsi allertati in via Giovanni Pascoli all’asilo di Binago.

Soccorsi all’asilo di Binago, paura per un bambino

D’urgenza, intorno alle 14, sono arrivate un’automedica e la Sos di Olgiate Comasco. Secondo quanto è stato possibile apprendere un bambino di sei anni avrebbe avuto una crisi epilettica. Momenti di grande apprensione coi sanitari impegnati nelle cure al piccolo che sarebbe fuori pericolo.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Soccorsi all’asilo di Binago, paura per un bambino su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/soccorsi-allasilo-di-binago-paura-per-un-bambino/feed/ 0
Settant’anni di AsLiCo e si festeggia in musica https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/settantanni-di-aslico-e-si-festeggia-in-musica/ https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/settantanni-di-aslico-e-si-festeggia-in-musica/#respond Fri, 19 Oct 2018 13:00:35 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=68836 Settant’anni di AsLiCo, l’Associazione Lirica Concertistica Italiana, che storicamente promuove l’opera e la musica lirica in Italia ed in Europa. Settant’anni di AsLiCo: appuntamento al 28 ottobre L’ente comasco che storicamente promuove l’opera e la musica lirica in Italia ed in Europa, come detto compie 70 anni e con lei il celebre Concorso per giovani […]

Continua la lettura di Settant’anni di AsLiCo e si festeggia in musica su Giornale di Como.

]]>
Settant’anni di AsLiCo, l’Associazione Lirica Concertistica Italiana, che storicamente promuove l’opera e la musica lirica in Italia ed in Europa.

Settant’anni di AsLiCo: appuntamento al 28 ottobre

L’ente comasco che storicamente promuove l’opera e la musica lirica in Italia ed in Europa, come detto compie 70 anni e con lei il celebre Concorso per giovani cantanti lirici d’ Europa. Il concorso, una delle più importanti manifestazioni in ambito lirico a livello europeo, ogni anno seleziona centinaia di giovani cantanti per assegnare ai vincitori i ruoli principali delle stagioni liriche di OperaLombardia e di altre attività di AsLiCo come il Festival Como Città della Musica, Pocket Opera, i concerti lirico-sinfonici ed i progetti di Opera Education. Oltre ad essere un’importantissima vetrina per nuovi cantanti di talento, il concorso offre loro la possibilità di completare una formazione di altissimo livello, accedendo così ad un’opportunità unica che valorizza e sostiene i migliori giovani artisti europei.

Un’occasione imperdibile per festeggiare un traguardo importante, celebrando sul palcoscenico una storia di arte, lavoro e passione con le voci che negli ultimi vent’anni hanno debuttato grazie al concorso, per poi spiccare il volo. Il 28 ottobre una piacevole kermesse condotta da Francesco Micheli, insieme ai cantanti AsLiCo accompagnati al pianoforte da Giorgio Martano e con la partecipazione del Coro 200.Com, ripercorrerà la storia di AsLiCo e del concorso grazie a musica, racconti, video e testimonianze dei protagonisti. L’ingresso all’evento è libero ma è obbligatorio il ritiro del biglietto con posto assegnato in distribuzione alla biglietteria del Teatro da martedì 16 ottobre.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Settant’anni di AsLiCo e si festeggia in musica su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/settantanni-di-aslico-e-si-festeggia-in-musica/feed/ 0
Basket femminile oggi derby in C Mariano-Basket Como https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-oggi-derby-in-c-mariano-basket-como/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-oggi-derby-in-c-mariano-basket-como/#respond Fri, 19 Oct 2018 12:25:03 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69047 Basket femminile il weekend delle squadre lariane. Basket femminile domani in B Mia a Pontevico e in C derby Comense-Cantù Weekend intenso per il basket femminile nostrano dalla serie B alla Promozione passando dalla serie C Serie B. Mia Mariano domani a Pontevico Archiviata la prima sconfitta stagionale la Mia Mariano cerca riscatto già domani […]

Continua la lettura di Basket femminile oggi derby in C Mariano-Basket Como su Giornale di Como.

]]>
Basket femminile il weekend delle squadre lariane.

Basket femminile domani in B Mia a Pontevico e in C derby Comense-Cantù

Weekend intenso per il basket femminile nostrano dalla serie B alla Promozione passando dalla serie C

Serie B. Mia Mariano domani a Pontevico
Archiviata la prima sconfitta stagionale la Mia Mariano cerca riscatto già domani sera nella temibile trasferta a Pontevico.

Programma del 4° turno andata
Sabato 20 ottobre Lodi-San Giorgio Mantova, Giussano-San Gabriele Milano, Pontevico-Mia Mariano (ore 20.30); domenica 21 BFM-Brixia, Canegrate-Usmate, Milano basket stars-Trescore, Biassono-Vittuone, Villasanta-Bresso.

Classifica
San Giorgio Mantova, BFM, Milano Basket Stars, Fanfulla Lodi Brixia Brescia 6; Mia Mariano, Usmate 4; Pontevico, Trescore, Vittuone, Villasanta, Bresso 2: Giussano, Sanga Milano, Canegrate, Biassono 0.

Serie C: oggi derby Mariano-Como
Si apre questa sera il 3° turno di serie C che punta i fari sul derby Nonna Papera Mariano-Basket Como e anche sulla gara casalinga della capolista Vertematese che ospita il Sondrio. Domani match clou al Palasampietro di Casnate con il derby Comense-Btf Cantù.
Programma del 3° turno girone A
Oggi venerdì 19 Vertematese-Sondrio, Siziano-Eureka Monza, Nonna Papera Mariano-Basket Como (ore 21.30); sabato 20 Comense-Btf Cantù (ore 20.30), Gavirate-Carroccio Legnano; domenica 21 Arcore-Garbagnate, Robbiano-Busto Arsizio.
Classifica girone A
Btf Cantù, Us Vertematese, Pro Patria Busto Arsizio, Gavirate, Siziano, Robbiano 4; Nonna Papera Mariano, Pol. Comense 2; Garbagnate, Arcore, Sondrio, Basket Como, Carroccio Legnano 0.

Promozione; Villa Guardia in campo domenica
Dopo il bel successo all’esordio casalingo contro Tradate per 43-37 l’Ecostore GS Villa Guardia è pronta per il 2° turno del girone C del campionato di Promozione che la vedrà protagonista del posticipo domenicale sul campo del quotato Samarate (ore 19.30).
Programma del 2° turno
Oggi venerdì 19 ottobre Fernese-CS Corsico, Basket Corsico-Gallarate; sabato 20 Basket Como-Casteggio, Tradate-Nova Milanese; domenica 21 Legnano-Real Busto, Samarate-Villa Guardia (ore 19.30).

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket femminile oggi derby in C Mariano-Basket Como su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-femminile-oggi-derby-in-c-mariano-basket-como/feed/ 0
Arriva la Mostra dell’Artigianato a Lariofiere https://giornaledicomo.it/attualita/arriva-la-mostra-dellartigianato-a-lariofiere/ https://giornaledicomo.it/attualita/arriva-la-mostra-dellartigianato-a-lariofiere/#respond Fri, 19 Oct 2018 12:10:21 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69075 Dal 27 ottobre al 4 novembre Lariofiere ospita la 45^ edizione della Mostra dell’Artigianato. Arriva la Mostra dell’Artigianato a Lariofiere E’ stata presentata nella mattinata di giovedì 18 ottobre, nella splendida location dei Mulini di Baggero, la 45^ edizione della Mostra dell’artigianato, che si terrà a Lariofiere da sabato 27 ottobre a domenica 4 novembre. […]

Continua la lettura di Arriva la Mostra dell’Artigianato a Lariofiere su Giornale di Como.

]]>
Dal 27 ottobre al 4 novembre Lariofiere ospita la 45^ edizione della Mostra dell’Artigianato.

Arriva la Mostra dell’Artigianato a Lariofiere

E’ stata presentata nella mattinata di giovedì 18 ottobre, nella splendida location dei Mulini di Baggero, la 45^ edizione della Mostra dell’artigianato, che si terrà a Lariofiere da sabato 27 ottobre a domenica 4 novembre. I mestieri del cuore, quelli artistici, quelli rari e unici saranno i protagonisti dell’esposizione organizzata da Confartigianato Imprese Como, Confartigianato Imprese Lecco e Lariofiere in collaborazione con le Camere di Commercio di Como e Lecco. Più di 200 espositori selezionati da un apposito Comitato per riuscire a mettere in vetrina il saper fare: un viaggio attraverso gli artigiani nelle loro botteghe. Un evento culturale che si pone come obiettivo quello di valorizzare le mani, la fantasia, la creatività di uomini che hanno tracciato, con il loro lavoro, la storia del Bel Paese. Un racconto moderno dei “valori” che caratterizzano il settore (manualità, “fare con cura”, attenzione per i dettagli, personalizzazione del prodotto, capacità di innovare e
acquisire nuove tecnologie).

Il programma

Il programma della manifestazione, aperta al pubblico sabato 27 ottobre e da giovedì 1 a sabato 3 novembre dalle 10 alle 22, le domeniche dalle 10 alle 20, e nei giorni feriali dalle 15 alle 22 , prevede una serie di incontri e di seminari ma anche tante novità. Prima su tutte è che l’ingresso sarà gratuito a partire dalle 18 mentre il costo per gli ingressi prima di quell’orario sarà di 5 euro (sconti e promozioni per famiglie). Il Comitato Mostra Artigianato, che vede alla guida Elisabetta Maccioni, ha poi elencato i principali appuntamenti durante la conferenza stampa. «Avremo come ospite, nella serata del 31 ottobre, Rudy Zerbi – ha spiegato – Per una serata non si occuperà di spettacolo e di musica ma con lui parleremo di strategia d’impresa». Ci sarà poi, oltre ai tanti stand, la mostra permanente del Gruppo Artistico Erbese, per i 60 anni del Gae. Esposizione di opere tratte dalla collezione “Il Bestiario” della Scuola Grafica internazionale di Grafica di Venezia; laboratorio artigianale del merletto; percorso alla scoperta della tradizione e del gusto con i birrifici artigianali e i prodotti dell’enogastronomia italiana; lo spazio bimbi. Spazio anche ai giovani e gli studenti con laboratori e attività che coinvolgeranno proprio i ragazzi. Infine concorsi, di scrittura e fotografia, e l’estrazione – per i visitatori paganti – di una “Fiat Panda”. L’intero programma della manifestazione, che animerà il polo fieristico richiamando migliaia di visitatori da tutto il territorio, è consultabile sul sito internet dedicato.

Il fil rouge sarà il Made in Italy

“Un ringraziamento a tutti i componenti del Comitato, che hanno lavorato a fianco di Lariofiere e del direttore Silvio Oldani, per offrire ancora una volta un evento di alto profilo e ricco di contenuti”. Così il presidente di Confartigianato Como Marco Galimberti alla presentazione della 45^ Mostra dell’artigianato.

“La Mostra dell’Artigianato è arrivata a quota 45 edizioni. Un traguardo lusinghiero e non scontato, che merita una lettura approfondita – ha proseguito Daniele Riva, presidente Confartigianato Lecco – L’appuntamento che da quasi mezzo secolo si rinnova a Lariofiere a Erba non è una fiera come tutte le altre, ma un momento di vita vera per noi artigiani. Ci attendono 10 giorni non solo di “shopping”, ma anche e soprattutto di appuntamenti da vivere insieme, pensati sia per il grande pubblico che per gli addetti ai lavori. Tanti eventi e ospiti dai profili più diversi, dai rappresentanti delle istituzioni a personaggi dello starsystem, in una Mostra sempre più social, smart e aperta, tanto che ogni giorno sarà possibile entrare gratuitamente dopo le 18.00. Il fil rouge dell’edizione 2018 è il Made in Italy, alla prova del nove della digitalizzazione, internazionalizzazione e valorizzazione del fattore umano”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Arriva la Mostra dell’Artigianato a Lariofiere su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/arriva-la-mostra-dellartigianato-a-lariofiere/feed/ 0
Basket serie D oggi big match Paderno-Appiano https://giornaledicomo.it/sport/basket-serie-d-oggi-big-match-paderno-appiano/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-serie-d-oggi-big-match-paderno-appiano/#respond Fri, 19 Oct 2018 12:00:07 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69026 Basket serie D si gioca il 3° turno andata. Basket serie D stasera anche il derby Figino-Cadorago Si gioca completamente stasera il 3° turno del girone C del campionato di basket serie D. Fari puntati sulla Novacaritas Appiano che sarà protagonista del big match tra capoliste a Paderno Dugnano: in palio primato e imbattibilità. Grande […]

Continua la lettura di Basket serie D oggi big match Paderno-Appiano su Giornale di Como.

]]>
Basket serie D si gioca il 3° turno andata.

Basket serie D stasera anche il derby Figino-Cadorago

Si gioca completamente stasera il 3° turno del girone C del campionato di basket serie D. Fari puntati sulla Novacaritas Appiano che sarà protagonista del big match tra capoliste a Paderno Dugnano: in palio primato e imbattibilità. Grande attesa anche per il derby brianzolo di Figino dove la matricola Legnomarket cercherà i primi punti ospitando l’Olimpia Cadorago. In casa anche il redivivo Lomazzo e il Cabiate rispettivamente contro Nova e Carate Brianza così come Il Tavernerio a caccia di punti contro il quotato Biassono. Trasferta insidiosa invece per il Villa Guardia contro il Cesano Seveso con ta voglia di lasciare quota 0 punti in classifica.

Programma 3° turno andata

Oggi venerdì 19 Cabiate-Carate Brianza (ore 21.15), Bellusco-Seregno, Cesano Seveso-Villa Guardia (21.30), Tavernerio-Biassono (21.30), Figino-Cadorago (21.30), Paderno Dugnano-Novacaritas Appiano (21.30), Lomazzo-Nova Milanese (21.30)

Classifica girone C

Novacaritas Appiano Gentile, Biassono, Paderno Dugnano, Master Carate Brianza 4; ABC Lomazzo, Bellusco, Cesano Seveso, Seregno, Olimpia Cadorago, Nova Milanese 2; Legnomarket Figino, Cabiate, Tavernerio, Villa Guardia 0.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket serie D oggi big match Paderno-Appiano su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-serie-d-oggi-big-match-paderno-appiano/feed/ 0
Influenza 2018-2019: tutto quello che c’è da sapere https://giornaledicomo.it/attualita/influenza-2018-2019-tutto-quello-che-ce-da-sapere/ https://giornaledicomo.it/attualita/influenza-2018-2019-tutto-quello-che-ce-da-sapere/#respond Fri, 19 Oct 2018 10:33:06 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69050 Lo scorso anno più di 5 milioni di italiani sono stati costretti a letto dall’influenza. E quest’anno? Come sarà l’influenza 2018-2019? Le previsioni sulla influenza 2018-2019 A detta degli esperti, la prossima stagione influenzale dovrebbe essere di intensità media con 4-5 milioni di casi attesi, a cui vanno ad aggiungersi altri 8-10 milioni derivanti da virus respiratori e […]

Continua la lettura di Influenza 2018-2019: tutto quello che c’è da sapere su Giornale di Como.

]]>
Lo scorso anno più di 5 milioni di italiani sono stati costretti a letto dall’influenza. E quest’anno? Come sarà l’influenza 2018-2019?

Le previsioni sulla influenza 2018-2019

A detta degli esperti, la prossima stagione influenzale dovrebbe essere di intensità media con 4-5 milioni di casi attesi, a cui vanno ad aggiungersi altri 8-10 milioni derivanti da virus respiratori e dalle sindromi parainfluenzali. Con molta probabilità i  virus in circolazione quest’anno saranno  l’A H1N1 e il virus B, che diventeranno più temibili col calo delle temperature. Calo che per altro, nella nostra regione,  è previsto già da questo lunedì.

LEGGI ANCHE >> Come fare a curare i sintomi dell’influenza 

Vaccinazione antinfluenzale gratuita: a chi spetta

La vaccinazione gratuita spetta agli anziani di età pari o superiore ai 65 anni, alle persone ad alto rischio di complicanze, alle donne al secondo e teezo trimestre di gravidanza. La vaccinazione è gratuita anche per chi soffre di patologie croniche a carico dell’apparato respiratorio, cardio-circolatorio, diabete e insufficienza renale surrenale cronica. La gratuità comprende anche chi è affetto da patologie congenite acquisite che danno luogo a una deficit nella produzione di anticorpi, immunosoppressione e patologie infiammatorie a carattere cronico.

Vaccino vietato ai bimbi sotto i sei mesi

I bambini vanno vaccinati? Un bimbo in buone condizioni di salute è in grado di reagire autonomamente o con il semplice supporto di terapie sintomatiche nei confronti del virus influenzale. “Tuttavia – dice il ministero della Salute – ci sono bambini per i quali la vaccinazione, non solo è utile come mezzo di prevenzione collettiva ma è necessaria ai fini di una protezione individuale, in quanto, in caso di malattie, potrebbero più facilmente andare incontro a complicanze”. Ad esempio i bimbi affetti da malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio o malattie dell’apparato cardio-circolatorio, malattie infiammatorie croniche o tumori. “I vaccini antinfluenzali non vanno somministrati nei piccoli di età inferiore a 6 mesi”.

LEGGI ANCHE >> A 18 anni muore di influenza

Influenza: come curarla e soprattutto come prevenirla

In generale il trattamento dell’influenza consiste semplicemente in un periodo di riposo a letto e nell’assunzione di liquidi utili a reintegrare quelli che abbiamo perso a causa delle alte temperature e della sudorazione che caratterizzano la patologia. Il ricorso ai farmaci va limitato all’uso di analgesici (si utilizzano per diminuire i dolori muscolari e scheletrici) o antipiretici che servono ad abbassare la temperatura. Gli antibiotici? Non hanno effetto sui virus influenzali; vanno utilizzati solo su indicazione medica quando può esserci infezione di tipo batterico. E per prevenirla? Basta seguire dei semplice accorgimenti per prevenire l’influenza. Evitare di toccarsi spesso naso, occhi e bocca perché sono vie privilegiate di accesso dei microbi nel nostro corpo. E’ importante disinfettare e far cambiare l’aria condivisa nell’ambiente con chi ha l’infezione influenzale in atto. Per prevenire il contagio è opportuno evitare il contatto con le persone contagiate e lavarsi le mani.

Continua la lettura di Influenza 2018-2019: tutto quello che c’è da sapere su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/influenza-2018-2019-tutto-quello-che-ce-da-sapere/feed/ 0
Basket C Silver stasera Rovello ospita Villasanta https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-stasera-rovello-ospita-villasanta/ https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-stasera-rovello-ospita-villasanta/#respond Fri, 19 Oct 2018 08:51:49 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69036 Basket C Silver si gioca il 4° turno. Basket C la squadra di coach Cilio cerca il poker di vittorie Si apre questa sera il 4° turno d’andata del campionato di basket C Silver. Nel girone B chi sta vivendo un momento molto positivo è l’Allianz Rovello poro di coach Manuel Cilio che vuole difendere […]

Continua la lettura di Basket C Silver stasera Rovello ospita Villasanta su Giornale di Como.

]]>
Basket C Silver si gioca il 4° turno.

Basket C la squadra di coach Cilio cerca il poker di vittorie

Si apre questa sera il 4° turno d’andata del campionato di basket C Silver. Nel girone B chi sta vivendo un momento molto positivo è l’Allianz Rovello poro di coach Manuel Cilio che vuole difendere primato e imbattibilità . Sulla scia delle prime tre vittorie stagionali la squadra di Rovello stasera torna in campo tra le mura amiche dove ospita il Villasanta dietro a quota 2 punti. Per Andrea Bosa e compagni l’occasione ghiotta per calare il poker e continuare la corsa al vertice.
Programma del 4° turno girone B
Oggi venerdì 19 Rovello-Villasanta (ore 21.30), Mia Lentate-Busnago; domani sabato 20 Social Basket-Rondinella Sesto, Ebro-Vimercate, Posal Sesto-Bocconi; domenica 21 Milanotre-Calolziocorte, Basketown-Terno Isola, Social Osa-Morbegno.
Classifica girone C
Basket Rovello Porro, Calolziocorte, Fortitudo Busnago 6; Rondinella Sesto, Posal Sesto, Bocconi Milano 4; Mia Lentate, Villasanta, Basketown Milano, Milanotre Basiglio, Social Osa, Soul Basket, Ebro, Vimercate, Morbegno 2; Virtus Terno Isola,0.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Basket C Silver stasera Rovello ospita Villasanta su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/basket-c-silver-stasera-rovello-ospita-villasanta/feed/ 0
Valfresca chiusa la rabbia dei residenti: “Anche noi paghiamo le tasse” https://giornaledicomo.it/attualita/valfresca-chiusa-la-rabbia-dei-residenti-anche-noi-paghiamo-le-tasse/ https://giornaledicomo.it/attualita/valfresca-chiusa-la-rabbia-dei-residenti-anche-noi-paghiamo-le-tasse/#respond Fri, 19 Oct 2018 06:30:33 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=68931 Valfresca chiusa ormai da quasi cinque mesi. Una situazione che sta creando molti disagi, tra i residenti, ma anche tra chi utilizzava quella strada per andare a Como o in Svizzera a lavorare. Valfresca chiusa: la rabbia dei residenti “Prima per andare a lavorare in città ci mettevo 5 minuti, adesso se va bene ci […]

Continua la lettura di Valfresca chiusa la rabbia dei residenti: “Anche noi paghiamo le tasse” su Giornale di Como.

]]>
Valfresca chiusa ormai da quasi cinque mesi. Una situazione che sta creando molti disagi, tra i residenti, ma anche tra chi utilizzava quella strada per andare a Como o in Svizzera a lavorare.

Valfresca chiusa: la rabbia dei residenti

“Prima per andare a lavorare in città ci mettevo 5 minuti, adesso se va bene ci impiego almeno 20 minuti”. A raccontarlo è Pamela, una residente della zona vicino a via 27 maggio, la cosiddetta Valfresca, chiusa per lo smottamento di un terreno privato dallo scorso 28 maggio. In quella strada, come lei, vivono una decina di famiglie che da quasi cinque mesi non possono usufruire di quel corridoio in mezzo al verde per arrivare a Como oppure per oltrepassare il confine di stato e andare in Svizzera.

“Con la strada chiusa siamo obbligati ad andare fino a San Fermo, fare tutte le gallerie fino ad arrivare in via Nino Bixio oppure andare fino a Camerlata per giungere in centro città – continua  Pamela – Il problema è che con la Valfresca chiusa in tantissimi che la utilizzavano per andare a Como o in Svizzera per lavoro ora sono obbligati a usare questi percorsi alternativi dove si crea sempre un traffico incredibile. Noi paghiamo le tasse al Comune di Como esattamente come gli altri ma nessuno ci dice nulla su cosa succederà e con quali tempistiche riapriranno la strada”.

I disagi

Sembrava una cosa da nulla lo scorso maggio quando una pianta è crollata per lo smottamento di un terreno privato. Invece i tempi si sono incredibilmente dilatati e i cittadini di quella zona non sanno quando potranno nuovamente utilizzare la strada. Una chiusura che ha impedito il passaggio nel capoluogo comasco del Giro ciclistico allievi della Provincia di Como e che ha costretto il Giro di Lombardia a cambiare lo storico percorso.

All’inizio il tratto chiuso era stato semplicemente transennato ma più di una volta le stesse transenne erano state divelte per passare lo stesso con l’auto. “Sono venuti almeno 5 o 6 volti a rimettere a posto le transenne che la gente aveva spostato per passare malgrado il divieto – racconta Pamela – Una ventina di giorni fa invece sono venuti a piazzare i jersey in cemento”. Certo non un indizio che faccia presagire una riapertura in tempi brevi della strada.

L’assessore Bella

Sul tema abbiamo interpellato l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Como Vincenzo Bella che ha voluto rassicurare i cittadini: “Il Comune non è con le mani in mano, stiamo facendo tutto il possibile per riaprire il prima possibile la Valfresca. L’urgenza è dovuta anche solo dal fatto che se dovesse succedere qualcosa sulla strada di San Fermo non avremmo più collegamenti utili”.

Quindi ha spiegato: “La situazione è in corso di definizione, abbiamo avuto anche nei giorni scorsi un incontro con il privato proprietario del terreno, con il quale dobbiamo trovare un accordo per i lavori. Non essendo un’area pubblica bensì un terreno privato non possiamo fare noi i lavori, quindi ci stiamo accordando sul da farsi con i proprietari. Senza contare che una nuova normativa ci impone, dopo aver effettuato il ripristino, di verificare il versante a livello sismico. La situazione è molto delicata e per questo motivo non posso dare tempistiche sulla riapertura della strada”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Valfresca chiusa la rabbia dei residenti: “Anche noi paghiamo le tasse” su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/valfresca-chiusa-la-rabbia-dei-residenti-anche-noi-paghiamo-le-tasse/feed/ 0
Blitz dei Carabinieri: attività sospesa in un locale di Limido Comasco https://giornaledicomo.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-attivita-sospesa-in-un-locale-di-limido-comasco/ https://giornaledicomo.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-attivita-sospesa-in-un-locale-di-limido-comasco/#respond Fri, 19 Oct 2018 08:56:52 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69025 Nella serata di ieri, 18 ottobre, i militari della Stazione Carabinieri di Mozzate hanno notificato un provvedimento di sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande a carico del titolare del locale “L’ultima follia”, in via Isonzo di Limido Comasco. Blitz dei Carabinieri: attività sospesa in un locale di Limido Comasco I Carabinieri della Compagnia di […]

Continua la lettura di Blitz dei Carabinieri: attività sospesa in un locale di Limido Comasco su Giornale di Como.

]]>
Nella serata di ieri, 18 ottobre, i militari della Stazione Carabinieri di Mozzate hanno notificato un provvedimento di sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande a carico del titolare del locale “L’ultima follia”, in via Isonzo di Limido Comasco.

Blitz dei Carabinieri: attività sospesa in un locale di Limido Comasco

I Carabinieri della Compagnia di Cantù stanno svolgendo una costante attività di controllo sul territorio per monitorare tutti quegli esercizi pubblici frequentati da persone pregiudicate o con precedenti di polizia e nei quali si sono verificate risse o episodi delittuosi che hanno creato problemi per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’episodio

A supporto del provvedimento, infatti, un episodio accaduto a settembre di quest’anno. All’epoca erano state denunciati in stato di libertà due persone di Limido Comasco (classe 1987 e 1984), ritenute responsabili di oltraggio, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dapprima stavano litigando tra loro, poi, all’arrivo dei militari, si sono rifiutati di fornire i loro documenti di riconoscimento dando in escandescenza.

15 giorni di chiusura

Da qui la chiusura dell’esercizio pubblico per 15 giorni a decorrere da ieri, giorno di notifica del provvedimento di sospensione e chiusura.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Blitz dei Carabinieri: attività sospesa in un locale di Limido Comasco su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cronaca/blitz-dei-carabinieri-attivita-sospesa-in-un-locale-di-limido-comasco/feed/ 0
Cosa fare nel weekend a Como: Big Canva e laboratorio filosofico sul Lario https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/cosa-fare-nel-weekend-a-como-big-canva-e-laboratorio-filosofico-sul-lario/ https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/cosa-fare-nel-weekend-a-como-big-canva-e-laboratorio-filosofico-sul-lario/#respond Fri, 19 Oct 2018 10:00:19 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=68849 Cosa fare nel weekend a Como? Due proposte interessanti per il fine settimana a Villa Carlotta a Tremezzina e Villa del Grumello a Como.  Cosa fare nel weekend a Como? Scopri Big Canva a Villa Carlotta Gli studenti del Setificio di Como protagonisti con i loro lavori in una mostra allestita nella meravigliosa cornice di […]

Continua la lettura di Cosa fare nel weekend a Como: Big Canva e laboratorio filosofico sul Lario su Giornale di Como.

]]>
Cosa fare nel weekend a Como? Due proposte interessanti per il fine settimana a Villa Carlotta a Tremezzina e Villa del Grumello a Como.

 Cosa fare nel weekend a Como? Scopri Big Canva a Villa Carlotta

Gli studenti del Setificio di Como protagonisti con i loro lavori in una mostra allestita nella meravigliosa cornice di Villa Carlotta.
Domenica 21 ottobre infatti si terrà Big Canva, un evento speciale realizzato dagli studenti dell’ISIS “Paolo Carcano” di Como che inaugura la mostra “Un filo di seti”, visitabile nella Wunderkammer fino al 4 novembre.

Si tratta di un’esposizione di foulard ideati, progettati e realizzati dalla classe 5m2 del corso moda-disegno per tessuti del Setificio di Como che hanno come protagonista Villa Carlotta con il suo giardino botanico e le sue architetture. Reinterpretando il patrimonio di Villa Carlotta gli studenti hanno così dato vita a un progetto nato per avvicinare i giovani alla conoscenza del patrimonio culturale, storico e artistico del territorio attraverso l’esperienza della produzione di accessori per la moda, oltre che al processo di lavoro. I ragazzi, infatti, hanno avuto modo di seguire tutto l’iter progettuale che, partendo dall’idea e dal disegno, porta alla stampa, alla creazione di un packaging e di un book di un accessorio moda come il foulard.

Senza contare che durante il Big Canva anche i visitatori saranno coinvolti attivamente. Saranno gli stessi studenti ad accompagnare i visitatori, con una visita guidata, nei luoghi del parco e della villa dai quali hanno tratto ispirazione. Non solo, i partecipanti diventeranno essi stessi protagonisti interagendo attraverso la costruzione di un’installazione tessile, fatta di nastri e cartoline, e votando il foulard migliore.

Laboratorio filosofico per bambini a Villa del Grumello

Villa del Grumello, meravigliosa location comasca di tante attività, sarà la cornice domenica 21 ottobre dell’evento “Immaginando il Grumello”, un laboratorio filosofico dedicato ai più piccoli.  Prendendo spunto da un’intuizione di Munari, fogli bianchi di misure e forme diverse verranno utilizzati dai bambini per rappresentare e raccontare le loro storie, che animeranno la Serra e il Parco della Villa del Grumello. Saranno loro a “riempire il Grumello” con storie tratte unicamente dalla loro immaginazione e dai loro pensieri. Chissà con la loro mente e la loro mano a quali storie daranno vita… L’attività, a cura di Manuela Moretti, prenderà il via alle 11 alla Serra del Grumello ed è dedicata ai bambini tra i 5 e gli 8 anni. L’accesso è libero ma è consigliata la prenotazione scrivendo a parco@villadelgrumello.it.

Villa del Grumello

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Cosa fare nel weekend a Como: Big Canva e laboratorio filosofico sul Lario su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/cultura-e-turismo/cosa-fare-nel-weekend-a-como-big-canva-e-laboratorio-filosofico-sul-lario/feed/ 0
Volley seconda divisione femminile: Cermenate batte Figino https://giornaledicomo.it/sport/volley-seconda-divisione-femminile-cermenate-batte-figino/ https://giornaledicomo.it/sport/volley-seconda-divisione-femminile-cermenate-batte-figino/#respond Fri, 19 Oct 2018 09:19:50 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69032 Campionato di Seconda Divisione Femminile, a sorridere sono le padrone di casa  del Cermenate che hanno avuto la meglio su Figino. Seconda divisione femminile: Cermenate batte Figino Nel primo set parte bene Cermenate che si porta subito avanti (4-1, 10-5). Le ospiti non riescono a ricucire il gap (12-5, 17-10, 21-13), lasciando alle padroni il […]

Continua la lettura di Volley seconda divisione femminile: Cermenate batte Figino su Giornale di Como.

]]>
Campionato di Seconda Divisione Femminile, a sorridere sono le padrone di casa  del Cermenate che hanno avuto la meglio su Figino.

Seconda divisione femminile: Cermenate batte Figino

Nel primo set parte bene Cermenate che si porta subito avanti (4-1, 10-5). Le ospiti non riescono a ricucire il gap (12-5, 17-10, 21-13), lasciando alle padroni il primo parziale (25-17). Anche nel secondo set Cermenate parte in testa (5-2, 8-6). Poi Figino impatta (11-11) ed allunga (11-13). La formazione di casa resta in scia fino al 13-15, quando Figino allunga (15-20, 17-23), conquistando il parziale 19-25. Cermenate inizia bene il terzo set (4-1), ma Figino non ci sta: recupera (6-6) ed allunga (10-15) spingendosi fino al 18-23. Cermenate prova ad impensierire le avversarie recuperando fino al 22-23, ma Figino è più cinica e chiude il parziale 23-25. Avvio sprint di Cermenate nel quarto set (6-1). Figino rimonta e riporta tutto in parità sul 12-12. Ma le padrone di casa non demordono e piazzano un nuovo break (17-14) che gestiscono (21-16) e portano fino alla fine, vincendo il parziale 25-22. Nel tiebreak la formazione guidata dalla coppia Proverbio-Vago mantiene sempre la testa: 5-3, 8-6, 11-8, fino al definitivo 15-10.

Le parole del tecnico

Coach Proverbio commenta così l’incontro: “Sono molto contento della prestazione di questa sera di tutta la squadra. Sicuramente paghiamo ancora un po’ di inesperienza, ma il lavoro in palestra ci aiuterà ad affinare anche qualche malizia. Il primo set siamo partiti molto bene, mollando un po’ nei successivi. Ma, ripeto, sono soddisfatto di quanto visto questa sera”.

VIRTUS CERMENATE: Ruiu, Ronsivalle, Castelli, Cesana, Rinaldi, Guarisco, Buggio, Tosetti, Turetta, Guidi, Bulgheroni (L1), Rocatello (L2). Allenatore: Proverbio Giorgio. Vice: Vago Gabriella.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Volley seconda divisione femminile: Cermenate batte Figino su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/volley-seconda-divisione-femminile-cermenate-batte-figino/feed/ 0
Mercato coperto di Como polemica di Confesercenti sui parcheggi https://giornaledicomo.it/attualita/mercato-coperto-di-como-polemica-di-confesercenti-sui-parcheggi/ https://giornaledicomo.it/attualita/mercato-coperto-di-como-polemica-di-confesercenti-sui-parcheggi/#respond Fri, 19 Oct 2018 08:44:12 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69023 Confesercenti polemizza sull’eliminazione dei parcheggi in via Mentana. A rischio il Mercato coperto di Como. Mercato coperto di Como polemica di Confesercenti sui parcheggi “Il Comune di Como vuole ammazzare il Mercato coperto di Como. E’ partito l’iter per la costruzione di una pista ciclabile che cancellerà tutti i 180 posti auto dall’inizio di via […]

Continua la lettura di Mercato coperto di Como polemica di Confesercenti sui parcheggi su Giornale di Como.

]]>
Confesercenti polemizza sull’eliminazione dei parcheggi in via Mentana. A rischio il Mercato coperto di Como.

Mercato coperto di Como polemica di Confesercenti sui parcheggi

“Il Comune di Como vuole ammazzare il Mercato coperto di Como. E’ partito l’iter per la costruzione di una pista ciclabile che cancellerà tutti i 180 posti auto dall’inizio di via Mentana fino a piazzale Montesanto di fronte alla ex caserma. E’ una follia di dimensioni galattiche che produrrà la perdita di tutti quei clienti che lasciano l’auto in via Mentana giusto il tempo di fare la spesa: molte attività del Mercato così rischiano la chiusura e con esse l’intera struttura. L’autosilo del Tribunale, infatti, richiede svariati minuti per trovare un posto libero ed uscire dall’edificio e molti cittadini non lo trovano funzionale al Mercato, preferendo le comodità di parcheggio offerte dalla grande distribuzione. Chiediamo al Comune – afferma il presidente di Confesercenti Claudio Casartelli – di bloccare immediatamente il progetto”.

“Viale Varese e piazza Roma, situazioni incomprensibili”

“Sia il sindaco Lucini che l’attuale sindaco Landriscina durante la campagna elettorale avevano sostenuto e precisato che la pista ciclabile si sarebbe realizzata solo ed esclusivamente nel momento che si sarebbero collocati nuovi stalli di pari fruibilità in sostituzione di quelli eliminati. Qualsiasi altra soluzione alternativa è penalizzante, non funzionale all’accesso alla struttura e causa della sua morte. A tutt’oggi non abbiamo notizie di progetti esecutivi per la realizzazione degli stalli eliminati. Restiamo ulteriormente perplessi in relazione alle politiche sul parcheggio tanto decantate durante la campagna elettorale: rimane incomprensibile la bocciatura del progetto di ampliamento dei posti auto in viale Varese e persino la mancata riapertura di Piazza Roma”.

“Tuteliamo il Mercato”

“Confesercenti – si legge nella nota – presa visione della documentazione si adopererà per esperire tutte le azioni necessarie a tutela del Mercato coperto, patrimonio della città di Como”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Mercato coperto di Como polemica di Confesercenti sui parcheggi su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/mercato-coperto-di-como-polemica-di-confesercenti-sui-parcheggi/feed/ 0
Associazione FARE Teatro sul palcoscenico con una nuova rassegna https://giornaledicomo.it/attualita/associazione-fare-teatro-sul-palcoscenico-con-una-nuova-rassegna/ https://giornaledicomo.it/attualita/associazione-fare-teatro-sul-palcoscenico-con-una-nuova-rassegna/#respond Fri, 19 Oct 2018 08:00:30 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=68829 Associazione FARE Teatro, nata nel 2016, propone quest’anno la propria seconda rassegna teatrale che si terrà in questi mesi al teatro Don Guanella di Como. Associazione FARE Teatro torna in scena La rassegna ha come filo conduttore la casa, intesa come luogo di vita nel senso più ampio del termine, talmente ampio da divenire essa […]

Continua la lettura di Associazione FARE Teatro sul palcoscenico con una nuova rassegna su Giornale di Como.

]]>
Associazione FARE Teatro, nata nel 2016, propone quest’anno la propria seconda rassegna teatrale che si terrà in questi mesi al teatro Don Guanella di Como.

Associazione FARE Teatro torna in scena

La rassegna ha come filo conduttore la casa, intesa come luogo di vita nel senso più ampio del termine, talmente ampio da divenire essa stessa un palcoscenico per spaccati di quotidianità tanto variegati quanto spontanei allo stesso tempo, e in alcuni casi quasi sconfinanti nel paradossale.

Il ciclo, che si compone di cinque spettacoli e coinvolge anche altre compagnie teatrali della città, prenderà il via venerdì 26 ottobre alle 21 con la prima messa in scena dal titolo “Un losco al sole”, a firma proprio del fondatore della compagnia, Fabio Corradi. A seguire andrà in scena il 30 novembre, sempre di Corradi, “Fino a quando?” mentre il 29 gennaio 2019 salirà sul palco la Compagnia Comica Lariana con lo spettacolo “I Carabbinieri & la casa d’appuntamenti” di Giuliano Capuano. A chiudere il ciclo il 22 febbraio “Perché no?” di Corradi e infine il 29 marzo “Appartamento al Plaza”, riadattamento di Corradi dello spettacolo di Neil Simon.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Associazione FARE Teatro sul palcoscenico con una nuova rassegna su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/associazione-fare-teatro-sul-palcoscenico-con-una-nuova-rassegna/feed/ 0
X Factor la band canturina eliminata a un passo dal sogno https://giornaledicomo.it/attualita/x-factor-la-band-canturina-eliminata-a-un-passo-dal-sogno/ https://giornaledicomo.it/attualita/x-factor-la-band-canturina-eliminata-a-un-passo-dal-sogno/#respond Fri, 19 Oct 2018 06:33:32 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69018 X Factor amara per gli Inquietude. Eliminati agli Home visit Serata di Home visit ieri a X Factor. La band sono state le ultime a essere sottoposte al giudizio finale, quello che permetteva di passare ai live. Asia Argento, coadiuvata da Alioscia Bisceglia dei Casino Royale, ha dunque scelto i tre gruppi che andranno alle […]

Continua la lettura di X Factor la band canturina eliminata a un passo dal sogno su Giornale di Como.

]]>
X Factor amara per gli Inquietude.

Eliminati agli Home visit

Serata di Home visit ieri a X Factor. La band sono state le ultime a essere sottoposte al giudizio finale, quello che permetteva di passare ai live. Asia Argento, coadiuvata da Alioscia Bisceglia dei Casino Royale, ha dunque scelto i tre gruppi che andranno alle serate live e saranno poi seguite da Lodovico Guenzi, visto che Asia è stata estromessa dal programma. A giocarsi il posto nei live anche una band canturina, gli Inquietude, che durante i primi provini aveva commesso qualche errore, ma poi si era riscattata pienamente ai Bootcamp.

Un’ottima esibizione

Agli Inquietude, dunque, Asia Argento ha assegnato un pezzo molto difficile, “Revenge” di Xxxtentacion, che hanno eseguito molto bene. Ottimi anche i commenti sul gruppo Facebook dedicato alla trasmissione televisiva di Sky. Alla fine, però, Asia Argento ha deciso di puntare su altri e la band canturina è stata estromessa a un passo dal sogno.

Continua la lettura di X Factor la band canturina eliminata a un passo dal sogno su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/x-factor-la-band-canturina-eliminata-a-un-passo-dal-sogno/feed/ 0
L’originale Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” a Fino Mornasco https://giornaledicomo.it/attualita/loriginale-consorzio-gli-ambulanti-di-forte-dei-marmi-a-fino-mornasco/ https://giornaledicomo.it/attualita/loriginale-consorzio-gli-ambulanti-di-forte-dei-marmi-a-fino-mornasco/#respond Mon, 15 Oct 2018 05:00:14 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=67810 L’attesa è finita! Tempo di nuove collezioni moda e,dunque, di shopping e, finalmente, domenica 21 ottobre arriva per la prima volta a grandissima richiesta a FINO MORNASCO (Como)l’eccellenza dell’unico vero ed originale mercato di qualità de “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”.In uno speciale evento che ovunque attrae migliaia di visitatori, tutto il meglio del Made in […]

Continua la lettura di L’originale Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” a Fino Mornasco su Giornale di Como.

]]>
L’attesa è finita! Tempo di nuove collezioni moda e,dunque, di shopping e, finalmente, domenica 21 ottobre arriva per la prima volta a grandissima richiesta a FINO MORNASCO (Como)l’eccellenza dell’unico vero ed originale mercato di qualità de “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”.In uno speciale evento che ovunque attrae migliaia di visitatori, tutto il meglio del Made in Italy artigianale, niente cineserie di scarso pregio ed imitazioni, solo qualità garantita al prezzo migliore! Le notissime “boutiques a cielo aperto” (come vengono ormai definite anche su stampa e TG nazionali) apriranno domenica 21 ottobre a FINO MORNASCO (nella strategica location di Via Giuseppe Garibaldi).Sarà la festa dello shopping più glamour e conveniente, con orario continuato, anche in caso di maltempo, dalle 8 alle 19.

I famosi ambulanti toscani – ormai valutati oltre l’aspetto commerciale e divenuti un vero e proprio fenomeno di costume–tornano finalmente dunque nel Comasco (dove sono sempre attesissimi), per riportare anche qui le magiche atmosfere del Mercato del Forte, sinonimo di genuinità e qualità artigianale garantita. Tante idee per gli acquisti in un autentico spettacolo di bancarelle e di pubblico, che, non a caso, viene ormai comunemente definito “evento-mercato“. La definizione non è casuale, ma vuole sottintendere l’unicità (nel panorama nazionale) e la valenza prima di tutto culturale, oltreché commerciale, della proposta. Non a caso, ormai, si parla del Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” (non solo in Italia ma anche all’estero) come di una “eccellenza italiana”. L’anno scorso, l’ormai mitico Consorzio ha organizzato 80 tappe di questo spettacolo in giro per l’Italia, con un pubblico stimato ad evento mediamente oltre le 20 mila persone (con punte oltre le 90 mila, come nel caso delle manifestazioni romana e milanese), e con importanti ricadute di indotto turistico e commerciale per le città che ospitano. Tra le città più importanti già abitualmente toccate dallo show, ci sono Roma (con il prestigioso Patrocinio della Capitale), Milano, Torino, Perugia, Genova, Savona, Monza, Bologna, Parma, Piacenza, Pavia, Como, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Vigevano, Legnano, Alessandria, Asti, Novara, Vercelli, Casale Monferrato, Alba, San Donà di Piave, Conegliano, Pordenone, Gorizia, Trieste, Fiumicino, Viterbo, San Benedetto del Tronto, La Spezia,solo per citarne alcune, oltre a tanti altri bellissimi borghi e cittadine tipiche del nostro Belpaese.

Il Consorzio (depositario del marchio unico, originale e registrato “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”), nato nel 2002 dall’unione di alcuni dei migliori banchi presenti nello storico e famoso (nel mondo) mercato di Forte dei Marmi, con lo scopo di renderne itinerante lo spettacolo nelle piazze nazionali, è stato da allora oggetto di diversi tentativi di imitazione, peraltro lontanissimi, ed è impegnato con successo nelle competenti sedi in difesa della sua originalità. Sono infatti già attive ed efficaci numerose azioni legali a tutela della unicità del suo format. Per capire quale sia il Consorzio originale e quali le imitazioni, è sufficiente guardare alla “data di nascita” per capire chi ha copiato chi (peraltro con risultati tutti da discutere).

Cosa c’è, infatti, di più originale di decine di “aziende ambulanti” d.o.c. (anche se, in questo caso, il termine è quanto mai riduttivo), tutte provenienti dalla storica e blasonata location di Forte dei Marmi, una delle mete più esclusive del turismo mondiale? Sui grandi banchi di vendita è possibile trovare il meglio della tradizione toscana ed italiana dell’artigianato di qualità: abbigliamento, pelletteria di altissima fattura artigianale (borse e scarpe), la migliore produzione nazionale di cachemire, pellicceria, stoffe pregiate, biancheria per la casa, porcellane, bijoux, raffinata arte fiorentina. La qualità è sempre rigorosamente declinata anche con la massima convenienza. Bandite per statuto imitazioni e”cineserie” di scarso pregio, è sui banchi de “Gli Ambulanti di Forte di Marmi” che si trovano le nuove tendenze della moda, spesso riprese anche da tanti fashion blogs e magazines femminili.

 “Il nostro è un invito – spiega il Presidente del Consorzio, Andrea Ceccarelli – a diffidare di ogni tentativo di imitazione e valutare, invece, passando direttamente tra i nostri banchi, la qualità delle nostre merci e l’immagine coordinata delle nostre bancarelle.  Il nostro marchio è ormai sinonimo di shopping esclusivo e conveniente“.

Per conoscere nel dettaglio il calendario completo delle date dei mercati dello show itinerante de “Gli Ambulanti di Forte di Marmi” è possibile consultare l’unico sito web ufficiale (attenzione ai “fake”) www.gliambulantidifortedeimarmi.it, dal quale si accede anche alla pagina Facebook da oltre 113 mila fans reali e certificati ed alla App del Consorzio.

 

Evento-mercato di qualità con”Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”

Domenica 21 ottobre 2018 –Via Giuseppe Garibaldi–FINO MORNASCO (Como)

Dalle 8.00 alle 19.00 Orario Continuato (anche in caso di maltempo)

Continua la lettura di L’originale Consorzio “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi” a Fino Mornasco su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/attualita/loriginale-consorzio-gli-ambulanti-di-forte-dei-marmi-a-fino-mornasco/feed/ 0
Sorriso di Geky domenica 21 CorriAmo con GiaComo https://giornaledicomo.it/sport/sorriso-di-geky-domenica-21-corriamo-con-giacomo/ https://giornaledicomo.it/sport/sorriso-di-geky-domenica-21-corriamo-con-giacomo/#respond Fri, 19 Oct 2018 06:21:02 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=68983 Sorriso di Geky torna la camminata non competitiva solidale. Sorriso di Geky la quinta edizione quest’anno raddoppia, aperte le iscrizioni Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla quinta edizione di CorriAMO con GiaCOMO – RUN FOR GEKY,la Camminata non competitiva organizzata dall’Associazione Sorriso di Geky che si svolgerà per le vie di Como domenica […]

Continua la lettura di Sorriso di Geky domenica 21 CorriAmo con GiaComo su Giornale di Como.

]]>
Sorriso di Geky torna la camminata non competitiva solidale.

Sorriso di Geky la quinta edizione quest’anno raddoppia, aperte le iscrizioni

Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare alla quinta edizione di CorriAMO con GiaCOMO – RUN FOR GEKY,la Camminata non competitiva organizzata dall’Associazione Sorriso di Geky che si svolgerà per le vie di Como domenica 21 ottobre.

Programma e obiettivi

Questa Camminata è uno degli appuntamenti tradizionali organizzati da Sorriso di Geky, un’associazione di promozione sociale per ricordare il piccolo Giacomo Leoni, scomparso nella primavera del 2013 a soli 9 anni per una meningite fulminante Oltre a condividere un momento di sport e divertimento, l’obiettivo della giornata sarà quello di raccogliere fondi da destinare a diversi progetti di aiuto a bambini con difficoltà di vario genere in ambito scolastico: Per questa quinta edizione CorriAMO con GiaCOMO – RUN FOR GEKY ha voluto raddoppiare con due eventi inuno. Ci sarà la RUN FOR GEKY CLASSIC, ormai consueta camminata, e la RUN FOR GEKY RUNNER, per quanti volessero correre qualche chilometro in più.

La  RUN FOR GEKY CLASSIC (iscrizioni 10 euro adulti e 5 euro minori) partirà da Piazza Cavour a Como alle ore 10:45 anche in caso di maltempo e l’arrivo è previsto a Cernobbio presso l’ex-galoppatoio di Villa Erba – Cernobbio.

La RUN FOR GEKY RUNNER (iscrizioni 15 euro, solo adulti) che partirà sempre da Piazza Cavour ma alle ore 9.30 con
arrivo sempre in Piazza Cavour, ma dopo aver percorso circa 6 km nelle vie del centro, pronti poi per aggregarsi a tutti i partecipanti della RUN FOR GEKY CLASSIC

Servizi per i partecipanti

Per tutti i partecipanti saranno a disposizione:
– banchetti dell’associazione dove acquistare le nuove magliette della Camminata;
– battello navetta gratuito da Tavernola a piazza Cavour, Como; (Si consiglia di parcheggiare l’auto a Tavernola, nei pressi del punto di arrivo, e di raggiungere Piazza Cavour tramite il battello navetta gratuito)
– risveglio muscolare dalle ore 9.00 presso Piazza Cavour;
– all’arrivo aperitivo, intrattenimento musicale e servizio ristorazione.

Ancora aperte le iscrizioni

Quanti volessero partecipare a CorriAmo con GiaComo 2018 possono iscriversi presso:
– viale Varese 30 Como tutte le mattine tra le 7.50 e le 8.15 o il venerdì pomeriggio dalle 13 alle 13.40

– via Bellinzona 141 Como tutti i giorni presso la segreteria dalle ore 9 alle 15;

– Centro sportivo Tavernola sabato 20 ottobre dalle ore 16 alle 18

– in Piazza Cavour Como direttamente domenica 21 ottobre dalle ore 9.00

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale  WWW.SORRISODIGEKY.IT

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Continua la lettura di Sorriso di Geky domenica 21 CorriAmo con GiaComo su Giornale di Como.

]]>
https://giornaledicomo.it/sport/sorriso-di-geky-domenica-21-corriamo-con-giacomo/feed/ 0
Fuori le giacche: arriva il primo freddo PREVISIONI METEO https://giornaledicomo.it/attualita/fuori-le-giacche-arriva-il-primo-freddo-previsioni-meteo/ Fri, 19 Oct 2018 06:06:07 +0000 https://giornaledicomo.it/?p=69015 Fuori le giacche: arriva il primo freddo. Nel fine settimana in Lombardia  saremo ancora “graziati” con sole e un lieve calo delle temperature che rimangono gradevoli. Ma da lunedì la colonnina di mercurio va giù…. Il week end Secondo Arpa Lombardia infatti Un promontorio anticiclonico con massimi sull’Europa centrale coinvolge marginalmente anche la nostra regione  […]

Continua la lettura di Fuori le giacche: arriva il primo freddo PREVISIONI METEO su Giornale di Como.

]]>
Fuori le giacche: arriva il primo freddo. Nel fine settimana in Lombardia  saremo ancora “graziati” con sole e un lieve calo delle temperature che rimangono gradevoli. Ma da lunedì la colonnina di mercurio va giù….

Il week end

Secondo Arpa Lombardia infatti Un promontorio anticiclonico con massimi sull’Europa centrale coinvolge marginalmente anche la nostra regione  garantendo condizioni di tempo stabile e in prevalenza soleggiato sino alla giornata di domenica. Le deboli correnti settentrionali che scorrono lungo il bordo dell’alta pressione favoriranno un lieve e graduale calo delle temperature ed un rinforzo dei venti nel fine settimana.

La situazione di oggi

Stato del cielo: generalmente sereno o poco nuvoloso con nubi basse al primo mattino sulla bassa pianura, ma in rapido dissolvimento; addensamenti isolati durante il pomeriggio su Alpi e Prealpi orientali, in serata transito di velature sottili su tutta la regione.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime in lieve calo, massime stazionarie. In pianura minime comprese tra 9 e 14°C, massime tra 20 e 24 °C.

Zero termico: intorno a 3500-3700 metri.

Venti: in pianura e in montagna deboli di direzione variabile, possibili brezze nelle valli e sui laghi.

Altri fenomeni: foschie dense e locali banchi di nebbia possibili al primo mattino sulla bassa pianura

 

Domani

Stato del cielo: in prevalenza sereno o poco nuvoloso salvo addensamenti irregolari al mattino, che saranno più isolati e confinati alle Prealpi centro-orientali nella seconda parte della giornata.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime stazionarie, massime in lieve calo. In pianura minime intorno a 12°C, massime intorno a 21°C.

Zero termico: intorno a 3200-3400 metri.

Venti: in pianura deboli orientali, in montagna deboli da nord con rinforzi lungo le creste alpine di confine.

Altri fenomeni: foschie dense al primo mattino possibili sulla bassa pianura.

Domenica

Stato del cielo: cielo generalmente sereno o poco nuvoloso salvo locali addensamenti più probabili lungo la fascia prealpina e sulla pianura orientale, specie dalla serata.

Precipitazioni: assenti.

Temperature: minime e massime in leggera diminuzione.

Zero termico: in temporaneo rialzo a 3800 metri circa.

Venti: in pianura deboli di direzione variabile con rinforzi dalla sera sui settori orientali, in montagna moderati da nord con raffiche anche forti lungo le creste alpine di confine.

La tendenza per la prossima settimana

Lunedì 22 transito di nubi da est con brevi e isolati rovesci possibili su alta pianura e Prealpi, temperature in sensibile calo nei valori massimi, venti in netto rinforzo. Martedì 23 prevalenza di sole con annuvolamenti possibili verso sera, temperature in sensibile calo nei valori minimi, venti in temporanea attenuazione.

 

 

 

Continua la lettura di Fuori le giacche: arriva il primo freddo PREVISIONI METEO su Giornale di Como.

]]>