Al ritiro dell’Abbondino d’oro 2018Luigi Nessi in poche parole ha voluto fare appello al mondo della politica. A qualcuno però il suo discorso non è piaciuto.

Abbondino a Luigi Nessi: il suo appello

“Questa notte ho sognato una città in cui nessuno dorme al freddo: c’è bisogno di un nuovo dormitorio in città. Personalmente amo le periferie e nelle nostre ci sono tante persone che hanno bisogno: dico che la sicurezza si fa con la fratellanza, con la solidarietà e con la condivisione, non con certi decreti. Poi il mio ultimo sogno è di vedere una città con bei campi sportivi e impianti dove tutti possano praticare sport”.

“Uno scivolone” secondo il leghista Zoffili

Parole che non sono piaciute ai leghisti presenti a Villa Olmo sabato scorso. Tanto che il deputato erbese del Carroccio Eugenio Zoffili ha poi scritto su Facebook: “Peccato però per lo scivolone di chi ha voluto buttarla in politica a cui va comunque la mia disponibilità per il ruolo che ricopro nel rispetto del premio conferito dall’Istituzione municipale che rappresenta tutti i comaschi”.‬

La risposta di Rifondazione

Da Rifondazione Comunista è quindi arrivato un comunicato di sostegno alle parole del benemerito. “Criticare Luigi Nessi perché sottolinea il legame fra la sicurezza di tutti ed i valori della solidarietà, dell’ accoglienza e della fratellanza è come criticare un muratore perché ha i vestiti sporchi di cemento”. Lo affermano Fabrizio Baggi e Pierluigi Tavecchio rispettivamente della segreteria regionale e provinciale di Rifondazione Comunista della Lombardia e di Como.

“Il deputato erbese della Lega che lo ha pesantemente criticato si è domandato per quali ragioni Nessi ha ricevuto quest’anno l’onorificenza del comune di Como? L’impegno sociale e politico di Luigi, basato sugli ideali di giustizia e solidarietà umana non solo ha prodotto risultati concreti in favore di chi soffre povertà ed emarginazione, ma ha fornito un esempio per tutte le cittadine e tutti i cittadini della nostra comunità.

Siamo certi che tutto questo continuerà nonostante l’atteggiamento censorio del governo e, come è sempre stato, anche nella totale assenza della disponibilità degli esponenti locali di un partito di governo come la Lega.

Esprimiamo pertanto la nostra massima solidarietà a Luigino Nessi e cogliamo l’occasione per ringraziarlo ancora una volta per il suo prezioso operato che, nonostante individui come l’onorevole Zoffili, ed istituzioni totalmente inesistenti provino giornalmente ad ostacolarlo riesce da anni a dare un servizio insostituibile alla nostra città”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU