Si accendono nuovamente i fari sull’asilo nido Colibrì di Cantù dopo le polemiche che c’erano state in Consiglio comunale nei mesi scorsi.

Cantù asilo nido Colibrì parla Di Gregorio: “Noi contrari allo spostamento”

A prendere parola è il capogruppo del Partito Democratico, Filippo Di Gregorio: “Siamo venuti a conoscenza che la Giunta comunale vorrebbe spostare l’asilo nido Colibrì, contrariamente a quanto il Consiglio comunale aveva deciso con un voto nel luglio 2018. In una riunione del Comitato di gestione degli asili, il consigliere La Penna, presidente dello stesso, ha fatto votare una decisione in tal senso. Purtroppo, quella riunione non può essere considerata valida, in quanto diversi consiglieri comunali, a cominciare da chi scrive, non sono mai stati raggiunti dalla lettera di convocazione. Chiediamo quindi di ripensare profondamente quell’orientamento, perché fondato su una scorrettezza formale, e perché contrario allo spirito della mozione votata dal Consiglio comunale. Nuovamente, la maggioranza che governa il Comune pensa di poter fare cassa tagliando i servizi destinati ai cittadini, quando molte risorse vengono sprecata in operazioni finanziarie che non hanno senso (vedi partecipazione azionaria di Canturina Servizi ad ACSM AGAM). Alle famiglie di questo come degli altri asili nido cittadini va la nostra attenta disponibilità a vigilare affinché tale disegno sia fermato”.