In Consiglio regionale si parlerà dell’autonomia della Lombardia. Ad annuciarlo è stato il presidente del Consiglio Alessandro Fermi.

Consiglio regionale a maggio si parlerà di autonomia

“Martedì 15 maggio si terrà una seduta straordinaria del Consiglio regionale dedicata al tema dell’autonomia. Conclusi gli adempimenti statutari di inizio legislatura con la seduta di oggi dedicata all’istituzione delle Commissioni consiliari, ritengo fondamentale che l’Aula, come primo atto della nuova legislatura, possa concordare e approvare un ordine del giorno finalizzato a indicare il percorso per attuare concretamente i contenuti del Patto per l’Autonomia siglato a Roma con il Governo lo scorso 28 febbraio”. Così ha spiegato durante la riunione dell’Ufficio di Presidenza con i Capigruppo tenutasi per programmare i lavori consiliari.

Un’occasione di confronto

“La seduta del 15 maggio sarà l’occasione di un primo confronto tra le forze politiche consiliari e la Giunta regionale per fare il punto sulla situazione e per stabilire le prime scadenze e i primi passi concreti che su questo tema ci attendono. Auspico a tal proposito che l’apposita Commissione speciale istituita oggi e l’Assessorato regionale all’Autonomia guidato da Stefano Bruno Galli possano lavorare da subito in piena sinergia”. (Clicca qui per i dettagli sulle Commissioni).

Leggi anche:  Preservativi gratis in Lombardia per gli under 24: il Popolo della famiglia non ci sta

“Ridiamo centralità agli Enti locali”

“Nel percorso istituzionale che andremo a sviluppare – ha aggiunto infine Alessandro Fermi- dovremo guardare attentamente anche al quadro del nostro sistema delle autonomie locali che oggi vede l’Ente Provincia incapace di svolgere quel ruolo di interfaccia con i Comuni che per anni ha regolato i rapporti. Vedo quindi la necessità di creare una corsia privilegiata con tutti gli amministratori locali a iniziare dai tantissimi sindaci dei piccoli Comuni che nella Regione devono trovare un supporto ed un aiuto anche in termini di competenze. Sin dall’inizio, questa legislatura dovrà contribuire pertanto a ridare centralità agli Enti locali, all’insegna della realizzazione di un federalismo dei territori vero e compiuto”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU