Valorizzazione e ascolto delle aziende del territorio: continuano gli incontri tra il deputato Giovanni Currò (Movimento 5 Stelle) e gli imprenditori, in vista del Decreto fiscale e della Legge di bilancio. “Si tratta di un ascolto che dura tutto l’anno, ma che si intensifica in questo periodo”, commenta il parlamentare comasco.

Currò in visita nelle aziende del territorio

Terminati gli incontri con le imprese del comparto aerospaziale, oggi è stato il turno di quelle che lavorano nel settore del legno-arredo. “Aziende con una media di export pari al 70% del fatturato, vere e proprie eccellenze mondiali che fanno parte del distretto del mobile” spiega Currò.

Il deputato comasco si è recato, infatti, in alcune imprese del territorio: il polo formativo di FederLegno, Bellotti, Poliform Lab, Bonacina, Riva e Vivaporte. Un tour che gli ha permesso di vedere e toccare con mano prodotti ed eccellenze del territorio, ma soprattutto di parlare e ascoltare gli imprenditori evidenziando le difficoltà del settore e le possibilità di sviluppo.

“Ho riscontrato piacevolmente la volontà degli imprenditori di portare proposte migliorative nell’ambito della sburocratizzazione e quindi della semplificazione delle procedure amministrative – prosegue Currò – Basti pensare che i costi dei reparti amministrativi gravano su queste aziende dal 25 al 35 per cento, un costo che a mio avviso è eccessivo. L’ascolto delle aziende non si ferma qui e proseguirà con le imprese del valtellinese nei giorni 8, 9 e 10 di novembre con un tour che coinvolgerà diversi parlamentari e membri di governo del Movimento 5 Stelle. Nel DNA del Movimento 5 Stelle c’è l’innovazione e la valorizzazione delle eccellenze italiane, quindi nel nostro operato ci sarà sempre un sostegno particolare per lo sviluppo delle imprese”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU