Il Giornale di Cantù e Confartigianato hanno deciso di organizzare un faccia a faccia elettorale a cui parteciperanno tutte e cinque i candidati. Si svolgerà oggi, giovedì 16 maggio, a partire dalle 20.30, nella sala civica in piazza Marconi che solitamente ospita le sedute del Consiglio comunale.

Elezioni Cantù 2019: giovedì il faccia a faccia tra i candidati

Al faccia a faccia elettorale hanno dunque deciso di aderire l’ex assessore all’Urbanistica nella Giunta di Edgardo Arosio e poi vicesindaco uscente Alice Galbiati, candidata alla carica di sindaco per la coalizione di centrodestra, formata dalle liste della Lega, di Fratelli d’Italia, di Forza Italia e dalla lista civica di Cantù Sicura. Vi sarà poi Vincenzo Latorraca, ex assessore nell’Amministrazione di Claudio Bizzozero, e candidato alla poltrona di primo cittadino per la coalizione di centrosinistra. Quest’ultima sarà costituita da tra liste: quella del Partito democratico affiancata da due liste civiche, Unire Cantù e CanTù con Noi. Ci sarà poi Paolo Di Febo, ex assessore ai Lavori pubblici nell’Amministrazione di Claudio Bizzozero, candidato per la coalizione formate esclusivamente da liste civiche, vale a dire Lavori in Corso, Cantù Rugiada e Cantù FederaLista. All’incontro parteciperà anche Ruggero Bruni, candidato sindaco a Cantù per la lista del Movimento 5 Stelle. Infine sarà presente al “faccia a faccia” elettorale nella sala civica in piazza Marconi anche il candidato del movimento politico di estrema destra Forza Nuova, Salvatore Ferrara, coordinatore regionale del partito.

La serata

Ai cinque candidati verranno poste cinque uguali domande, tre dai redattori del Giornale di Cantù e due dai rappresentanti di Confartigianato. Riguarderanno i temi principali che interessano la città del mobile e i suoi cittadini. In questo modo i candidati illustreranno al pubblico presente le soluzioni che intendono adottare per risolvere alcuni degli annosi problemi che riguardano la città. Nel contempo avranno modo di illustrare i progetti che, nel momento in cui saranno realizzati, contribuiranno a modificare il volto della città dal punto di vista dell’urbanistica, dei lavori pubblici ma anche da quello del commercio e della cultura. Non mancheranno anche momenti “più leggeri”.

Leggi anche:  Elezioni Cantù 2019: il faccia a faccia tra candidati VIDEO

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare