Elezioni comunali: sono ormai ufficiali i dati usciti dalle urne dei Comuni che nella giornata di ieri, domenica 26 maggio, sono andati al voto per rinnovare le Amministrazioni comunali.

Elezioni comunali: a Lomazzo vince la Lega

L’ex sindaco Gianni Rusconi, alla guida della coalizione di centrodesta, è tornato a riconquistare la fiducia dei suoi cittadini con il 57,44% delle preferenze e con 2.769 voti, contro il sindaco uscente Valeria Benzoni di “Amo Lomazzo e Manera”, che si è dovuta accontentare di 2.052 voti (42,56%).

A Cirimido non arriva il commissario

Superato il pericolo commissariamento a Cirimido. I cittadini hanno scelto Franco Tagliabue per amministrare il loro paese. Già domenica sera il quorum era stato raggiunto: 865 hanno espresso la loro preferenza per Franco Tagliabue, unico candidato in lizza, che per cinque anni guiderà il paese.

A Fenegrò riconfermato Canobbio

Il sindaco uscente Claudio Canobbio, candidato di “Persone, idee e futuro”, è stato riconfermato dagli elettori con il 70% e 1050 voti contro Mario Castelli di “Insieme per Fenegrò”.

Leggi anche:  Giovanni Currò (M5S): "Crisi di governo aperta dalla spiaggia"

A Rovellasca vince il centrodestra

La coalizione di centrodestra ha avuto la meglio anche a Rovellasca, dove i cittadini hanno premiato il candidato Sergio Zauli con il 55,35% di preferenze. Dopo di lui si sono piazzati Alessandra Lorenzi della lista “Il Gonfalone” con il 36,35 e Stefano Temperino del Movimento 5 Stelle con l’8,30.

Leggi anche: Elezioni a Limido: riconfermato Caironi