Il sindaco di Campione d’Italia ha presentato questo pomeriggio, 18 settembre, le dimissioni dalla sua carica. Rieletto alle comunali del 2017 come unico candidato, Roberto Salmoiraghi ha fatto un passo indietro dopo il fallimento del Casinò e il dissesto finanziario del Comune.

Sindaco di Campione d’Italia lascia: arriva un commissario

Terremoto politico nell’exclave italiana in Svizzera. Il primo cittadino, a solo un anno dalla sua elezione, lascia. La Nei suoi mesi da sindaco Salmoiraghi aveva dovuto far fronte prima con la dichiarazione di fallimento del Casinò, poi con la mancata approvazione del bilancio del Comune e il conseguente dissesto finanziario. Senza contare che nel mese di agosto ben cinque consiglieri comunali avevano presentato le loro dimissioni. Una situazione nella quale per Roberto Salmoiraghi era diventato impossibile continuare a svolgere il proprio ruolo, quindi il passo indietro. Questa scelta porterà quindi il Comune ad essere commissariato.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA SITUAZIONE DI CAMPIONE D’ITALIA

Il “testamento” alla popolazione del suo breve mandato

Una notizia che arriva a nemmeno 24 ore dalla pubblicazione sul sito ufficiale del Comune di Campione d’Italia di una specie di “testamento” della breve Amministrazione a firma Salmoiraghi. Quest’ultima ha infatti redatto quanto fatto “nonostante la difficilissima situazione in cui si trova la comunità”.

Leggi anche:  Risultati elezioni Olgiatese 2019: gli aggiornamenti

Il documento elenca quindi il reclamo contro la sentenza di fallimento del Casinò presentato il 24 agosto in Corte d’Appello a Milano, il tavolo di confronto con il commissario sulla situazione dell’asilo comunale dopo il commissariamento della fondazione che gestiva ma anche la riattivazione del servizio di trasporto pubblico fino a Natale grazie alla disponibilità di un’azienda.

E ancora nel documento si parla dei contatti presi con alcuni europarlamentari circa la situazione dell’exclave, degli accorgimenti per un risparmio sulla spesa sanitaria, degli sforzi per il pagamento dei fornitori primari da parte del Comune nonché di un incontro con il responsabile della scuola del Canton Ticino per una convenzione per gli studenti campionesi.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU