Dal Partito Democratico la proposta di costruire una “Grande Como”.

“Costruiamo una Grande Como”

“Nella provincia limitrofa stanno discutendo la proposta di una “Grande Lecco”, perché non cominciare a ragionarci anche noi? Potremmo iniziare a coinvolgere i Comuni della cintura, intanto per affrontare i temi caldi tutti insieme. In primis, quello della viabilità che in questi giorni sta diventando addirittura di fuoco”. Così ha parlato Tommaso Legnani, segretario cittadino del Partito democratico, entrando a gamba tesa nelle polemiche legate al traffico che coinvolge città e hinterland.

Problema viabilità

“Quello che sta accadendo non può essere archiviato con qualche giorno di botta e risposta sui mass media – gli fa eco Stefano Fanetti, capogruppo del Pd in consiglio comunale –. La giusta preoccupazione per i problemi legati al caos della viabilità prodotta da nuovi centri commerciali sta mettendo in allarme i Comuni a est e a ovest di Como. E nel frattempo, dalle parti di Palazzo Cernezzi, si parla di rimuovere il superdirigente che fino a oggi si è occupato del tema in città. Vorremmo saperne di più, ma anche provare a sondare il campo sulla proposta di una città ‘allargata’ che, mettendo tutti attorno al tavolo per ragionare assieme, riesca a trovare le soluzioni migliori. E cominceremo chiedendo al consiglio di discuterne, magari attraverso una mozione”.

Leggi anche:  Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: "Flessibilità"

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU