Manifestazione di protesta in consiglio comunale a Erba.

Manifestazione di protesta a Erba

La mozione dei gruppi consiliari di maggioranza (Forza Italia, Lega, Il buonsenso Erba e Veronica Airoldi sindaco per Erba) che chiedeva di intitolare il primo tratto di via Crotto Rosa ad Alberto Airoldi era stata già cancellata dall’ordine del giorno di questa sera, lunedì 15 luglio.

Nonostante ciò in tanti hanno voluto aderire al picchetto di protesta organizzato dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Territorio Erbese Sez. “Luigi Conti” Monguzzo.

Dalle 20 davanti al Comune di Erbe in molti hanno manifestato contro la scelta anche solo di aver proposto di titolare la via al podestà Airoldi, nonno dell’attuale sindaco.

Nessuno ha fatto intrusione in comune, la seduta è proseguita normalmente con la mozione stralciata dall’ordine del giorno. I manifestanti, tra cui molti sindaci e amministratori dell’intero territorio, hanno proseguito la loro protesta fino a poco dopo le 22.