Pace fatta tra il sindaco di Casnate con Bernate Fabio Bulgheroni e l’ex consigliere comunale di “Camminiamo insieme” (oggi in consiglio a Fino Mornasco) Paolo Mazzola.

Bulgheroni e Mazzola ritirano le querele

I due amministratori si sono incontrati questa mattina, lunedì 7 ottobre, alla stazione Carabinieri di Fino Mornasco per ritirare le reciproche querele. Una storia “vecchia” che risale all’inizio del 2017: durante una seduta di consiglio comunale infatti erano volate parole forti da entrambe le parti. Da quel momento il consigliere aveva smesso di partecipare alle seduta per protesta contro il primo cittadino. Oggi l’inaspettata svolta.

“Lo abbiamo fatto per abbassare i toni della politica e dare l’esempio – ha spiegato il sindaco di Casnate – sul caso specifico ci tengo a scusarmi per i toni esasperati di quanto detto allora”.

E aggiunge: “Voglio ringraziare il consigliere Mazzola per il suo apporto alla legislatura. La riforma del regolamento del consiglio comunale ad esempio è stata possibile anche grazie al suo lavoro che è continuato anche senza essere presente in consiglio”.

Leggi anche:  Nuovo terremoto politico a Casnate: Iannella rimette le deleghe a Bilancio e Sport

Dal canto suo Mazzola ha commentato: “Rimettere le querele ha lo scopo di calmare gli animi e abbassare i toni. Ritengo che se le questioni politiche diventano personali sia meglio tirarsi indietro ed è quello che ho fatto con le dimissioni. Spero che tutto questo sia d’aiuto alla futura Amministrazione di Casnate”.

In primavera infatti scadrà il secondo mandato del sindaco Bulgheroni e il Comune sarà chiamato a scegliere i nuovi amministratori.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU