Risultati elezioni Canturino 2019. Dalle 14 inizieranno le operazioni di spoglio per decretare chi sarà il nuovo sindaco di diversi Comuni del Canturino tra cui Cantù e Fino Mornasco. Al voto sono andati anche Bregnano, Brenna, Cadorago, Carimate, Cermenate, Cucciago, Figino Serenza, Grandate, Luisago, Senna Comasco e Vertemate con Minoprio.

Risultati elezioni Canturino 2019: gli aggiornamenti

19.45 – Confermato sindaco di Carimate Roberto Allevi. Queste le sue prime parole ai nostri microfoni: “Non mi immaginavo di vincere con un così grande distacco. Ringrazio tutti i Carimatesi che ci hanno votato e che hanno con questo voto riposto nuovamente la fiducia in questo gruppo che nei prossimi 5 anni potrà continuare e portare a termine i lavori iniziati sempre garantendo il nostro impegno per questo paese”.

19.00 – C’è l’ufficialità per Susanna Dalla Fontana a Luisago. Sarà lei il sindaco.

18.35 – Secondo indiscrezioni a Luisago Susanna Dalla Fontana va verso la vittoria.

18.15 – A Figino Serenza vince Roberto Moscatelli con il 46,27%. Sconfitti Cesare Livio e Antonio Iofrida.

18.10 – Eletto il sindaco di Capiago Intimiano si tratta di Emanuele Cappelletti che vince con il 70,23%. Battuto Sandro Vergani.

17.45 – Ufficiale Maurizio Capitani sindaco di Vertemate con Minoprio con il 57,24%. Sconfitto Roberto Antonio Sironi.

Confermato ufficialmente anche il nuovo sindaco di Grandate, Alberto Peverelli con il 36,09%. Sconfitti rispettivamente Marilinda Sala e Alan Albonico.

Questo il commento apparso sulla pagina de la Coccinella Parlante: “ALBERTO PEVERELLI è il nuovo sindaco di Grandate con il 36% dei voti. I “semi di grano” non germogliano e si fermano al 32% mentre UniAMO GRANDATE non unisce nulla e viene staccata per soli 11 voti dalla lista di Marilinda Sala che è attesa sui banchi dell’opposizione. Dario Lucca è fuori dal Consiglio comunale pur essendo il candidato più votato a Grandate con 109 preferenze personali: ha battuto persino gli ultimi 2 ex sindaci: Pierangelo Pirovano (71) e Monica Luraschi (60)”.

17.34 – Ufficiale anche la conferma di Paolo Clerici a Cadorago. Per lui 2.473 voti, per il 63,10%. Sconfitto Pietro Clerici.

17.05 – A Cucciago è ufficiale Claudio Meroni, sindaco uscente, con 1212 voti e 60,27%. Barbara Petrini 799 voti si ferma al 39,73%,17.20 – Confermato il sindaco uscente Roberto Allevi con 1791 voti, pari al 70,02%. Sconfitto Giancarlo Repossi 767 voti ovvero il 29,98%.

Ore 17.05 – A Cadorago Paolo Clerici sarebbe in vantaggio su Pietro Clerici.

Ore 17 – A Cermenate la Lega è vicina a una vittoria storica con il candidato sindaco Luciano Pizzutto.

Ore 16.50 – Il sindaco di Brenna sarà nuovamente Paolo Vismara, vince con 720 voti 50,81. Lo sfidante Nazzareno Cappelletti ha totalizzato 697 voti al 49,19%.

Ore 16.45 – Ufficiale la vittoria di Francesca Curtale a Senna Comasco: ha preso 1343 voti, ovvero il 74,12%. Daniele Trevisan ha ottenuto 469 con il 25,88%.

Ore 16.30 – La Prefettura non ha ancora comunicato il dato ufficiale, ma Francesca Curtale parla da sindaco di Senna Comasco: “Ringrazio tutti i cittadini (e non solo) che in questi mesi mi hanno sostenuta affinché andassi avanti. Dedico questa vittoria a loro, a chi ci ha votato, al gruppo Per Senna Comasco – Francesca Curtale Sindaco e non da ultimo alla mia famiglia”, scrive su Facebook.

Leggi anche:  Elezioni comunali 2019, Ettore Dassi è sindaco di Sorico

Ore 16.08 – A Vertemate con Minoprio pare certa la conferma del sindaco uscente Capitani.

Ore 16.05 – A Carimate sarebbe in vantaggio Roberto Allevi.

Ore 15.55 – A Figino Serenza Roberto Moscatelli sarebbe vicinissimo all’essere eletto sindaco. La sua sarebbe una vittoria storica in un paese da 40 anni roccaforte del Centrosinistra.

Ore 15.41 – Sembra vicina anche la conferma di Meroni a Cucciago.

Ore 15.30Bregnano conferma ufficialmente sulla poltrona di primo cittadino Elena Daddi con 2.455 voti validi.

Ore 15.29 – A Senna Comasco le prime indiscrezioni danno in vantaggio il sindaco uscente Francesca Curtale

Ore 15.20 – A Figino tre seggi su cinque sarebbero andati alla Lega.

Ore 15.01 – A Cermenate la Lega sembrerebbe in vantaggio in tutti i seggi.

Ore 15.00 – A Figino Serenza secondo le primisse indiscriscrezioni sarebbe in vantaggio la Lega. Lo scrutinio però è solo alle prime battute.

Ore 10.30 – C’è già la riconferma per il sindaco di Bregnano, Elena Daddi. Unica candidata per il paese che ha toccato il 56,91% di affluenza e ha quindi scongiurato l’ipotesi Commissario. “C’è grande soddisfazione per questo risultato – ha commentato per il Giornaledicomo.it Daddi – . Sono commossa e soddisfatta, significa che i cittadini hanno riconosciuto il lavoro fatto in questi anni. Ci siamo presentati anche con sette nuovi candidati al Consiglio, qualcuno alla prima esperienza. E’ stato premiato l’impegno di chi, cittadino tra i cittadini ha voluto fare qualcosa di buono per Bregnano”.

Tutti i candidati sindaci

A Brenna è scontro a due tra Paolo Vismara (Insieme per Brenna) e Nazzareno Cappelletti (Noi Brenna).

A Senna Comasco si contendono la poltrona da sindaco Francesca Curtale (Per Senna Comasco) e Daniele Trevisan (Il bene in Comune).

A Capiago Intimiano si affrontano Emanuele Cappelletti (Progetto Insieme Capiago Intimiano) e Sandro Vergani (Prospettiva Comune).

Tre i candidati a Grandate: Marilinda Sala (Semi di grano), Alan Albonico (Uniamo Grandate) e Alberto Peverelli (Lista civica con Grandate).

Scontro a due a Cadorago tra Paolo Clerici (Vivere Lega) e Pietro Clerici (Progetto Comune).

A Cucciago si affrontano Claudio Meroni (Alleanza Popolare Cucciago) e Barbara Petrini (Intesa civica).

A Carimate sfida tra Giancarlo Repossi (Rinnovamento civico) e Roberto Allevi (Pro civitate).

A Figino Serenza si sfidano invece tre uomini: Roberto Moscatelli (Moscatelli sindaco), Antonio Iofrida (Alternativa democratica) e Cesare Livio (Insieme per Figino).

Unico candidato a Bregnano è Elena Daddi (Bregnano in movimento).

Tre i candidati per la poltrona da sindaco a Cermenate: concorrono Federica Bernardi (Polo per Cermenate), Luciano Pizzutto (Lega Pizzutto Sindaco) e Pietro Maggioni (Cermenate per tutti).

Due i candidati a Luisago: sono Susanna Dalla Fontana (Insieme per i cittadini) e Roberta Tosca (Svolta civica per Luisago).

A Vertemate con Minoprio si affrontano per diventare sindaco Maurizio Capitani (Cambia con noi) e Roberto Sironi ( Idee… in Comune).