L’implantologia è la soluzione che l’odontoiatria propone quando, per diversi motivi, il paziente perde uno o più denti. Gli elementi dentari mancanti vengono sostituiti da radici artificiali inseriti nell’osso, note per l’appunto come impianti, grazie ai quali il paziente recupera sorriso e funzionalità. I progressi nel settore sono notevoli: l’introduzione di nuovi materiali per gli impianti, l’utilizzo del laser, della telecamera intraorale in HD ed altre strumentazioni all’avanguardia che permettono interventi mini-invasivi e risultati estetici migliori. A Como non mancano esempi di eccellenza nel campo come lo studio dentistico del Dr. Renda che ha scelto di investire in macchinari di ultimissima generazione e in corsi di aggiornamento costanti, diventando un punto di riferimento non soltanto per l’implantologia dentale. In questo articolo ti sveliamo le ultime novità del settore ed i consigli per scegliere il miglior studio dentistico a Como.

I progressi dell’implantologia: trattamenti indolore e denti fissi in un’unica giornata

E’ proprio grazie alla tecnologia se oggi gli interventi di implantologia dentale sono meno invasivi e raggiungono ottimi risultati sia in termini estetici che funzionali. I migliori studi dentistici sono dotati di strumentazione di ultimissima generazione come sofisticati sistemi di rilevazione digitale dell’impronta dentale, scanner e telecamere intraorali in HD che consentono di riprodurre virtualmente le arcate dentarie con precisione micrometrica. Ciò consente di pianificare nel miglior modo possibile l’intervento chirurgico e di garantire ai pazienti impianti perfetti. Fondamentale è stata poi l’introduzione del laser. Non vengono praticate incisioni e non sono necessari punti di sutura. L’inserimento di uno o più impianti è praticamente indolore sia nella fase operatoria che in quella post intervento. Tecnologia a parte, altro passo in avanti è rappresentato dalla sedazione cosciente. Questo trattamento consiste nella somministrazione di una miscela di ossigeno e protossido d’azoto, che seda il paziente. Non bisogna sottoporsi ad anestesia, basta inalare tale miscela tramite una mascherina nasale. La sedazione cosciente è sicura e non ha controindicazioni e per tale motivo è adatta a tutte le tipologie di pazienti. Non possiamo non soffermarci infine sul materiale utilizzato per realizzare gli impianti dentali che ha finalmente risolto il problema del rigetto e garantisce maggiore stabilità e durata degli stessi. Si tratta del titanio: anallergico, biocompatibile e dotato di un’elevata resistenza meccanica.

Come scegliere lo proprio studio dentistico?

Che si tratti di implantologia o di qualsiasi altro trattamento (prevenzione compresa) è importante affidare la propria salute a professionisti competenti ed affidabili. Ci siamo messi nei tuoi panni e abbiamo fatto una veloce ricerca online. In pochissimi secondi il web ha restituito una lista di circa 200 studi dentistici per la sola provincia di Como! Segui questi consigli per fare la scelta giusta.

  1. Fai delle ricerche sul dentista
    Si tratta della tua salute e merita sicuramente attenzione. Dunque prima di prenotare la visita, recupera quante più informazioni possibili sul dentista:
  • iscrizione alla Federazione Nazionale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri
  • specializzazioni conseguite
  • anni di esperienza
  • recensioni e feedback dei pazienti che sono già stati in cura
  1. Verifica i servizi offerti
    In questa sezione rientrano diversi aspetti. Come accennato in precedenza è importante che lo studio dentistico sia dotato di strumentazione all’avanguardia. Diffida dai centri che si avvalgono di macchinari obsoleti, molto probabilmente non sono al passo con i tempi e ti proporranno trattamenti e soluzioni ormai datate. Richiedi informazioni in merito ai materiali che vengono utilizzati, soprattutto nel caso di impianti richiedi il passaporto implantare che certificata la qualità del prodotto e contiene importanti dettagli sugli impianti inseriti.Verifica che sia presente una sala di sterilizzazione e non cominciare nessun tipo di cura o intervento se noti che il dentista ed il suo team non utilizzano guanti, mascherina e cuffie monouso e strumenti sterilizzati conservati in sacchetti di plastica sigillati. Informati sulla reperibilità in caso di urgenza: se dovesse verificarsi qualche problema, devi avere la certezza che il dentista si occuperà di te in tempi brevi.
  2. Trasparenza e correttezza
    Le spese dentistiche possono essere detratte con la dichiarazione dei redditi. Per farlo hai bisogno delle fatture. Uno studio dentistico serio e professionale le rilascia sempre ai propri pazienti. Se non lo fa, chiedile senza timore e se ti viene detto che con la fattura il prezzo delle prestazioni aumenta, cambia subito studio. Altro documento da tenere in considerazione è il preventivo: va sempre presentato al paziente prima di cominciare qualsiasi trattamento, deve essere redatto in modo chiaro e contenere tutti i costi che dovrà sostenere.
Leggi anche:  Diabete, teatro Sociale gremito con vip dello sport e dello spettacolo FOTO

Se lo studio dentistico che hai trovato a Como risponde a questi requisiti, puoi tirare un sospiro di sollievo, sei nelle mani giuste!