Basket lariano un comasco a Las Vegas.

Basket lariano: l’ex canturino fino al 17 luglio vestirà la maglia dei Thunder

Da qualche anno è la stella del basket lariano e da poco si è anche tinto di tricolore con lo scudetto vinto poche settimane fa con l’Olimpia Milano. Stiamo parlando di Abass Awudu, 25enne cestista di Camerlata, che dopo le ultime due partite giocate con la nazionale italiana contro Croazia e Olanda è volato negli Stati Uniti, a Las Vegas. Oltreoceano giocherà la Summer League a stelle e strisce con la maglia degli ambiziosi Oklahoma City Thunder.

Per Abass si tratta della seconda volta nella Summer League estiva americana che quest’anno lo vedrà protagonista dal 6 al 17 luglio con un sogno nel cassetto: l’NBA. Perché no? Di fatto il futuro di Abass è tutto da scrivere. Dopo una stagione non facile con Milano dove ha vinto sì scudetto e Supercoppa Italiana ma giocato poco sia in campionato che in EuroLeague, ecco che ora l’ex Cantù non nasconde di voler tentare altre strade. In Italia ci sono molte squadre che gli fanno la corte a cominciare da Torino e Bologna ma non è esclusa anche un’esperienza negli Usa per giocare nella Lega di sviluppo dell’NBA con la squadra controllata dai Thunder, gli Oklahoma City Blue.

Leggi anche:  Como 2000 le Juniores rullano il Feralpisalò

Nella notte esordio vincente

Intanto Awudu Abass ha aperto ufficialmente la sua avventura nella Summer League 2018 di Las Vegas. Se non aveva giocato nel primo match dei Tuoni di  OKC perso 87-88 contro Charlotte, questa notte ha debuttato nella seconda gara vincendo contro i Brooklyn Nets, per 90-76. Per l’ala di Camerlata 6 minuti con 0/3 al tiro ma 3 rimbalzi. Per Abass Awudu è iniziata davvero la sua estate da Tuono d’oltreoceano.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU