Canottaggio pronto a Como  un evento speciale

Canottaggio la manifestazione di Canottieri Lario e Moltrasio si svolgerà sabato 15 al Tempio Voltiano

L’ultima sfida del canottaggio è.. remare senz’acqua. Questo è anche il titolo della bella e innovativa iniziativa che è stata presentata questa mattina presso la sede della Canottieri Lario di viale Puecher a Como e che si svolgerà sabato 15 settembre ai giardini a lago in zona Tempio Voltiano. La Canottieri Lario e la Canottieri Moltrasio hanno organizzato e presentato congiuntamente il 1° Trofeo “Remare Senz’Acqua” un’avvincente sfida di equipaggi a 8 atleti ai remoergometri sulla distanza di 500 mt. a simulazione della classica regata in acqua delle ammiraglie del canottaggio. Per la presentazione del 1° Remare senz’acqua sono intervenuti Alessandro Donegana, presidente della Canottieri Moltrasio, Claudia Porro, assessore allo sport del Comune di Moltrasio, Leonardo Bernasconi, presidente della Canottieri Lario, Elena Marzorati, coordinatore tecnico del CONI di Como e Marco Galli, assessore allo sport del Comune di Como.

Numerose le istituzioni che hanno aderito e sostenuto l’evento dal Comune di Como alla Provincia di Como, dalle Regione Lombardia alla Camera di Commercio), dal Comune di Moltrasio al Coni,  tanto da essere inserito nel calendario delle manifestazioni volute per i 130 anni della Federazione Italiana Canottaggio . L’appuntamento per tutti, appassionati e  non, è quindi per le ore 17 di sabato  15 settembre quando Remare senz’acqua porterà all’aperto ma sulla terra ferma 40 remoergometri uniti per formare 5 immaginarie barche da 8 su cui si sfideranno sui 500 m, ragazzi e adulti in quattro le categorie: U14, U27, Master e Open femminile. Il tutto a contatto con l’aria aperta, la gente e avvalorato da un’ottima cucina preparata dalla Canottieri Moltrasio (menu a prezzo convenzionato e a scelta).

Leggi anche:  Pallacanestro Cantù domani il derby con Varese

 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU