Canottieri Lario remi comaschi sul Tamigi.

Canottieri Lario le due barche comasche protagoniste nelle acque londinesi

E’ stato un sabato speciale per la Canottieri Lario quello andato in scena nel weekend scorso a Londra sulle acque del Tamigi. Sabato 10 marzo si è infatti svolta la 68esima edizione della Women’s Eights Head Of The River Race uno dei più prestigiosi appuntamenti del remo femminile mondiale. Una regata storica, di circa 6800 metri che ha richiamato la tradizionale sfida fra le università di Oxford e Cambridge e che ha visto la partecipazione di ben 370 equipaggi femminili. Tra questi sono scesi sulle fredde acque del Tamigi anche due barche della Canottieri Lario che si sono ben distinte meritandosi gli applausi dei tanti tifosi accorsi lungo il fiume. Ben 17 infatti sono state le atlete lariane che hanno partecipato all’evento che si sono divise sui due “otto” bianconeri. Sul primo hanno remato Sabrina Noseda, Paola Roncoroni, Manuela Manna, Lucia Biscatti, Stefania Butti, Nuccia Milici, Ida Varani e Chiara Ascardi (con Timoniera: Roberta Pivotti). Del secondo gruppo di voga la torinese Maura con Valeria Pessina, Aurelia Wurzel, Monia Madonna, Annalisa Tornielli, Lorena Negrini, Carla Virgis ed Elisabetta Versa (ed al timone Diana Noseda).

Al traguardo 290° e 291° posto

Il via alla regata è stato dato alle 10.30 dall’University Pole, a Chiswick e dopo un percorso di 4 miglia e 374 yards le due imbarcazioni lariane hanno tagliato il traguardo posizionato a Putney Bridge praticamente affiancate. Le due barche Lario si sono tallonate per tutta la lunghezza della gara concludendo una al 290° posto con il tempo di 24.46.3 e l’altra appena dietro al 291° posto con il tempo di a 25. 20.3. Per tutte le giovani protagoniste bianconere la soddisfazione di aver partecipato a una regata storica, aver convissuto una splendida esperienza oltremanica e aver riscaldato con il loro entusiasmo le fredde acque del Tamigi.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU