Canottieri Lario sabato si è disputato il Trofeo Villa D’Este.

Canottieri Lario edizione  record con oltre 80 imbarcazioni in gara

E’ andata in archivio l’edizione 2019 del Trofeo Villa d’Este la storica manifestazione remiera organizzata dalla Canottieri Lario, sotto l’attenta direzione di Andrea Fornasiero, vice-presidente del club che è andata iscen sabato 28 settembre. Un edizione da record visto che più di 80 imbarcazioni sono scese in acqua per misurarsi sui 3mila o 6mila metri di percorso a seconda della categoria. Primi a partire i più piccoli,  fino ai 15 anni di età, che si sono affrontati sulla distanza dei 3mila metri. Per loro il giro di boa era a Tavernola e arrivo davanti alla passeggiata di Villa Olmo. Poi è stato il turno dei più grandi, dalla categoria Ragazzi fino a quella Master; tra cui Lorenzo Fontana – detentore del titolo l’anno scorso e attuale vice-campione del mondo a Linz – Matteo della Valle, medaglia di bronzo ai Mondiali Under23 di Sarasota, Arianna Noseda e Greta Martinelli, campionesse del mondo sia Under23 che Assolute, Aisha Rocek, pass olimpico ai prossimi giochi olimpici di Tokyo 2020. Alla fine tra le donne  aha vinto Arianna Noseda, davanti alla compagna di barca Greta Martinelli e Serena Mossi. Tra gli uomini suspance fino alla fine:  in un primo momento infatti la vittoria è andata all’atleta della Canottieri Cernobbio, Giovanni Borgonovo, recente campione italiano nella categoria Junior, il quale tuttavia  ha però ammesso con grande sportività di aver tagliato per errore il percorso. La vittoria è stata così assegnata ancora una volta a Lorenzo Fontana, davanti a Patrick Rocek e poi Giovanni Borgonovo.

Leggi anche:  Basket Prima Divisione oggi Cucciago-Antoniana apre la nuova giornata
Lario Trofeo Villa d’Este 2019

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU