Canottieri Lario sugli scudi domenica 19 alla Schiranna.

Canottieri Lario trionfo per i 4 di coppia maschile e femminile

Altra giornata trionfale per la Canottieri Lario. Domenica scorsa infatti il club lariano è stato protagonista con i suoi atleti sul bacino della Schiranna in occasione del recupero della Gran Fondo che era stata rinviata il 5 novembre scorso. Un appuntamento prestigioso che è stato caratterizzato da ben 19 regate al via già dalle 9.30 del mattino . Come detto sugli scudi i remi lariani che hanno conquistato uno splendido oro con l’imbarcazione tutta “made in Lario” del Quattro Di Coppia maschile Ragazzi grazie a Paolo Leoni, Giulio Campioni, Martino Rovesti e Lorenzo Luisetti, bravi a precedere al traguardo Varese ed Elpis Genova. Primo posto e oro brillantissimo anche per le altre due atlete lariane Serena Mossi e Martina Longoni che hanno trascinato al successo il loro Quattro Di Coppia  femminile. Da segnalare anche la medaglia d’oro conquistata dal lariano Camillo Corti come timoniere sull’otto misto del Gavirate, primo al traguardo davanti alla Corgeno.

Leggi anche:  Premio Panathlon Giovani ad una campionessa del canottaggio comasco

Nel bottino lariano anche tre argenti

Ad impreziosire il bottino lariano sono arrivati anche tre argenti. Quello di Patrick Rocek che ha remato sull’ammiraglia maschile Senior arrivando sul secondo gradino del podio alle spalle del forte Gavirate. Argento anche per il Quattro di Coppia Master trascinato dal bianconero Davide Zamperoni che è arrivato dietro solo al Cus Milano. Secondo gradino del podio e tanti applausi infine anche per l’Ammiraglia Junior della Lario composta da Riccardo Elia, Nicolas Castelnovo, Matteo Raffaele Panceri, Paolo Morganti, Ivan Galimberti, Andrea Barelli, Michele Venini e Roberto Gerosa con l’immancabile timoniere Camillo Corti che si sono arresi solo al quotato otto di Gavirate.

Premio speciale per la Lario in Regione

Ad avvalorare la giornata, domenica 19 il presidente della Lario Leonardo Bernasconi ha ricevuto presso il Palazzo della Regione Lombardia il premio assegnato alle Associazioni Sportive Centenarie dalle mani di un dirigente davvero speciale ed ex campionissimo del remo come Antonio Rossi.