Gaia Pedreschi, giovane atleta carughese, ha conquistato un ulteriore grande traguardo ai Campionati italiani assoluti di Bressanone, una tre giorni di gare tenutesi in provincia di Bolzano dal 26 al 28 luglio.

Carughese vince il campionato italiano di staffetta

Si è laureata campionessa italiana nella staffetta 4×100, insieme alle compagne Chiara Melon, Alessia Niotta e Johanelis Herrera Abreu. In gara per la società Atletica Brescia 1950, il team vincente ha tagliato il traguardo in un tempo record di 45”64. Nemmeno la pioggia battente che in quei minuti ha rinfrescato la Raiffeisen Arena è riuscita a fermarle. Sui blocchi di partenza Chiara Melon ha dato il via alla competizione, passando il testimone a Gaia Pedreschi in seconda frazione, che con un buon cambio per Alessia Niotta ha permesso a Johanelis Herrera Abreu di scattare sul rettilineo finale, tagliando il traguardo battendo sul tempo l’avversaria Giulia Latini, in gara per il Centro Sportivo Carabinieri. Abbiamo colto l’occasione dell’ultima vittoria di Gaia per porle qualche domanda.

Leggi anche:  Basket Prima Divisione a segno le prime tre della classe

Tutti i dettagli sul Giornale di Cantù da sabato 3 agosto 2019 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui