Dallo scorso 14 novembre 2018 Dmitry Gerasimenko, per problemi finanziari della Red October, ha messo sul mercato la propria partecipazione azionaria a costo zero. Un terremoto in casa Pallacanestro Cantù che ha messo in dubbio il futuro. I tifosi da subito si sono stretti vicino alla squadra, ma anche i grandi ex canturini hanno mandato messaggi di solidarietà.

Ad analizzare la situazione ai microfoni del Giornaledicomo.it è Pierluigi Marzorati, bandiera storica e icona della Pallacanestro Cantù, unica società nella quale ha giocato nel corso di una carriera pluridecennale, con la “sua” maglia. A lui abbiamo chiesto se si aspettava di vedere la proprietà Gerasimenko precipitare in questa situazione. Toccati anche altri temi spinosi come la questione Pianella e gli addii prima di coach Recalcati e poi di Sodini.

GUARDA L’INTERVISTA