Un successo meritatissimo per la giovane Angela Casarola, solo 12 anni e già promessa della lotta libera comasca e italiana. Domenica 10 novembre infatti ha vinto il Torneo Internazionale femminile di Berlino nella categoria Esordienti.

Angela Casarola

Angela è figlia d’arte e sta dando grandi soddisfazioni a mamma e papà. La baby lottatrice è infatti figlia di Maurizio Casarola, prima lottatore, poi allenatore e tecnico federale per la Lombardia ma anche personalità di spicco del Club Atletica Pesante Como, e di Lyudmyla Lisnyak, tecnico sportivo.

E proprio nel giorno del compleanno della mamma, ha conquistato una vittoria importantissima. Già campionessa italiana categoria Ragazze di lotta libera, Angela ha iniziato quest’anno ad affrontare le prime sfide di carattere internazionale, essendo membro della Nazionale Esordienti di lotta. E questa vittoria tra migliaia di ragazze da tutto il mondo è eccezionale.

“Ha fatto una cosa davvero importante riuscendo a primeggiare tra atlete provenienti da 22 nazioni del mondo – racconta orgoglioso papà Maurizio – Dopo la vittoria ci hanno contattato diversi club stranieri che la vogliono come partecipanti in tornei privati tra società”.

Leggi anche:  Progetto Giovani Cantù la Columbus sconfitta in casa da Cernusco

E Angela ha avuto anche la sua vittoria personale. “Tre settimane fa aveva perso contro una lottatrice olandese – prosegue Casarola – L’ha ritrovata in finale a Berlino e l’ha battuta per ‘manifesta superiorità’ (come da regolamento, Ndr) con 15 punti di scarto”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Foto di Daniel Franchi