Libertas Cantù vincente al Parini.

Contro Castellana Grotte

La prima partita del 2019 porta al Parini una vera e propria battaglia, durata più di due ore, e che ha visto il Pool Libertas Cantù uscirne vincitore. Un primo set con i canturini spenti, ma che danno spettacolo a partire dal set successivo, perdono il terzo set ai vantaggi, mettono in parità il match dopo un quarto set condotto dall’inizio alla fine, e ribaltano un quinto parziale che li ha visti in svantaggio di cinque punti al cambio campo. Coach Luciano Cominetti conferma il sestetto che sta ben figurando nelle ultime partite, con Mirko Baratti in regia, Andrea Santangelo opposto, Roberto Cominetti e Alessandro Preti schiacciatori, Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati centrali, Luca Butti libero. Coach Maurizio Castellano recupera Alessio Fiore, che schiera fin dall’inizio in diagonale a Matteo Bertoli, con Giuseppe Longo palleggiatore, Roberto Cazzaniga opposto, Stefano Patriarca e Giovanni Maria Gargiulo al centro, e Leonardo Battista libero.

Primo e secondo set

Inizio di match in equilibrio, poi Patriarca mette un ace, Gargiulo mura Robbiati ed è 6-9. Santangelo attacca out, e Coach Cominetti ferma tutto (7-11). Aiutati da alcuni errori ospiti, i canturini tornano sotto (14-16), ma due muri consecutivi rilanciano l’azione della Materdominivolley.it e costringono Coach Cominetti a chiamare il suo secondo time-out (14-19). Il Pool Libertas lotta palla su palla, ma il distacco è troppo ampio, e chiude un ace di Cazzaniga (18-25). Nel secondo set la Materdominivolley.it cerca di scappare subito, ma il Pool Libertas riesce a rimanere attaccato nel punteggio. Due ace di Preti sanciscono il sorpasso canturino, e Coach Castellano ferma il gioco (12-11). Cazzaniga commette due errori di fila, e il Coach pugliese chiama anche il suo secondo time-out (19-16). Si lotta palla su palla, ma due attacchi mani fuori di Santangelo e una schiacciata di Bertoli confermata out dal videocheck rimettono il conto set in parità (25-20).

Terzo set

A inizio terzo set il turno in battuta di Cominetti è proficuo e i canturini vanno 4-0. Bertoli guida i suoi alla riscossa, e in un attimo Castellana Grotte torna sotto (5-4). Due attacchi di Preti, due attacchi out dei pugliesi, e Coach Castellano ferma il gioco (9-4). Il parziale prosegue con le due squadre che lottano palla su palla, e la Materdominivolley.it riesce a rosicchiare qualche punto. Coach Cominetti chiama time-out (16-14). Al rientro in campo gli ospiti continuano a spingere, arriva il sorpasso con un ace di Longo (17-18) e il Coach canturino ferma di nuovo il gioco. Gli schiacciatori canturini continuano a martellare ed è controsorpasso, con Coach Castellano a chiamare time-out a sua volta (22-19). Si rientra, ed è subito parità a quota 22 grazie a un muro di Patriarca su Santangelo e a un ace di Gargiulo. Patriarca risponde a Robbiati, e Cazzaniga manda il set ai vantaggi. Il finale non è adatto ai deboli di cuore, con continui ribaltamenti di fronte e giocatori che lottano palla dopo palla, fino all’ace di Gargiulo che consegna il parziale ai suoi (30-32).

Leggi anche:  Pallacanestro Cantù annunciato l'arrivo di Andrea Pecchia

Quarto e quinto set

Il quarto set inizia con le squadre che lottano palla su palla. Il primo break è segnato dall’ace di Cominetti (10-6), ma Patriarca sale in cattedra e mette il punteggio in parità a quota 13. Gli schiacciatori di palla alta si rispondono punto dopo punto, ma i canturini riescono a guadagnare qualche punto di distanza sugli avversari (19-16). Nel finale è Santangelo a guidare i suoi verso la vittoria del set, e una diagonale di Preti manda il match al tie-break (25-19).

A inizio quinto set la Materdominivolley.it prende subito tre lunghezze di vantaggio (0-3), che Cazzaniga e Fiore portano a 5 al cambio campo (3-8), con relativo time-out di Coach Cominetti. Al rientro in campo due muri subiti da Fiore e Gargiulo convincono Coach Castellano a fermare il gioco a sua volta (6-8). Il Pool Libertas non molla e resta attaccato al match fino alla fine, agguantando la parità solo a quota 14 grazie a due attacchi consecutivi di Santangelo, e mandando anche questo set ai vantaggi. Il finale è tutto di marchio Cominetti, che con un attacco e un muro su Bertoli consegna set e match al Pool Libertas (17-15).

Il commento del coach

Queste le parole di coach Cominetti a fine partita: “Questi sono due punti guadagnati. Peccato per il terzo set, in cui eravamo in vantaggio nettamente e ci siamo fatti recuperare. Sapevamo benissimo che una delle loro armi migliori era il servizio, e non siamo stati in grado di arginarlo come si deve in quel momento. La reazione che i ragazzi hanno avuto è stata ottima, e devo dire che riuscire a recuperare il tie-break da sotto 8-3, e vincere murando giocatori d’esperienza significa che la squadra è molto attenta. Dopo la partita di Piacenza ho detto ai ragazzi di crederci perché stiamo giocando bene, stiamo facendo dei buoni filotti, e anche in quella partita, in cui non siamo riusciti a portare a casa punti, il gioco c’è stato. Il primo set è stato figlio della delusione che abbiamo avuto settimana scorsa, e siamo partiti sottotono”.