Il comune di Cantù, questo pomeriggio, ha deciso di premiare il giovane Gabriele Procida per i risultati ottenuti con Pallacanestro Cantù e le nazionali giovanili italiane.

Pallacanestro Cantù: il comune di Cantù premia il giovane Gabriele Procida

Il giovane talento classe 2002 in forza alla S.Bernardo-Cinelandia, un riconoscimento per meriti sportivi, ottenuto grazie ai risultati acquisiti con Pallacanestro Cantù e con le nazionali giovanili italiane, di cui Procida è un punto fermo. A consegnare la targa celebrativa al giocatore nativo di Lipomo, peraltro non ancora maggiorenne, il sindaco Alice Galbiati e gli assessori Antonella Colzani, Isabella Girgi e Matteo Ferrari. Il premio è andato a Procida principalmente per i recenti risultati sportivi ottenuti con i colori biancoblù, con cui la guardia, a soli 17 anni, ha fatto il suo esordio assoluto in Legabasket Serie A, debuttando il 13 ottobre scorso sul campo della Reyer Venezia, formazione campione d’Italia in carica.

In estate, prima di passare in pianta stabile nel roster della Prima Squadra canturina, Procida ha preso parte – tra le altre cose – anche alla diciottesima edizione del Basketball Without Borders, prestigioso camp europeo organizzato da NBA e FIBA che, lo scorso giugno, ha riunito in Lettonia i migliori talenti under 17 di tutta Europa.