La Pallacanestro Cantù è già chiamata a dimenticare la sconfitta di ieri sera contro Capo d’Orlando. Mercoledì al PalaDesio altra gara chiave per l’accesso ai playoff per cui basta una vittoria.

Pallacanestro Cantù Mauri: “Partita importante”

Questo pomeriggio nella conferenza stampa prima del match contro Brindisi, presente anche Andrea Mauri, amministratore delegato della squadra. “Sarà una partita importante per noi e per tutti i nostri tifosi. Sicuramente questa è stata una bella stagione che ci ricorderemo per tanti anni. Le difficoltà iniziali ci hanno portato a dare il meglio, c’è stata una grande unione tra staff, squadra e società”.

Sulla sconfitta contro Capo d’Orlando: “Peccato per la sconfitta, avremmo potuto già aver ottenuto la qualificazione ai playoff. Ci siamo ritrovati a giocare su un campo molto caldo e i nostri avversari hanno sfruttato questo. Anche noi al Pianella abbiamo conquistato tante salvezze, speriamo contro Brindisi di avere con noi il fattore tifosi al PalaDesio”.

Per quanto riguarda il futuro del coach ci sarà da aspettare. “Con Marco già nelle scorse settimane c’è stato un confronto. Aspettiamo però la fine della stagione che speriamo sia il più in là possibile” ha chiuso Mauri.

Leggi anche:  Como 2000 le lariane nel raggruppamento B

Sodini: “Attenti a Brindisi”

Spazio poi proprio all’analisi tecnica di coach Marco Sodini che ha voluto mettere in guardia i suoi. “Brindisi giocherà libera di mente perché ha già ottenuto la salvezza. A fare la differenza dovrà essere la nostra motivazione”.

ASCOLTA TUTTE LE PAROLE DI SODINI

Coach Sodini prima di Cantù-Brindisi

Pubblicato da Pallacanestro Cantù su lunedì 7 maggio 2018

 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU