Pallacanestro Cantù il Team Abc Under16 campione d’Italia. La squadra di coach Antonio Visciglia batte Roma e vince, con grande merito, una partita combattuta ma dominata dall’inizio alla fine.

Primo quarto

Dopo la bellissima vittoria in semifinale contro Bologna, parte subito fortissimo la squadra Under16 targata Pgc Cantù nella finalissima contro Hsc Roma. Grazie a una difesa molto attenta e ad alcune ripartenze finalizzate al meglio, la squadra di coach Visciglia chiude il primo quarto avanti 17 a 8, mettendo in mostra un gioco davvero spumeggiante e un Procida in splendida forma.

La seconda frazione

L’inizio dei secondi 10 minuti non ricalca il bel gioco visto nel primo quarto e Cantù si fa quasi rimontare dai romani. Coach Visciglia ferma il gioco con un time out e una serie di tiri da tre rimette a posto le distanze tra le due squadre. si va all’intervallo lungo sul 37 a 28 per Cantù.

Il terzo quarto

Parte ancora bene Roma, ma una tripla di Ziviani mette subito in chiaro che Cantù non vuole mollare e dopo tre minuti il vantaggio dei brianzoli è di 12 punti (46 a 34). Dopo qualche passaggio a vuoto da parte di entrambe le formazioni, è Bresolin sotto canestro a mettere a segno quattro punti, che valgono il massimo vantaggio. Poi Cantù si spegne e Roma ne approfitta per riportarsi a -10 a tre minuti dalla fine del quarto. Il momento nero della formazione di Visciglia si prolunga fino alla fine del quarto, quando un canestro sulla sirena permette comunque di andare all’ultimo quarto in vantaggio 52 a 44.

Leggi anche:  Volley, Serie D femminile: Cermenate conquista Lesmo

L’ultima frazione

Gli ultimi dieci minuti si aprono con una tripla di Lanzi, che riporta in doppia cifra il vantaggio canturino. Le due squadre si danno battaglia ed è solo una splendida tripla di Procida a rompere di nuovo gli equilibri e a portare i biancoblu sul +13. Roma non molla e si riposta a -9 ma un’altra tripla dei canturini costringe il coach capitolino a chiedere time out sul 65 a 53 a 5 e 40 dalla fine. Al rientro in campo un cinque a zero di parziale per la squadra romana consiglia coach Visciglia a chiedere time out a sua volta. A 4 e 45 dalla fine e +9 per Cantù la partita è ancora aperta. Si torna in campo e Lanzi non si fa pregare: tripla. Un canestro pazzesco di Ziviani a 2″ dallo scadere dei 24 regala ancora a Cantù il +14 a 2 e 19 dalla fine. Ancora Ziviani mette un canestro importantissimo e comincia la festa sugli spalti. 78 a 64 il risultato finale: il Team Abc Cantù è campione nazionale!