Oggi è andata in scena la presentazione della stagione del Pool Libertas Cantù nella sede della Cassa Rurale ed Artigiana.

Pool Libertas Cantù presentata la nuova stagione

Il campionato inizierà domenica al Palasport Parini di Cantù, alle 18. Si tratta di un anno fondamentale per il volley maschile, che precede la riforma dei campionati con l’introduzione di una terza serie A e la riduzione degli organici delle prime due categorie. Il calendario prevede subito una sfida di cartello, con l’arrivo in Brianza di una “nobile decaduta”, ovvero la Gas Sales Piacenza, nata la scorsa estate dalle ceneri della formazione a lungo protagonista della Superlega. Nell’organico piacentino comparte ancora un grande del calibro di Alessandro Fox Fei, ex opposto della Nazionale azzurra.

Presenti nella sala multimediale della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, la vicesindaco della Città del Mobile, Alice Galbiati e l’assessore allo Sport, Sofia Guanziroli, il presidente della Cassa Rurale, Angelo Porro, con il direttore generale Gianbattista Lanzi e la responsabile marketing Nicoletta Mezzalira, il presidente provinciale della Fipav, Lucio Amighetti e alcuni degli sponsor che formano il Pool Libertas Cantù.

Atleti a “chilometro zero”

Tante le novità per il Pool Libertas Cantù edizione 2018/2019. La squadra che partecipa al campionato di serie A2 Credem Banca ha in panchina il confermatissimo coach Luciano Cominetti assistito dal secondo allenatore, Max Redaelli, che vara così il suo settimo campionato con i colori della Libertas. La squadra si è ulteriormente ringiovanita, con due soli giocatori nati negli anni Ottanta (con oltre trent’anni) ovvero il capitano Dario Monguzzi alla 14ma stagione a Cantù e il vicecapitano, Gabriele Robbiati. Sono poco più che ventenni anche entrambi i palleggiatori Alessio Alberini, che arriva da Alessano e ha in bacheca ben sette scudetti giovanili e il confermatissimo monzese Mirko Baratti. Un nuovo innesto per ruolo anche negli altri settori, con tre grandi ritorni, ovvero Alessandro Preti in posto quattro, che dividerà il ruolo con Roberto Cominetti, Andrea Santangelo opposto, chiamato a non fare rimpiangere il brasiliano Caio e Gabriele Rudi libero, ruolo che vede come titolare il confermato Luca Butti. Gli altri “nuovi” sono Andrea Gasparini schiacciatore impiegato nel precampionato anche come opposto e Samuele Corti, schiacciatore prodotto del vivaio della Libertas e aggregato insieme con Luca Pellegrinelli alla prima squadra. Completano il roster Antonino Suraci, al suo primo campionato come opposto, il forte centrale Alessandro Frattini e il concreto schiacciatore Simone Danielli. Prosegue la politica intrapresa dal Pool Libertas Cantù non solo sui giovani, ma anche sui cosiddetti atleti a “chilometro zero”. Sui 15 giocatori nella rosa della serie A2, 5 sono comaschi, 4 monzesi, 11 complessivamente i lombardi (Suraci viene dalla provincia di Varese e Cominetti da Bergamo) , poi c’è un molisano (Santangelo da Isernia), un piemontese (Robbiati dal Vercellese), un veneto (Alberini da Portogruaro) e un austriaco di nascita, ma con saldissime radici a Milano (Preti).

Le parole del numero uno

Il presidente Ambrogio Molteni nel suo discorso ha ricordato come quello che parte domenica “sarà il settimo in serie A2 per noi, il sesto consecutivo. È stato un percorso molto impegnativo, ma quest’anno sarà particolare per quello che ci aspetterà poi nei prossimi campionati per la riforma prevista. Il nostro obiettivo è quello di restare in A2, ma sarà difficile perché ci sono molte squadre competitive, a partire dal nostro avversario della prima giornata, la Gas Sales Piacenza”.
“La squadra – prosegue – è stata costruita in maniera coerente con il percorso che è stato tracciato negli anni scorsi, e secondo me è di buon livello. È composta da giocatori solo italiani, e a me ricorda molto quella della stagione 2013-2014, che è terminata con la storica finale play off contro Monza. Abbiamo tenuto la base dello scorso anno, a cui abbiamo aggiunto giocatori che hanno già vestito la nostra maglia, tranne uno (Alessio Alberini, ndr), e questo dovrebbe avvantaggiarci nel trovare l’amalgama giusta già dalle prime giornate di campionato. Ci saranno, inoltre, due ragazzi del nostro vivaio, e questo per me è fonte di massima soddisfazione”.
Molteni ha parlato anche del palasport Parini che dal maggio 2019 sarà interessato da un cantiere per la completa ristrutturazione “lavori che erano necessari – ha detto – ma per il prossimo campionato dovremo trovare una nuova casa, e non sarà facile vista la penuria di impianti sportivi di una certa dimensione. Confido nel sostegno dell’amministrazione e anche di chi governa la pallavolo a livello locale e nazionale”.

Leggi anche:  Como 2000 bella vittoria nel derby a Monza

La presentazione della maglia

Domani sera dalle 22.15 in piazza Garibaldi, a Cantù, al 7’s Joe Cafè è prevista la presentazione della nuova maglia del Pool Libertas, realizzata dal nuovo sponsor tecnico, Panzeri Veste lo Sport di Monguzzo, che torna a vestire il Pool Libertas Cantù dopo alcuni anni. Proprio Panzeri, nel 1982 aveva firmato la prima “divisa” nella storia della Libertas Brianza.

Per disegnare le nuove maglie by Panzeri, il Pool Libertas si è affidato a un vero e proprio guru del settore. E’ infatti iniziata la collaborazione con il collezionista sportivo e designer di maglie, Giovanni Indorato, 38enne di Senna Comasco. Giovanni è un amico della Libertas, da anni tifoso e sostenitore della prima squadra, vanta un “museo” di oltre 600 maglie indossate, di cui 200 solo da pallavolo (nella top3 in Italia dopo il Museo del Volley di Modena ndr). Da 4 anni collabora con varie onlus organizzando aste di beneficenza ad hoc con maglie e cimeli sportivi. Per tributare un ringraziamento speciale a chi investe sulla pallavolo maschile e grazie al nuovo regolamento del campionato di serie A2 Credem Banca, per ogni incontro le divise dei liberi del Pool Libertas Cantù (Luca Butti e Gabriele Rudi) verranno completamente personalizzate con i colori e il logo degli sponsor e il brand “100% cuore canturino”. Nella prima partita casalinga lo sponsor sarà il 7’s Joe di Cantù.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU