Dopo sei vittorie consecutive si interrompe la striscia positiva del Pool Libertas Cantù. Prova a corrente alternata dei canturini al PalaAgnelli di Bergamo, che risulta in una sconfitta per 3-1 in gara-1 della semifinale Play Off Promozione Credem Banca. Il servizio dei ragazzi di Coach Cominetti ha funzionato meno del solito, e i tanti errori hanno pesato sul risultato finale del match.

Volley A2M: Pool Libertas perde 1-3 contro Bergamo

Coach Luciano Cominetti alterna Mirko Baratti e Alessio Alberini in regia, Andrea Santangelo opposto, Roberto Cominetti e Alessandro Preti schiacciatori, Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati centrali, e Luca Butti libero. Coach Alessandro Spanakis risponde con Fernando Gabriel Garnica opposto a Yuri Romanò, con l’ex Nicola Tiozzo e Dmitriy Shavrak in banda, Alex Erati e Antonio Cargioli al centro, e Luca Innocenti libero.

Il Pool Libertas parte a razzo, con Coach Spanakis a fermare subito il gioco (1-5). L’Olimpia sembra scuotersi e, aiutata da due errori di Santangelo, torna sotto (5-7). Robbiati passa regolarmente al centro, e i canturini allungano (6-12). Il divario tra le squadre rimane invariato, e Coach Spanakis chiama il suo secondo time-out (8-14). Gli orobici si scuotono e, aiutati da qualche errore di troppo degli ospiti, tornano sotto, con Coach Cominetti che vuole parlarci su (15-18). Al rientro in campo i padroni di casa non mollano, pareggiano nel finale e mandano il set ai vantaggi. Monguzzi mura Romanò, e il primo set è canturino (24-26).

Nel secondo set l’Olimpia vola 4-1 spinta da Romanò, ma Capitan Monguzzi riporta sotto i suoi (4-3). Shavrak rilancia l’azione di Bergamo, che allunga 9-5. Si lotta palla dopo palla, ma il divario tra le squadre resta invariato, con Coach Cominetti a fermare il gioco (18-14). I canturini non mollano, recuperano qualche punto ma non riescono a ricucire lo strappo. Il set finisce su un doppio cambio, regolare ma contestato dalla panchina bergamasca, che costa il cartellino rosso a Roberto Cominetti (25-22).

Leggi anche:  Volley A2M: Pool Libertas domani in campo contro Mondovì

Nel terzo set i bergamaschi provano a scappare (7-4), ma Robbiati riporta sotto i suoi (8- 7). Altro strappo da parte degli orobici con Tiozzo e Shavrak (11-8). I canturini non mollano e restano in scia agli avversari avvicinandosi più volte ma senza riuscire a raggiungerli nel punteggio. Chiude il set una battuta lunga di Cominetti (25-22).

Nel quarto set è il Pool Libertas a portarsi avanti 6-9, ma l’Olimpia pareggia già a quota 10. Si prosegue punto a punto ma con il pallino del gioco dalla parte degli orobici. Le squadre non si risparmiano, e il turno in battuta di Romanò è determinante per decidere le sorti del match. Sono due ace consecutivi dell’opposto macino che permettono ai padroni di casa di prendere il doppio vantaggio che sarà decisivo. Santangelo batte in rete e set e match sono di marca bergamasca (25-22).

Il commento di coach Cominetti

Queste le impressioni di Coach Luciano Cominetti a fine match: “Il gioco si è spento quando è venuto meno il nostro servizio. Siamo calati facendo molti errori e faticando nella costruzione di palle break. Nel quarto set abbiamo costruito tre palle break senza però metterle a terra. Purtroppo il nostro servizio non ha funzionato a dovere”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU