Volley azzurro la nazionale maschile si qualifica per le Olimpiadi.

Volley azzurro decisivo il successo di domenica contro la Serbia per 3-0

Il Volley azzurro fa festa e a ragione grazie alla nazionale italiana maschile che vincendo domenica sera a Bari la sfida decisiva contro la Serbia si è guadagnata il passa per le prossime Olimpiadi a Tokyo 2020 dove vuole essere ancora protagonista. In questa grande vittoria azzurra c’è anche un po’ di volley comasco grazie alla prova importante del pallavolista lariano Simone Anzani.

Nel secco 3-0 (parziali 25-16, 25-19, 25-19) che gli azzurri hanno rifilato alla Serbia, Anzani si è distinto con una prova gagliarda quando è stato chiamato in causa da coach Gianlorenzo Blengini, siglando anche sei punti. Anzani si è quindi fatto trovare pronto nella partita più importante in e decisiva per conquistare la qualificazione alle olimpiadi del prossimo anno.

Ricordiamo che l’atleta lariano nato a Como il 24 febbraio 1992 dopo l’ultima stagione a Modena ha firmato il passaggio alla Lube Vivitanova. Nel suo palameres spiccano uno scudetto, una Coppa Italia, una Suporcoppa Italiana e un Challenge Cup conquistata con i club, ma anche un bronzo europeo, un bronzo in World League e un argento mondiale oltre un oro ai Giochi del Mediterraneo con la casacca azzurra della nazionale.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU