Non ce la fa a Garlasco lo Yaka Volley. Perde per 3 a 2 fuori casa ieri sera, 28 aprile.

Yaka Volley in una gara punto su punto

Nel primo set loYaka dirige subito il gioco fin dalle prime battute dal 1-5 si passa al 4-10 coi padroni di casa messi in difficoltà dal buon servizio yakese. Lo Yaka insiste (11-18) e va a prendersi il set 19-25.

Garlasco riparte nel secondo e rende il favore agli yakesi, sale il ritmo al servizio dei padroni di casa (4-1) e cala la ricezione yakese (9-5). Garlasco gioca meglio, lo Yaka non trova la giusta reazione e i padroni di casa si prendono il set 25-14.

Più equilibrato il terzo set con Garlasco avanti 3-1, ma lo Yaka lotta per il pari a 5. Da qui è gioco punto a punto col muro pavese che lancia avanti Garlasco 9-7, ma lo Yaka attacca meglio per il nuovo pareggio a 12. Primo break yakese 13-16, ma i pavesi rimettono il gioco in pari a 18. Da qui si lotta palla su palla, ma sono i padroni di casa a prendersi il set nel finale 25-23.

La sconfitta nel finale

La rabbia yakese esplode nel quarto set. Lo Yaka riprende a forzare al servizio e si porta avanti fin da subito 2-5. Garlasco trova la reazione (7-8), ma lo Yaka scappa avanti 9-12 giocando bene a muro, i padroni di casa tentano il nuovo assalto (14-15), ma ancora lo Yaka trova il giusto sprint (14-18) e spinge sul gas andando a chiudere il set 18-25.

Leggi anche:  Albese Volley la Tecnoteam vince il torneo di Garlasco

Il quinto set comincia nel segno dell’equilibrio, si gioca punto a punto fino al 5-5 poi i pavesi giocano meglio e si portano avanti 8-5 al cambio campo. Lo Yaka però lotta come sa fare e dai 9 metri Capitan Tascone lancia i suoi verso la rimonta che si completa con il pareggio a 11. E’ ancora lotta palla su palla, ma nello sprint finale sono i pavesi a prendersi il set 15-13.

Il commento del coach

Coach Fabio Taiana ha commentato con queste parole il match: “Abbiamo giocato bene nel primo set, ma abbiamo sofferto troppo il loro servizio nei 2 parziali successivi, mentre nel quarto siamo riusciti nuovamente a imporre il nostro gioco. Da un match che non aveva nulla più da dire sulla classifica ne è uscito un bella partita giocata a buon livello e senza troppe tensione da parte di entrambe le formazioni”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU